”Toro, sono molto soddisfatto”

dal nostro inviato a Norcia

Valentino Della Casa

Domani termina il ritiro a Norcia per la squadra granata, che avrà 3 giorni di riposo per poi ritrovarsi, al centro Sisport di Corso Unione Sovietica, martedì pomeriggio (con i nuovi acquisti Filipe e Obodo). Intanto, però, occorre fare il punto della situazione sulla squadra granata, viste anche le impressioni positive lasciate dai ragazzi…

di Redazione Toro News

dal nostro inviato a Norcia

Valentino Della Casa

Domani termina il ritiro a Norcia per la squadra granata, che avrà 3 giorni di riposo per poi ritrovarsi, al centro Sisport di Corso Unione Sovietica, martedì pomeriggio (con i nuovi acquisti Filipe e Obodo). Intanto, però, occorre fare il punto della situazione sulla squadra granata, viste anche le impressioni positive lasciate dai ragazzi di mister Lerda ieri, nel triangolare di Gubbio. 

Propio l’ex mister del Crotone interviene oggi in conferenza stampa e Toro News, unica testata WEB presente qui a Norcia, vi propone in diretta le parole dell’allenatore granata.

L’unico rammarico sono gli infortuni, per il resto sono contentissimo di come è andato questo ritiro” sostiene Lerda. “La squadra ieri a mio parere ha giocato molto bene entrambe le partite, ho visto un Torino che ha saputo giocare a calcio, per cui, come avete detto anche voi, non posso che essere contento. Certo, il primo goal subito col Gubbio ci ha un po’ tagliato le gambe, ma a mio parere simo stati bravi. Questo ritiro mi ha dato veramente molte indicazioni positive“.

Gorobsov sta sempre più guadagnandoo la sua titolarità? “Guardate, per me non ci sono titolari. Goro a mio parere è un ottimo calciatore, e il fatto che sia un ’89, come Cofie un ’91 non preclude proprio niente. A mio avviso ieri Nicolas ha giocato davvero bene, sicuramente lo tengo in grande considerazione, ma nel mio gruppo non ci sono titolari a prescindere. Ora con l’arrivo di Obodo siamo in 5, che era quello che avevo chiesto, poi vedremo“.

Viene anche scambiata qualche battua sul mercato: “In questo momento in difesa, con l’arrivo di Filipe siamo a posto, abbiamo delle ottime alternative sia a destra, sia a sinistra. Con Ogbonna, poi, per adesso abbiamo 4 centrali, ma bisognerà capire quale sarà il futuro di Pratali e Rivalta. Carrieri? Valuteremo ancora”.

A centrocampo, come detto prima, siamo in 5, e quindi per adesso sono soddisfatto. Credo che qualcosa ancora in attacco, soprattutto sugli esterni al di là del discorso degli infortunati qualcosina ancora si dovrà vedere. Comunque l’abbiamo capito tutti, è un mercato, il nostro come quello di molte altre squadre, basato molto anche sulle cessioni. Con i ragazzi che partiranno, avremo degli altri movimenti. Adesso io, ripeto, sono soddisfatto di come la squadra sta reagendo sul campo e di come la società sta agendo sul mercato“.

Terminata ora la conferenza del mister. L’allenatore è visibilmente soddisfatto della squadra, e anche più sereno per quanto riguarda il mercato. Gli arrivi di Obodo e Filipe hanno rfatto capire come il Toro non sia inattivo sul mercato e, anzi, cerca di portare il prima possibile quelle pedine fondamentali per lo scacchiere che ha in mente il Mister. Scacchiere che, come ha ammesso lo stesso allenatore, sta trovando la sua giusta definizione.

(Foto: M. Dreosti)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy