Verso Torino-Inter, chi è il partner offensivo giusto per Belotti?

Verso Torino-Inter, chi è il partner offensivo giusto per Belotti?

Sondaggio / Verdi, Berenguer o Zaza: vota il giocatore che, secondo te, potrebbe essere il partner offensivo ideale di Belotti

di Redazione Toro News

Mancano sette giorni al ritorno della Serie A. Il calendario dice che nel prossimo match di campionato il Torino affronterà l’Inter tra le mura amiche. Riflessioni in corso per Mazzarri che, senza Iago Falque infortunato, probabilmente sceglierà ancora una volta il 3-5-1-1 per affrontare i nerazzurri di Conte. Il quesito attanaglia ormai da tempo anche il tecnico toscano: chi, secondo voi, è il partner offensivo ideale di Belotti tra Verdi, Zaza e Berenguer in vista di Torino-Inter?

Caricamento sondaggio...
21 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. prawn - 8 mesi fa

    Leggo altrove (e non mi soprende) che Iago e Zaza potrebbero andarsene a Gennaio.

    Va bene Zaza, ma Iago? Farei andare via l’allenatore piuttosto e troverei uno che sappia valorizzare lo spagnolo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Madama_granata - 8 mesi fa

      E non solo Falque, ma anche tanti altri nostri giocatori.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Madama_granata - 8 mesi fa

    Per Bacigalupo 67 (rispondo qui xché più sotto non mi accetta il post):

    Gentile co-tifoso, anche se medito (sarà perché a me Arbore non è mai piaciuto!) ma non capisco il suo discorso!
    Lei ha presente il 3-4-3?
    3 difensori, 4 centrocampisti e 3 attacccanti, di cui 1 in centro (Belotti o Immobile) e 2 al lati a supportarlo?
    Belotti ed Immobile ricoprono esattamente lo stesso ruolo di punte centrali nella Nazionale di Mancini.
    Ovvio che non li schieri entrambi contemporaneamente: o l’uno o l’altro!
    A destra e a sinistra, però, in Nazionale giocano 2 “ali”, se così vogliamo chiamarle, o 2 “larerali” o meglio 2 “esterni d’attacco” che supportano, aiutano e servono il “bomber” di turno.
    E lo alleggeriscono della pressione dei difensori avversari.
    Leggo che “leggendagranata”, “rogozin”, “Giancarlo”, “Hectór Belascoarán”, “Mario 66” ed “Eurotoro” più o meno dicono le stesse cose che dico io.
    E vedo che 30 tifosi la pensano come me, e 5 dissentono.
    Come lei ragionano in 9, ma in 18 sono contrari.
    Rifletta quindi lei, su questo semplice quesito!
    Buona serata!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BACIGALUPO1967 - 8 mesi fa

      Gentile signora non sono all’altezza di disquisizioni tattiche e di numeri, lo dico senza nessuna ironia mi creda. Non essendo all’altezza mi fido di chi essendo del mestiere ne sa più di me. E vedo che Mancini ha affiancato a Belotti Insigne e Bernardeschi al di là dei valori dei singoli non trova che l’assetto è simile a belotti verdi falque?
      Forse mi sbaglio vado a meditare con un bel boccale di birra.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. BACIGALUPO1967 - 8 mesi fa

      Mi permetta signora di non dar troppo credito ai like o dislike.
      Se non lo ha ancora fatto legga il post di karmagranata@ nell’articolo di Chiarizia.
      Da anni frequento questo sito ed il post di karma è uno dei più commoventi che abbia mai letto, eppure vedrà che qualcuno ha messo dei dislike.
      Adesso vado o la birra si riscalda.
      Fvcg

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. leggendagranata - 8 mesi fa

    Leggo che Ferrante afferma che Berenguer potrebbe essere il suo erede. Mah, forse fisicamente e tecnicamente potrebbe assomigliare al buon Ferrante, ma come media gol c’ è un abisso. Finora Berenguer ha sempre viaggiato a un paio di gol per stagione (58 presenze 6 gol).L’ exploit col Brescia deve essere confermato contro avversari meno scarsi e scoppiati. Il problema del Toro, poi, non sono tanto le punte in campo, perchè chiunque schieri Mazzarri giochiamo con una sola punta lasciata in mezzo a una selva di difensori. E’ dunque un problema di mentalità e di modulo del nostro tecnico. Le due punte devono giocare più vicine, dialogare ed essere imbeccate da qualcuno che al Toro non c’è. Segniamo poco (anche la scorsa stagione era così), tiriamo poco e creiamo altrettante poche occasioni da gol. Le due “provinciali” che vanno per la maggiore (Cagliari e Atalanta) dimostrano che osare di più si può.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. rogozin - 8 mesi fa

    È da mesi che si parla di 343, si parla…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. zaccarelli - 8 mesi fa

    Claudia Sala.
    Vedremo almeno qualche cross decente…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Toro Forever - 8 mesi fa

    Credo che oggi non esistano più i ruoli “classici” e non solo nel Torino. Tutti devono saper fare un po’ di tutto e in tutte le zone del campo. Berenguer è molto versatile e Laxalt è molto veloce con buone doti di visione di gioco. Purtroppo abbiamo pochi contributi dal centrocampo in termini di personalità, velocità e tiro da fuori area. I giocatori che non si adatteranno a questa nuova “visione” del Calcio globale, per caratteristiche ed abitudini ormai acquisite, avranno delle difficoltà a farne parte in futuro. Il Calcio di oggi è molto più veloce, più fisico e aggressivo. E vale per tutti. Falque e Insigne, per esempio, non sono diventati scarsi, ma è cambiato il Calcio intorno a loro. Gambe e polmoni. Altrimenti è dura.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. BACIGALUPO1967 - 8 mesi fa

    Ad oggi Berenguer.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. SiculoGranataSempre - 8 mesi fa

    Io voto Modric

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Giancarlo - 8 mesi fa

      Ha!Ha! Sicuro! Il problema è che non ce lo possiamo permettere. Non per questione economica. Sarebbe un predicatore nel deserto e non mi pare, purtroppo, che sarebbe compatibile con gli schemi di Mazzarri.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Madama_granata - 8 mesi fa

    Non “il” partner, ma “i” partners!! Due!
    Cito:
    “Riflessioni in corso per Mazzarri che, senza Iago Falque infortunato, probabilmente sceglierà ancora una volta il 3-5-1-1 per affrontare i nerazzurri di Conte. Il quesito attanaglia ormai da tempo anche il tecnico toscano”.
    E infatti, “attanagliato dal quesito” metterà ancora una volta in difficoltà la squadra!
    Ma non vede la Nazionale?
    Belotti al centro, e 2, dicasi “DUE” compagni, uno a destra ed uno a sinistra, a supportarlo!!
    Quell'”1-1″ là davanti vuol dire di nuovo un Belotti SOLO,
    senza nessuno che gli faccia passaggi brevi e precisi, negli spazi stretti, palla al piede.
    Un Belotti con alle calcagna 3-4 avversari che lo chiudono e non lo fanno giocare, un Belotti che, come ormai da tempo nel Toro, non trova spazi per tirare!
    PAURA:ecco ciò che “attanaglia” Mazzarri!
    Una “fifa” folle di perdere!
    Una “paura” che trasmette anche ai suoi giocatori, una “paura” che li rende insicuri, titubanti, indecisi.
    Una “paura” che fa sì che il Toro sia tra le squadre che tirano meno in porta, oltre che quella che corre di meno!!
    L’assenza di Falque è una scusa, perché si legge che lo spagnolo sia “in vendita”, già messo sul mercato!
    E la stessa cosa ho letto di Zaza, Edera e Parigini, e Millico: o “in vendita”, o “in prestito”.
    Parola d’ordine: sfoltire la squadra, soprattutto in attacco.
    Quindi l’idea di dar via quasi tutti gli uomini-gol, tanto a Mazzarri non servono!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BACIGALUPO1967 - 8 mesi fa

      Gentile signora come mai a suo parere Mancini non ha messo insieme Belotti ed il capocannoniere Immobile?
      Rifletta su questo semplice quesito.
      E se non li ha messi insieme in una partita dove il risultato non contava e contro una squadra Oggettivamente più debole della nostra nazionale un motivo ci sarà non trova?
      Come diceva Arbore meditate gente meditate.
      Fvcg

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. SiculoGranataSempre - 8 mesi fa

    Caro Presidente ci prwndi Modric? È in scadenza! Regalo di Natale

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. user-13797744 - 8 mesi fa

      Regalo di Natale lo farà o se lo farà .

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. michelebrillada@gmail.com - 8 mesi fa

    l’importante è che non ci sia zaza

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Simone - 8 mesi fa

    Inutile votare visto che taroccherete anche questo.
    E poi dopo averlo “aggiustato” a dovere lo commenterete pure.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Héctor Belascoarán - 8 mesi fa

    Non voto. Tanto con questo 3511 non si va da nessuna parte.

    L’inter difende a tre, così avremo il povero Belotti disperso nella selva dei difensori avversari. Il “trequartista della settimana” impegnato tutta la gara a trovare posizione, mischia maschia a centrocampo, una o due occasioni dopo l’80°, prodezze incredibili del Santo e forse ci portiamo a casa lo 0 a 0. Altrimenti sono pallettate. Eppure con un po’ più di coraggio potremmo provare a metterli in difficoltà con 2 esterni d’attacco che è quello che maggiormente patiscono le difese a 3. Mah…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Mario66 - 8 mesi fa

    Il sondaggio è mal posto. Sarebbe stato meglio indicare anche l’opzione Verdi Belotti Berenger perché questa è secondo me la migliore soluzione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. eurotoro - 8 mesi fa

      …infatti

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy