Torino, cercasi secondo portiere: si valuta la soluzione interna

Torino, cercasi secondo portiere: si valuta la soluzione interna

Calciomercato / Ichazo e Rosati andranno in scadenza a luglio, si valutano i profili di Milinkovic-Savic, Zaccagno e Cucchietti

di Nicolò Muggianu

AAA Cercasi vice Sirigu. Il Torino è alla ricerca di un secondo portiere, ruolo ricoperto da Salvador Ichazo nella stagione appena conclusa. La società granata, nelle ultime settimane, ha analizzato tutto il ventaglio di ipotesi a sua disposizione. Con Ichazo e Rosati in scadenza di contratto a fine giugno, il Torino sta valutando anche una soluzione interna. Ad oggi la società granata – oltre ai profili citati in precedenza – ha altri tre portieri sotto contratto con un background tra i professionisti: Milinkovic-Savic, Zaccagno e Cucchietti.

IN SCADENZA – Come detto, i contratti di Ichazo e Rosati scadranno il prossimo 30 giugno. Difficile ipotizzare ad oggi un rinnovo di contratto per l’uruguayano ex Danubio che, nonostante le sole tre presenze in campionato, non sembra dare le giuste certezze. Discorso differente invece quello che riguarda Rosati, mai utilizzato da Mazzarri ma rivelatosi importante uomo spogliatoio. Ipotesi rinnovo da non scartare ad oggi per l’ex Napoli.

PROFILI – Con Ichazo pronto a dire addio, il Torino valuta il possibile sostituto. Le strade più facilmente percorribili sembrano essere quelle interne: Milinkovic-Savic, Zaccagno e Cucchietti. L’estremo difensore serbo è reduce da una stagione tra alti e bassi: un buon avvio alla Spal in Serie A, seguito da tanta panchina tra le fila dei ferraresi nella seconda metà di girone d’andata e il deludente prestito ad Ascoli in quello di ritorno. Verrà valutato nelle prossime settimane ma, ad oggi, per esperienza sembra essere quello più pronto. Molto dipenderà anche dalla volontà del giocatore, che già lo scorso anno preferì andare a giocarsi il posto da titolare alla Spal. In seconda linea le candidature di Zaccagno e Cucchietti, entrambi reduci da due esperienze positive in Serie C: tra Pro Piacenza e Vibonese il primo e tra le fila dell’Alessandria il secondo. Per il classe 1997, già convocato per il ritiro di Bormio dello scorso anno, si tratterebbe della seconda occasione; dopo che meno di dodici mesi fa era stato mandato in prestito in Serie C perché ritenuto non ancora pronto. Al suo posto arrivò Rosati, con Ichazo promosso a secondo portiere.

5 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Luciano gem - 3 mesi fa

    Non penso proprio che tengano come secondo, pronto ad entrare ad ogni evenienza, un portiere non pronto. Sarebbero quantomeno degli sprovveduti dopo tutti i proclami pronunciati e le attese create. Se il giovanotto serbo sarà tenuto come secondo di Sirigu sarà perchè Mazzarri ed il suo Staff lo avranno ritenuto affidabile. FVCG.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Madama_granata - 3 mesi fa

    Concordo con “dattero”.
    Non conosco bene a fondo i 2 nostri “ex Primavera”, e non so dire quale sia il più meritevole. Milinkovic-Savic, però, è stato disastroso sia in A che in B: qualche brutta partita, poi solo panchine.
    L’illusione del campione l’ha data in quella famosa partita nel Toro, poi nulla più. Evidentemente è stato un caso, un colpo di fortuna: un’illusione, appunto.
    Quello che mi dà da pensare, e che pavento si possa avverare, è la frase di “dattero”: “È quello che va spinto. Non c’è altra spiegazione”.
    La cosa mi preoccupa ancor di più, proprio perché si tratta del portiere.
    In qualsiasi altro ruolo, se uno si rivela inadeguato, ce ne sono altri 9 in campo, che possono “tappare” la sua falla.
    Il portiere è da solo: nessuno può sostituirsi a lui.
    2-3 partite sbagliate e ti giochi tutta la stagione.
    Non vorrei che, quale​ sostituto di Sirigu, il migliore​ d’Italia sicuramente, ci fosse un incapace a vanificare tutto il buono che sicuramente lui saprà fare.
    Ajeti, Carlao, Sadiq, ecc.. Temo che alla lunga lista delle scelte sbagliate di Petrachi ci sarà da aggiungere anche Milinkovic.
    Confidiamo in Mazzarri e nelle sue, di scelte!
    Speriamo che si impunti e pretenda un secondo portiere capace.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. user-13958142 - 3 mesi fa

    1º Sirigu
    2º Milinkovic Savic
    3º Ichazo/Zaccagno

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Forzatoro - 3 mesi fa

      Ma non ha nessun senso far fare il terzo a ichazo o zaccagno, molto meglio rosati che non si lamenta ed è uomo spogliatoio

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. dattero - 3 mesi fa

    c’è poco da scrivere in questi giorni,vero,solo muffa,pero’ un art come questo lascia basiti.
    il donnarumma serbo alti e bassi?dove sono gli “alti”
    terzo portiere a ferrara e disastroso in coppa italia,fatti fuori ad ascoli dopo tre partite,è osate scrivere che è il piu’ pronto?
    evidentemente è quello che va spinto,non c’è altra spiegazione.
    per me buono x pallamano.
    presuntuoso,arrogante con fondamentali da seconda categoria,ed è il piu’ pronto….ma cucchietti tutta la vita,serio,professionale e scrupoloso.
    certo,non è albertosi,ci mancherebbe.
    zaccagno,mia simpatia è troppo leggere x la categoria,ahime

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy