Juventus-Torino, i dubbi leciti di Miha: da definire la fascia sinistra

Juventus-Torino, i dubbi leciti di Miha: da definire la fascia sinistra

Le indicazioni di formazione / Per il ruolo di terzino sinistro ci sono tre giocatori disponibili, mentre in attacco è duello Boyè-Iturbe

Il Torino, sabato 6 maggio alle ore 20:45, andrà a sfidare i cugini della Juventus fuori casa, in una partita che è tutto meno che semplice, perché la Juventus arriva da un periodo positivo nel quale sta effettuando un percorso vincente non solo in campionato ma anche in Champions League. Perciò sarà un avversario particolarmente ostico da affrontare, e Mihajlovic dovrà essere bravo a scegliere gli interpreti migliori per cercare di contrastare quella che pare essere una macchina perfetta. In questo senso, il serbo ha alcuni dubbi che dovrà sciogliere in vista proprio del match, che ormai incombe.

EMPOLI, ITALY - FEBRUARY 05: Antonio Barreca of FC Torino reacts during the Serie A match between Empoli FC and FC Torino at Stadio Carlo Castellani on February 5, 2017 in Empoli, Italy.  (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)
EMPOLI, ITALY – FEBRUARY 05: Antonio Barreca of FC Torino reacts during the Serie A match between Empoli FC and FC Torino at Stadio Carlo Castellani on February 5, 2017 in Empoli, Italy. (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

TERZINO – Sarà un ballottaggio a tre quello per assicurarsi un posto da titolare come terzino sinistra: i contendenti sono Cristian Molinaro, Danilo Avelar e Antonio Barreca. Il primo è riuscito a risolvere il suo problema legato al crociato del ginocchio, che lo aveva tenuto fermo per diversi mesi, ed ora ha voglia di cercare la conferma anche per l’anno prossimo con una prestazione di livello, che potrebbe arrivare contro la Juventus. Il brasiliano, dal canto suo, ha dimostrato nelle ultime partite di essere affidabile sulla fascia sinistra, con una buona copertura in difesa e qualche discesa pericolosa in attacco con alcuni dei suoi soliti cross insidiosi che potrebbero favorire le incornate di Belotti. Ultimo, ma non per importanza, è Antonio Barreca, che ha giocato poco nelle ultime partite (rimanendo in panchina in tre delle ultime sei uscite granata), e vuole ritornare in campo e convincere in una partita importante come il derby, che per lui ha un significato particolare.

FC Torino v UC Sampdoria - Serie A

BOYÈ-ITURBE – L’altro duello sarà per il ruolo di attaccante di sinistra, sempre sulla stessa fascia, e sarà tra Byè e Iturbe: l’argentino sta cercando in tutti i modi di convincere Mihajlovic di essere l’uomo adatto per questo schema, date le buone sensazioni alle quali manca solo il gol, mentre il paraguaiano, nonostante abbia convinto un pochino meno, è riuscito a sbloccarsi, e nella partita contro la Juventus potrebbe avere dalla sua parte la spinta proprio di quel gol ritrovato che mancava da due anni. Con Iturbe in campo, infine, Igao Falque potrebbe essere spostato sulla sinistra e lo stesso Iturbe potrebbe occupare quella destra.

7 commenti

7 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. peter1 - 5 mesi fa

    Forse faremmo una partita da cardiopalma, ma magari riusciremmo alla fine pure a vincerla con Barreca in difesa e Boyè in attacco.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. claudio sala 68 - 5 mesi fa

    Vista la CL la Juve potrebbe fare uh forte turnover soprattutto a centrocampo, quindi potremmo giocarsela. Se riusciamo a pressarli alti possiamo anche fare bene, non appena ci abbasseremo con la difesa che abbiamo piglieremo gol. Saluti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. prawn - 5 mesi fa

    E’ una dura scelta quella della fascia sinistra.
    Io credo che Molinaro quest’anno abbia dimostrato piu’ solita’ difensiva e spinta degli altri due. Avelar non ha ancora i 90 minuti, crolla l’ultima mezz’ora e potrebbe costarci davvero caro.
    Barreca e’ fisicamente piu’ in forma di Molinaro ma non difende altrettanto bene. In pratica a sinistra secondo me siamo fottuti.
    Forse rischierei molinaro, altrimenti Barreca.
    Moretti, Rossettini mi vengono i brividi a vederlo marcare Higuain che e’ sfuggito pure a Glick in coppa. Castan? No, Carlao? Per favore no.
    Ajeti sarebbe da non convocare.

    Al centro ammesso e non concesso che il modulo sia l’ormai ‘collaudato’ e ‘vincente’ modulo da ‘trasferta’ 4-2-3-1 Acquah deve giocare sicuramente e Baselli e’ in formissima.

    Non farei giocare Boye, tanto fumo e poca sostanza. Punterei sulla velocita’ e il casino che fa Iturbe. Mal che vada recupera una punizione…
    Alla fine la difesa della Juve non e’ velocissima.

    Gallo, Ljacic … E poi il dubbio, piu’ coperti e quindi Benassi o un altro attaccante? Iago?

    Mah la vedo dura, spero che finisca sull’agonismo, il divario di classe in campo, specialmente loro attacco contro nostra difesa e’ veramente troppo largo… :-(

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Simone - 5 mesi fa

    Tutta la vita Boyè.
    Deve fare esperienza esperienza esperienza.
    Fanc*lo iturbe

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. luna - 5 mesi fa

    Molinaro reduce da un infortunio non lo metterei dal primo minuto, non correrei il rischio di giocarmi una sostituzione, dentro Barreca il derby è suo.
    Boyè subito, Iago nel secondo tempo, il solo Acquah davanti alla difesa Baselli Benassi e Ljajic Belotti.
    4131
    Hart zappacosta Moretti Rossettini Barreca Acquah Boyè Benassi Baselli Ljajic Belotti.
    Forza ogoglio granata.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Filadelfia - 5 mesi fa

      Boyè tutto fumo e niente arrosto. Non ha fatto alcun miglioramento dal suo arrivo al TORO. Meglio partire con Iturbe vicino a Belotti e irrobustire il centrocampo con Benassi o Gustafson. Con il 4-2-3-1 temo una disfatta.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. prawn - 5 mesi fa

        L’unica speranza e’ di attaccare per 90 minuti, che entri o no non importa, ma non deve mai arrivare dalle parti di Hart/Rossettini…

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy