Torino, il pagellone di fine anno: Moretti 7, ha smesso ma stava ancora bene

Torino, il pagellone di fine anno: Moretti 7, ha smesso ma stava ancora bene

Pagellone / Grande solidità e pochissime sbavature, il vicecapitano granata si è confermato punto di riferimento

di Andrea Marchello, @AndreaMarchell0
Torino FC v US Sassuolo - Serie A

Ha salutato quest’anno il calcio giocato  Emiliano Moretti, che a 37 anni e dopo 6 stagioni in granata ha deciso di smettere di calcare i campi. L’ultima annata l’ha disputata con la solita abnegazione e signorilità: mai una parola fuori posto, sempre pronto quando Mazzarri e la squadra hanno avuto bisogno di lui, prestazioni sempre puntuali e prive di sbavature. Inizialmente scavalcato nelle gerarchie da Djidji, complice l’infortunio di quest’ultimo il vicecapitano del Torino ha ripreso la titolarità nel finale d’anno, dando prova di grande sacrificio e dimostrando ogni volta le proprie qualità. “Meglio smettere un attimo prima che qualcuno pensa che tu debba finire”, ha spiegato Moretti nel momento di annunciare il suo addio. Una bella lezione di vita, perchè una cosa è certa: il Moretti che si è visto quest’anno era ancora all’altezza della Serie A.

PARTITA TOP – Dopo 9 giornate senza giocare, Moretti ritorna titolare contro l’Empoli, il 26 dicembre all’Olimpico Grande Torino, e disputa quella che forse è la sua miglior gara quest’anno. La gara finisce con la vittoria granata per 3-0, ed il difensore granata si dimostra sontuoso, facendosi trovare sempre pronto e bloccando tutti gli assalti avversari; come se non bastasse, azzera Mraz e dà una mano in fase di impostazione salendo alto.

Moretti annuncia il ritiro: “Grazie a tutti, è il momento di chiudere”

PARTITA FLOP – Unica e tangibile nota stonata della stagione è stata la sua prestazione in Torino-Napoli 1-3. All’Olimpico Grande Torino si vide una brutta prestazione di squadra, dalla quale non uscì indenne nemmeno il veterano della difesa granata. L’errore sul rinvio su Nkoulou, divenuto assist per Insigne, fece segnare il primo goal ai partenopei; in quello stesso match Moretti non riuscì a chiudere su Callejon in occasione del terzo gol napoletano. Cose che capitano, considerando che era la 5′ di andata e che il resto delle prestazioni sono state solide.

 

Screenshot (441)

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-13999465 - 1 mese fa

    concordo con maxx72 voto 10++++
    punto e a capo trovarne 11 di Emiliano
    saremmo primi in classifica.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. maxx72 - 1 mese fa

    Moretti voto 10 ! Punto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. robertozanabon_821 - 1 mese fa

    Complimenti Redazione. Riuscire a fare le “pulci” a Moretti, nell’anno del suo congedo dai campi, denota buon gusto e tempestività. Qualcuno, per non dimostrarsi troppo ottemperante, pensa che sia meglio dimostrarsi stupido. Missione compiuta. Rallegratevi, mi raccomando.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy