Toro, una sconfitta che brucia

L’analisi di Torino – Napoli a mente fredda

di Roberto Maccario

Se contro l’Inter i granata erano incappati in una sconfitta brutta quanto meritata per il gioco espresso in campo, ieri sera contro il Napoli non meritavano assolutamente di perdere.

Il ko è infatti dei più brucianti, con una squadra che ha lottato dall’inizio alla fine, mettendo alle corde una compagine nettamente superiore sul piano tecnico e venendo piegata solo da un grave errore arbitrale, un’ingiustizia che lascia l’amaro in bocca.

Il Toro ha infatti tenuto bene il campo, ha corso qualche pericolo su cui è stato bravo Padelli e ha anche creato alcune nitide occasioni da rete, cogliendo due legni con Bovo e un redivivo Meggiorini e sbagliando un gol fatto con Immobile.

Insomma torti arbitrali, sfortuna e imprecisione hanno segnato una sconfitta evitabile, ma i progressi rispetto alle ultime uscite sono stati tangenti e in grado di dare fiducia in vista delle prossime sfide.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy