Under 21, Italia-Austria 0-0: Parigini parte dalla panchina, ma si mette in mostra

Under 21, Italia-Austria 0-0: Parigini parte dalla panchina, ma si mette in mostra

Il resoconto / L’esterno entra nella ripresa e si mette in evidenza. Sbavature per Bonifazi

di Alberto Giulini, @albigiulini

Amichevole per l’Under 21 italiana, che al Nereo Rocco di Trieste ha affrontato i pari età dell’Austria. Tra gli azzurrini presente dal primo minuto Kevin Bonifazi, mentre Parigini è partito a sorpresa dalla panchina. Di Biagio ha infatti optato per un classico 4-4-2 in luogo del consueto 4-3-3: Calabria, Bonifazi, Luperto e Pezzella davanti ad Audero; in mediana Mandragora e Locatelli con Murgia ed Orsonili sugli esterni a supporto della coppia Bonazzoli-Cutrone.

Nel primo tempo commette una grave ingenuità Bonifazi, che perde un pallone sanguinoso da ultimo uomo. Honsak non approfitta però dell’errore del centrale e non inquadra la porta. Parigini fa il suo ingresso in campo al 58′ al posto di Orsolini per dare la scossa e riesce subito a rendersi pericoloso con una grande cavalcata sulla corsia di sinistra. Ed anche all’83’ l’esterno granata si è messo in evidenza con una grande cavalcata che ha portato alla conquista di un calcio di punizione. All’87’, però, è arrivata la miglior palla gol con Parigini grande protagonista: grande spunto sulla sinistra e pallone in mezzo solamente sfiorato da Moncini. Nel finale, poi, il numero ventisette granata viene ammonito per una spinta a gioco fermo ad un avversario. Uscito all’80’, invece, Kevin Bonifazi, rilevato da Romagna.

Toro, le ultime dal Fila: allenamento pomeridiano, Singo in gruppo

 

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. PrivilegioGranata - 7 mesi fa

    Bonifazi dimostra ancora una volta di essere acerbo, o svagato il che è peggio, eppure c’è chi sostiene che dovebbe essere titolare nel Toro.
    Mah… io penso che Mazzarri sarebbe più che contento di avere gente dalle giovanili in grado di scalzare Izzo, N’Koulou o Djidji/Moretti.
    Il problema è che dovrebbero essere più forti dei quattro citati.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Junior - 7 mesi fa

    Ancora una volta una dimostrazione che i settori giovanili non riescono più a sfornare campioni ma solo giocatori mediocri! Sono finiti i tempi dei totti, del pieto, nesta, maldini ecc von i quali vincevamo europei under 21 con una certa frequenza! Che tristezza!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Madama_granata - 7 mesi fa

    Bravo Parigini!
    Almeno servisse a qualcosa…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Torello_621 - 7 mesi fa

      Effettivamente. Servisse a qualcosa sto Parigini…

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy