Torino, a fare la differenza sono le motivazioni: il Sassuolo non viene per una passeggiata

Torino, a fare la differenza sono le motivazioni: il Sassuolo non viene per una passeggiata

Lavagna Tattica / A livello di motivazioni granata sono molto più avanti

di Lello Vernacchia

Io faccio allenamento a Fiorano, dove ci sono tutte le giovanili del Sassuolo. Io sento gli umori, sento che sono contenti del settimo anno di serie A, però è evidente che il 2-0 rimontato sul Frosinone, fa capire che come squadra a livello di motivazioni non sono al top. Il Torino può fare bene contro una squadra che ha un ottimo allenatore come De Zerbi, ma le motivazioni sono fondamentali, lo abbiamo visto anche in Champions. E a livello di motivazioni granata sono molto più avanti.

Torino, Rincon: “Il litigio con Sirigu? Ecco la verità”

Per fare una piccola parentesi, il battibecco tra Sirigu e Rincon non lo vedo come una cosa negativa: penso che il livello di tensione sia molto alto, e questo vuol dire che i giocatori sono concentrati e motivati.

Iago Falque è una bella spina nel fianco per il Sassuolo, che è un 4-3-3 di movimento. Il Toro si trova in questa posizione e deve cercare di vincere a tutti i costi la partita. Serve la zampata da tre punti e poi guardare cosa facciano gli altri. Potrebbe essere la partita di Belotti, insieme a Falque e Baselli possono fare bene tutti insieme. Samo a fine stagione, i moduli contano fino ad un certo.

Senza Rincon, Baselli può tornare titolare: al Toro serve la sua qualità

Diciamo che per me può essere la partita di Belotti, perché lo vedo a posto. Anche se magari non segna tutte le domeniche, lo vedo voglioso e caparbio, potrebbe essere proprio lui l’arma giusta. Può essere la sua partita, perché il Sassuolo dietro concede qualcosa di importante: contro il Frosinone sono stati molto disattenti. Il Sassuolo non verrà a fare la passeggiata, il Torino dovrà avere l’atteggiamento giusto senza concedere contropiedi.

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. suoladicane - 1 anno fa

    questi verranno per fare bella figura, cosa hanno da perdere? noi tutto loro nulla.
    Però è giustissimo quello che dite, contano tantissimo le motivazioni, noi dovremmo avere molte molte di più, ma non sarà una passeggiata, tutt’altro.
    SFT

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. robertozanabon_821 - 1 anno fa

    Sento nell’aria una strana euforia come se la partita col Sassuole fosse una formalità. Non sarà così. De Zerbi, vista la girandola di allenatori, vorrà mettersi in mostra e ad occhio e croce, da buon bresciano, potrebbe essere un gobbo. Occhio Toro, è ovvio che dobbiamo e possiamo vincere, ma occhio. Forza Toro !!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy