Calciomercato Torino: Bonifazi-Spal, Cairo non chiude. Ma con l’Europa League…

Calciomercato Torino: Bonifazi-Spal, Cairo non chiude. Ma con l’Europa League…

In uscita / Il presidente ha ribadito di credere molto nel centrale, ma allo stesso tempo non ha escluso un suo ritorno alla Spal

di Alberto Giulini, @albigiulini

Dall’Europa League alle strategie di mercato: ha parlato di tante cose il presidente Cairo, interpellato ieri ai microfoni di Sky Sport. E, tra i vari argomenti trattati, non è mancato un accenno alla situazione di Kevin Bonifazi, fortemente cercato dalla Spal di Ferrara.

NON CHIUSURA – “Con Vagnati della Spal ci siamo visti, per loro sarebbe un bel ritorno” ha spiegato Cairo, lasciando aperte diverse possibilità per il futuro del centrale. Già, perché il presidente granata ha confermato di credere nelle qualità del ragazzo, ma non ha affatto chiuso ad una sua cessione. “Ci stiamo ragionando, anche se l’abbiamo riscattato perché ci crediamo” ha infatti detto Cairo, non escludendo la possibilità che Bonifazi possa lasciare il Toro. Un futuro che sarà tutto da scrivere, tenendo in considerazione diverse variabili.

Torino, Cairo: “Europa meritata, Izzo e Belotti restano. E allunghiamo la panchina”

CONCORRENZA E POSSIBILITÀ – Bonifazi non ha mai nascosto il desiderio di giocare con regolarità, cosa che il Toro, almeno al momento, non potrebbe garantirgli. Con Izzo e Nkoulou intoccabili, rimarrebbe infatti un solo posto per uno tra lui, Lyanco, Djidji e Bremer. Detto del rischio di vivere una stagione da alternativa, non bisogna tuttavia dimenticare che il Toro potrebbe essere impegnato su tre fronti il prossimo anno. In caso di passaggio del turno nei preliminari di Europa League, i granata si ritroverebbero infatti a disputare diverse gare in più con la necessità di una rosa più lunga. Per il futuro di Bonifazi, insomma, bisognerà valutare diversi aspetti. Fermo restando che la valutazione del Torino per il cartellino di Bonifazi resta superiore ai dieci milioni.

17 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. skrunk - 3 mesi fa

    Io credo molto in Kevin Bonifazi e trovo logica la sua richiesta di poter giocare, visto cosa a fatto nella Spal ed è ovvio che lo vorrebbero ancora con loro… avrei un’idea su come utilizzarlo al Toro e rendere ancora più forte l’ossatura difensiva… metterei un bel rombo composto da Sirigu in porta, Izzu, Nkoulou, Bonifazi centrali e Lyanco mediano basso davanti alla difesa, in modo da contrastare e coprire quando attaccano gli altri e impostare il gioco in ripartenza come ha fatto spesso nel Bologna, ovviamente senza disprezzare Djidji e Bremer… c’è spazio per tutti, viste le competizioni da affrontare… e davanti serve ovviamente qualcuno che sappia assistere Belotti e gli altri attaccanti con maggiori (e precisi) lanci e cross…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. bertu62 - 3 mesi fa

    Leggo, qui e là, di come potremmo puntare alla qualificazione “in zona Champions” l’anno prossimo…. Beh, io ci andrei MOLTO MOLTO cautamente! E questo NON perché non sono tifoso o perché non vorrei “sentire la musichetta” ma solo per amor di onestà e realismo!
    Forse quelli che sostengono questa ipotesi si sono fatti, come dire, prendere la mano dagli avvenimenti di quest’anno ma….ATTENZIONE! L’anno prossimo NON SARA’ mica come quello passato, sapete?
    Innanzi tutto, i Gobbi si stanno mettendo ANCORA DI PIU’ su di un’altro piano, anzi PIANETA, basta vedere chi hanno già preso e anche se hanno fatto una c**zata colossale (per me) mettendo Sarri in panchina lo scudo, anche l’anno prossimo, lo potranno perdere SOLO LORO (ma la Champions, ehehehehe, non la vedranno neppure da lontano!!).
    Dopodiché ci saranno Napoli (la conferma di Ancelotti è già una vittoria), Inter (Conte in panchina ma soprattutto il lavoro di Marotta daranno frutti, altro che Spalletti..), Milan (l’accordo con la UEFA gli consente, purtroppo, di farsi ancora una volta i fatti Suoi spendendo e spandendo quattrini come se non ci fosse un domani..) eppoi ci sono le Romane, con la Lazio che ha rinnovato la fiducia in Inzaghi (Simone, mica Pippo, mica stupido Lotito…) e la Roma che ha cambiato nuovamente tutto (allenatore, DS, Dirigenti…) che FORSE è quella più “debole” del gruppo….
    Insomma, inserirsi fra la 3° e 4° posizione (siamo realisti, il 1° ed il 2° posto lasciamoli stare…) non è mica così scontato!
    Ho lasciato volutamente fuori l’Atalanta, perché quello di quest’anno si deve considerare, realisticamente, per quello che è: un EXPLOIT, una gran bella botta di c**o e basta! E’ arrivata 3° si ma a pari con l’Inter che se avesse fatto solo 1 punto in più sarebbe bastato per metterli dietro…Quindi anche per l’Atalanta “dei miracoli” quest’anno sarà particolarmente dura non dico RIPETERSI perché E’ IMPOSSIBILE ma anche solo arrivare fra le prime 6….
    FV♥G!!! SEMPRE!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. granatadellabassa - 3 mesi fa

    Con l’Europa League servono alternative di livello. Poi può anche capitare una stagione con qualche infortunio e squalifica di troppo, l’anno scorso è andata di lusso lì dietro. Quindi lo terrei.
    Però devo capire se Mazzarri è intenzionato a fare un pizzico di turn over ragionato o se vuole far giocare sempre i soliti. Sennò tanto vale lasciarlo un altro anno a Ferrara.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Ardi - 3 mesi fa

    Penso sia il momento migliore per spendere quei quaranta e più milioni di tesoretto per puntare alla Champions. Nel caso di qualificazione ci tornerebbero indietro, altrimenti si sacrificherà qualcuno l’anno prossimo. Mai come quest’anno siamo vicini ad avere una squadra competitiva per la Champions.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. giacki - 3 mesi fa

    Un giocatore simile ad hamsik a centrocampo per gli inserimenti e un giocatore tipo Lavezzi da affiancare al gallo.questo desidera mazzarri(Io pure)E magari un terzino giovane che si alterni a lollo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. GlennGould - 3 mesi fa

    Piena fiducia nella società. Arriveranno gli acquisti giusti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Kieft - 3 mesi fa

    Giocare con Izzo in campionato e bonifazi in Europa Ligue e coppa Italia vorrebbe dire farli rendere al meglio entrambi…almeno fino a gennaio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Ciccio Graziani - 3 mesi fa

    Almeno 2 rinforzi di qualità, poi se si entra ai gironi un altro a fine agosto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Garnet Bull - 3 mesi fa

    20 milioni o lazzari ed è vostro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Immer - 3 mesi fa

    A me è sempre piaciuto il gioco di Kevin spavaldi a testa alta spero che rimanga con noi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Bilancio - 3 mesi fa

    Manca fantasia a centrocampo e rifornimenti per Belotti (1 acquisto se proprio dobbiamo risparmiare). Questo sara’ il mantra fino a fine mercato.
    Risparmiamo sulle scommesse e low cost e prendiamo uno solo che abbia gia dimostrato qualcosa.
    Per la panchina andiamo sui primavera.
    1 acquisto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Immer - 3 mesi fa

      Corretto però qualche giovane emergente straniero lo prenderei chissa basterebbe avere un po di culo. Occorre avere una rete di osservatori eccellenti per s oprire talenti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Bilancio - 3 mesi fa

        Quando mancano le informazioni si apre la porta alle supposizioni: e le mie (ipotetiche) e’ che per allungare la panchina si andra’ su tre/quattro scommesse per un totale fi 10/12 milioni. Io lascerei partire Bonifazi e prenderei per 15/20 uno solo (dico solo uno) ma Buono alla stessa stregua di Sirigu, Izzo, Nkoulou, Rincon, Falque, Belotti di modo da allargare la base dei top players, che abbia i piedi educati, veloce, che rifornisca tre polmoni Belotti con verticalizzazioni/assist e che sappia tirare punizioni e rigori.
        Basterebbe solo questo e saremmo migliorati.
        Dubito pero’.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Immer - 3 mesi fa

          Certo però
          Prenderne uno da 20 milioni rischi potrebbe non rilevarsi utile o buono io spero che tre con valore totale 10 forse riesci a trovarne uno buono se non ottimo

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Il_Principe_della_Zolla - 3 mesi fa

        Vedi alla voce Téji Savanier, ad esempio. Ma al Torino FC se non c’è un procuratore di mezzo, non sanno dove stanno messi. Speriamo che con Bava le cose cambino, in meglio.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. user-13958142 - 3 mesi fa

    In sintesi Cairo lo vende solo se la spal offre più degli 11 milioni che il toro ha speso per controriscattarlo (in caso contrario non avrebbe esercitato il controriscatto) mi sembra un’ottima politica di mercato, anche perché siamo in sovrabbondanza di difensori e secondo me Djidji e Lyanco sono più affidabili del pur bravissimo Kevin

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. eurotoro - 3 mesi fa

    Certo che sarebbe un gran segnale da grande squadra ( da big!) Lasciarlo di nuovo alla spal in prestito riscatto e controriscatto…tra 1 anno consacrazione definitiva oppure plusvalenza

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy