Torino-Pescara, mai sottovalutare l’ultima in classifica

Lavagna Tattica / Occorre fare attenzione all’ultima in classifica, che può riservare sempre brutte sorprese

di Lello Vernacchia

Stando alle statistiche, il Pescara ha preso più gol di tutti, addirittura 50: con i giocatori che il Toro ha davanti, può fare gol, ma deve far attenzione a non prenderli, soprattutto. L’ultima in classifica è sempre insidiosa, perché solitamente rischia di fare un colpo, dato che ha delle aspettative basse: per i granata, però, c’è solo un risultato possibile, quello della vittoria. Se il Toro fa vedere i progressi visti ad Empoli a livello tecnico-tattico, può fare bene. Ma non bisogna fare errori come dare la palla indietro col piattone sul bagnato: adesso bisogna guardare avanti, nonostante i troppi punti persi. Il Toro deve ritrovare se stesso, magari partendo da un ragazzo interessante come Lukic: il Pescara secondo me è una buona squadra a centrocampo, e il Toro dovrà contenere bene quel reparto, e se dovesse riuscirci la partita dovrebbe essere sua. Questa è la sfida della verità: il Toro dovrà giocare due tempi al massimo, per ripartire in campionato.

ATTACCO TITOLARE – Nelle ultime due partite Ljajic è una freccia troppo importante, perché giocando il serbo trova la condizione. Iago Faque ha fatto già nove gol, e non si può togliere un ragazzo così, nonostante il rigore fallito, la rabbia che ha accumulato e che Iturbe scalpiti. I soliti tre davanti sono una sicurezza al momento, e per Iturbe si potrà vedere più avanti. Lascerei l’attacco titolare, magari mettendo il paraguaiano nel secondo tempo. Il Pescara regala sempre qualcosa, ma sarà il oro a dover convincere creando azioni da gol.

I CENTRALI – Ajeti non ha fatto male ad Empoli, penso che un giocatore capisca quando sbaglia. L’errore ha danneggiato la squadra, ma chi è che non sbaglia? Quell’errore risalta perché è stato evidente e ha estromesso Hart dalla possibilità di intervenire, ma penso che quella col Pescara sia la partita giusta per rimediare ciò che è successo ad Empoli. A me Moretti piace, e senza dubbio – oltre ad essere una sicurezza – può dare una mano al suo compagno di reparto, anche a livello psicologico.

Infine un pronostico: se i granata non si lasceranno sorprendere, finirà 3-0.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. BannatoGranata - 4 anni fa

    Pescara pericolosissimo

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy