Toro, la sosta per recuperare gli infortunati: Lyanco, Falque e Zaza fremono. E per Edera…

Toro, la sosta per recuperare gli infortunati: Lyanco, Falque e Zaza fremono. E per Edera…

L’infermeria / Ad eccezione del lungodegente Ansaldi (ancora un mese), Mazzarri potrebbe riabbracciare tutti gli elementi a sua disposizione per la ripresa del campionato

di Alberto Giulini, @albigiulini

Non sarebbe potuta arrivare in un momento migliore la sosta. Già, perché grazie ai quindici giorni che separano la vittoria di Parma dalla gara con il Lecce, il Toro può recuperare praticamente tutti i giocatori alle prese con problemi fisici. E l’obiettivo di Mazzarri, non a caso, è proprio quello di avere tutti a disposizione per la ripresa del campionato.

RIECCO IAGO FALQUE – Una prima buona notizia è arrivata dall’allenamento di ieri: Iago Falque ed Edera hanno lavorato parzialmente con il gruppo. Lo spagnolo è ormai pronto a lasciarsi alle spalle il problema alla caviglia rimediato il venticinque luglio contro il Debrecen. Ecco dunque che essere a disposizione contro il Lecce non è affatto utopia, anzi: a meno di colpi di scena Iago Falque sarà arruolabile e pronto a dare nuovamente il suo contributo.

DUBBIO EDERA – Leggermente più complicata la situazione di Simone Edera. Il giocatore è stato infatti operato ad una spalla ad inizio luglio e la prima prognosi era di tre mesi: il rientro, di conseguenza, era stato inizialmente ipotizzato tra fine settembre ed inizio ottobre. Il fatto che il giocatore abbia parzialmente ripreso a lavorare con il gruppo induce però all’ottimismo: se l’esterno non rientrerà già contro il Lecce, l’appuntamento sarebbe rinviato al più tardi a fine mese.

Nel fondo della porta di Salvatore Sirigu

LYANCO C’È, ANSALDI NO – Contro il Lecce potrebbe invece esserci Simone Zaza. Il centravanti, vittima di un trauma distorsivo al ginocchio, sta svolgendo un lavoro differenziato. Mancando però dieci giorni alla gara, c’è tutto il tempo per recuperare. Un altro elemento che dovrebbe essere a disposizione di Mazzarri alla ripresa del campionato è Lyanco: la distrazione al muscolo della coscia è ormai alle spalle, tanto che il difensore ha risposto alla convocazione della selezione olimpica brasiliana. L’unico giocatore che non ha invece possibilità di recuperare per il Lecce è Ansaldi: per lui lo stop dovrebbe durare ancora un mesetto.

17 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Peterpann - 1 settimana fa

    Lyanco subito

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. bertu62 - 2 settimane fa

    Approfitto dell’articolo per esprimere un concetto che mi sta a cuore, come forse s’è capito leggendo i miei post sparsi a commento di diversi articoli..
    -Non credo ASSOLUTAMENTE che ci sia mai stata una “volontà” precisa nell’andare a prendere VOLUTAMENTE giocatori che poi hanno avuto problemi fisici, in alcuni casi talmente importanti da tenerli lontano dal campo anche per diversi mesi (l’ultimo esempio ce l’abbiamo con Lyanco, quello precedente Avelar…), semplicemente ci sono casi nel calcio che non si possono proprio evitare né prevedere (ad esempio la juve, per non fare nomi, ha preso tale Howedes, Nazionale Tedesco Campione del Mondo in carica, campionato 2017, ha giocato 3 partite in tutto nella Juve, 248minuti, vorreste dirmi che l’hanno fatto apposta a prenderlo??), mentre invece si possono e si devono fare i controlli ed eventualmente rinunciare all’acquisto (chi si ricorda di Jozo Simunovic? Il Toro stava per prenderlo nel 2016 ma il ginocchio appena operato di rottura del crociato non convinceva, acquisto saltato..)…Infine ci sono infortuni e infortuni: traumi, contusioni, rottura di legamenti e stiramenti/elongazioni muscolari, traumi ossei, ecc…ecc….un’infinità, non si può né di deve fare di tutta un’erba un fascio, soprattutto quando ci si mettono anche i medici: poche volte (per fortuna) delle diagnosi sbagliate o delle terapie errate portano ad infortuni più gravi in un secondo tempo e che comportano tempi di recupero più lunghi, com’è stato nei casi appunto di Avelar e Lyanco…
    Infine credo che MAI come quest’anno si sia puntato con forza ad una programmazione seria con le giuste strategie di mercato: abbiamo già pronta in casa la difesa del futuro ed anche il reparto d’attacco non si direbbe male! I nomi lo conosciamo TUTTI ed alcuni li ho anche scritti più sotto (vedere altri post..), forse il reparto un po “carente” da questo punto di vista è il centrocampo, DA TEMPO vero nostro “tallone d’Achille” però il fatto che difesa ed attacco non siano da rinforzare (con acquisti se non vere e proprie “occasioni”, in tutti i sensi..) ci consente di concentrare forze e risorse proprio qui: avere in casa SIRIGU per oggi/domani ed i vari Gemello/Zaccagno per il dopodomani ad esempio ha portato la società nello scegliere Ujkani come il 2° ideale di Salvatore: affidabile, conosce già la serie A oltre che personalmente Sirigu, non creerà disturbo per giocare nello spogliatoio, cosa a cui Mazzarri tiene particolarmente, questo è il classico esempio di COME SI MUOVE una Società che PENSA PRIMA DI FARE e che NON FA TANTO PER FARE…
    Sono convinto che il post-Petrachi assieme alla fiducia in Mazzarri per quanto concerne le scelte di mercato (pochi giocatori MA BUONI, cioè FUNZIONALI ALLA SQUADRA, e non spacca-spogliatoio come “avrebbe potuto essere” un Balotelli/Nainggolan ad es..) porteranno risultati IMPORTANTI già quest’anno…
    FV♥G!! SEMPRE!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Tony polster - 2 settimane fa

    Forza lyanco.
    Fortissimo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Karmagranata - 2 settimane fa

    Per vedere giocare Lyanco bisogna mandarlo in prestito a Bologna. Sarà merito dei tortellini in brodo ? SSFT.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Madama_granata - 2 settimane fa

      No, di quelli alla panna!
      Nel “nostro brodo” lui fa cuocere noi del Toro!
      I co-tifosi, bravi in ricerche e statistiche, potrebbero x favore dirci quando Lyanco è stato preso dal Toro, e quanti giorni, tolti i 6 mesi a Bologna, è stato disponibile??!!
      Quante ore (o minuti) ha trascorso in campo (giocato), sempre nel Toro?
      Sarebbe interessante avere quesi dati!
      Credo che nel raffronto giorni disponibili/giorni in infortunio riesca ad avere la “palma d’oro” tra più assenti “ab urbe condita”, cioè dalla fondazione del Toro nel 1906!
      Ora in Brasile sta bene e gioca!
      Hai visto mai che, magari, al rientro possiamo vederlo in campo, “abile ed arruolato” pure qui a Torino?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. bertu62 - 2 settimane fa

        Ciao @madama…
        Ho sempre apprezzato le Tue difese “a spada tratta” dei giovani del Toro però stavolta (e non è l’unica, ad onor del vero..) trovo il Tuo intervento “leggermente” discriminatorio!
        Perché dunque metti su 2 piatti diversi della bilancia dei giovani giocatori del Torino? Perché alcuni “hanno origine” nelle nostre giovanili ed altri no?
        Si direbbe proprio di sì! E questo, permettimi, NON VA BENE. Innanzi tutto non va per onestà, correttezza, coerenza e “granatismo”, non possiamo usare 2 pesi e 2 misure A SECONDA che ci convenga o meno, non possiamo gettare a mare quelli che “non sono figli nostri” e appunto salvare da tutto e tutti gli altri (anche quando, perdonami ma è così, hanno dimostra diverse volte i propri “limiti”…)… Poi, non se Te ne rendi conto, così facendo dai forza ai #CAIROVATTENE che hanno avvelenato per anni le menti di alcuni continuando a ripetere, ad esempio, che “Cairo prende questi qua che sono sempre rotti perché costano meno..”…
        Chiudo riportando qui ciò che ho scritto in altro post sotto articolo precedente (ma Tu mi hai fornito UN ASSIST AL BACIO, che oltretutto Ti lascio virtuale sulla guancia 🙂 ..):
        Alla faccia della NON programmazione o NON strategia di mercato (che sosteneva ancora di recente il fratello @puliciclone ad es): abbiamo già pronta in casa la difesa del Futuro= Gemello/Zaccagno, Bonifazi Lyanco Bremer (età media 22) con Singo/Buongiorno/Ferigra…
        Come si fa a credere ai @CAIROVATTENE che vedono nero/sporco/marcio e “malato” dietro ogni angolo? E non tiene neanche più l’altro “mantra” quello delle plusvalenze!!
        FV♥G!! SEMPRE!!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Madama_granata - 2 settimane fa

          Che io sia di parte, forse è vero, ma non tra bianchi e neri, stranieri o italiani.
          Ho difeso, e più volte scritto, che mi piace Bremer, che non mi spiace Djidji, che apprezzo molto Lukic: giovani, stranieri, non del vivaio.
          Parimenti ho detto che non trovo sufficiente Berenguer, bravo ragazzo, simpatico, ma, sempre x me, troppo leggero nelle odierne squadre di Marcantoni.
          Non mi piace Lyanco.
          Non mi piace perché non mi è mai piaciuto il suo comportamento.
          Che ci posso fare?
          A me sembra che continui a prenderci tutti in giro, società e tifosi.
          Malato da noi, sempre, sano altrove..
          Comunque, visto che è un giocatore del Toro, un investimento economico non da poco, spero tanto di sbagliare!
          Tra i “meno giovani” stimo ed apprezzo molto Rincon, e stimavo Nkoulou.
          Ora, no: affettivamente per me ha chiuso. Spero farà il suo dovere, visto che è strapagato, ma come persona ormai ha perso il mio rispetto.
          Cerchi almeno di comportarsi da buon mercenario!
          Sbagio? Può darsi, ma per me è così!
          Il “tutti buoni, tutti da perdonare, tutte vittime” con me non funziona.
          “Chi sbaglia, paga” e “Chi non ci vuole, non ci merita!”.
          Sono stata chiara?
          Spero.
          Quanto alle critiche volgari a Cairo o alla società, come sempre me ne dissocio totalmente.
          Saluti, con amicizia e stima

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. armando - 2 settimane fa

      lasciamolo qui a svernare

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. GlennGould - 2 settimane fa

    Lyanco in campo, ci credo solo quando lo vedrò.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BACIGALUPO1967 - 2 settimane fa

      Azz Glenn.
      🙂

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. maxx72 - 2 settimane fa

        Eh ma è proprio solo nel TORO che non riesce a giocare…mistero italiano!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. BACIGALUPO1967 - 2 settimane fa

          Dopo una ministra con la terza… Forse riusciremo anche a vedere il vacanziero Lyanco con la maglia granata

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. maxx72 - 2 settimane fa

            Ahahah è vero Fratellone…ma oserei anche dire dopo che uno con la faccia come Speranza è diventato ministro…Non ho dubbi Lyanco lo vedremo in campo! Ps su Speranza era una battuta eh!

            Mi piace Non mi piace
          2. bertu62 - 2 settimane fa

            Quindi @maxx72 fammi capire: il bisogno di chiarire che quella su Speranza (Ministro) fosse una battuta mentre invece il non averlo fatto su ciò che è stato detto da Voi su Lyanco non c’è stato cosa significa? Che non erano battute? Che ci credete veramente? Cioè credere ai @CAIROVATTENE che dicono sia stato preso perché sempre rotto, perché “fragile”, perché “scartato dagli altri club con DS e Presidenti intelligenti” ??
            Vi credevo diversi, allora mi sono sbagliato…

            Mi piace Non mi piace
          3. maxx72 - 2 settimane fa

            No Bertu ma scherzi, è che su Speranza non volevo offendere i fratelli che parteggiano per LEU (ce ne saranno no?)so quanto l’argomento politica sia sensibile…mentre su Lyanco sono solo battute bonarie…lo sai che io e Baci qualsiasi giocatore venga tesserato dal TORO riceve i nostri incoraggiamenti! Mi spiace per l’equivoco…davvero

            Mi piace Non mi piace
          4. maxx72 - 2 settimane fa

            Ancora una cosa Bertu: io, l’ho già scritto, una volta allo stadio mi sono trovato a gridare “forza Gabiobetta!”…e a uno come Lyanco non devo fare il tifo? E davvero mi piacerebbe finalmente vederlo in campo…ma sembra che ci sia una maledizione!

            Mi piace Non mi piace
    2. verarob_701 - 2 settimane fa

      intanto stanotte ha giocato un’ora in nazionale

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy