Genoa-Torino, in ballo Europa e salvezza: quante similitudini con il 2009

Genoa-Torino, in ballo Europa e salvezza: quante similitudini con il 2009

Verso il match / Si affronteranno due squadre gemellate, che negli ultimi anni si sono dovute scontrare in momenti cruciali della stagione

di Redazione Toro News

Un Toro in piena in zona Europa pronto a fare visita ad un Genoa invischiato nelle parti basse della classifica. A parti invertite, quella che si vedrà sabato al Ferraris sarà una situazione simile a quella del maggio 2009. In quell’occasione i rossoblu espugnarono Torino, condannando la squadra di Camolese ad una retrocessione divenuta matematica la giornata successiva.

PUNTI SALVEZZA – Quest’anno la gara arriva a sei giornate dalla fine, ma la situazione è molto simile a quel 2009. Sono solamente cinque le lunghezze che dividono il Genoa dall’Empoli terzultimo, impedendo ai rossoblu di vivere un finale di stagione tranquillo. E non è la prima volta che la sfida al Toro sarà decisiva per la salvezza del club genoano. Nel maggio 2017 i granata, guidati da Sinisa Mihajlovic, andarono a perdere al Ferraris, consentendo al Genoa di conquistare la salvezza matematica uscendo da un periodo di crisi.

Toro-Genoa, uno striscione a Superga a conferma di un gemellaggio ancora vivo

IL GEMELLAGGIO – Una gara molto importante per entrambe le squadre quella che si giocherà sabato. Perché è vero che il Genoa ha bisogno di punti per salvarsi, ma anche il Toro è in piena corsa per un piazzamento Europeo. I tre punti, di conseguenza, saranno fondamentali tanto per i ragazzi di Prandelli quanto per quella di Mazzarri. E di fronte a sé si troveranno due squadre gemellate. Nonostante i brutti episodi del 2009 con la rissa finale, il gemellaggio non è in discussione per le parti più accese delle due curve. A testimoniarlo c’è in modo particolare uno striscione esposto lo scorso 4 maggio a Superga. “Grande Toro in eterno vincerai, chi è leggenda non muore mai”. Con questo striscione, firmato “Figgi do Zena” ed esposto a Superga, una parte del tifo più caldo rossoblù ha voluto manifestare il proprio rispetto verso la Torino granata. E proprio durante il Genoa-Torino del 2017, dal settore ospiti granata fu esposto uno stendardo con scritto “Chi conta sta con i genoani”. Questioni di rapporti tra curve che solo relativamente si incontrano con il calcio. Sarà all’interno del rettangolo verde, però, che Genoa e Torino si scontreranno il sabato di Pasqua in una partita determinante per la propria stagione.

10 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-14071465 - 5 giorni fa

    Io quel giorno ero nei distinti proprio attaccato al settore ospiti ho scambiato la bandiera con un genoano. Io sinceramente non avrei mai festeggiato in quel modo dopo il 3 goal sapendo che la squadra gemellata sarebbe retrocessa… Però non gli auguro di retrocedere… Ma dovrebbero riflettere…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-13967438 - 5 giorni fa

    Credo che come concetto sia il gemellaggio ormai meno sentito in assoluto: la maggioranza nettissima dei tifosi del Toro è se non ostile almeno indifferente.
    Ma non c’è dubbio su un fatto: la B non c’è pericolo che la rischino.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. user-13719128 - 5 giorni fa

    RESTITUIAMOGLI IL FAVORE!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. tafazzi - 5 giorni fa

    Incrociati tante volte, loro spesso in mezzo ad una strada ma il favore non glielo abbiamo ancora restituito, anzi li abbiamo sempre graziati.
    Ora, i 3 punti interessano in primis per noi ma anche dargli un calcio verso la zona calda darebbe una certa goduria.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. mirafiori64 - 5 giorni fa

    partita difficile altro che vinciamo facile

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Ciccio Graziani - 5 giorni fa

    Soliti discorsi.Tutti hanno sprecato punti con qualcuno, solo recentemente la Lazio con il Sassuolo e l Atalanta con l Empoli.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Immer - 5 giorni fa

      Sabato si vince facile il Genoa è in piena crisi facciamo esonerare l’allenatore contano solo i tre punti per l’Europa

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. RobyRaby - 5 giorni fa

    Gemellati un par de bale!!!
    Visto che sono pure in crisi, andiamo la per vincere a tutti i costi, e spero che vadano in B!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. rza78 - 5 giorni fa

    Gemellate? Ah si?! sono rimasti in 10 ad essere gemellati con quelle m……
    Schifati pure dai napoletani

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Tifoso da Malta - 5 giorni fa

    Se non andiamo in Europa League, sara una deluzione grandissima.
    Non capisco come sprecati punti fondamentali contra Bologna, Parma, Cagliari e altri squarde di bassa classifica.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy