Torino-Lazio 3-1, Cairo: “Complimenti a Mazzarri. E ora riscatterò Aina dal Chelsea”

Torino-Lazio 3-1, Cairo: “Complimenti a Mazzarri. E ora riscatterò Aina dal Chelsea”

Le dichiarazioni del presidente a fine gara

di Marco De Rito, @marcoderito

LE PAROLE

TURIN, ITALY - MAY 26: President of Torino FC Urbano Cairo before the Serie A match between Torino FC and SS Lazio at Stadio Olimpico di Torino on May 26, 2019 in Turin, Italy. (Photo by Marco Rosi/Getty Images)
TURIN, ITALY – MAY 26: President of Torino FC Urbano Cairo before the Serie A match between Torino FC and SS Lazio at Stadio Olimpico di Torino on May 26, 2019 in Turin, Italy. (Photo by Marco Rosi/Getty Images)

Al termine della gara tra Torino e Lazio, ha parlato Urbano Cairo. Ecco le sue dichiarazioni: “Abbiamo fatto tanti punti, negli ultimi 14 soltanto in un’altra occasione si andò in Europa a 64 punti, che probabilmente oggi non basterebbe neanche. Rimane la cosa positiva di aver fatto un ottimo campionato, record mio personale come presidente ma anche nell’epoca dei tre punti. Abbiamo ottenuto anche bellissime vittorie contro Inter, Milan e Atalanta. Una squadra cresciuta molto nel girone di ritorno, ad oggi siamo a 36 punti e saremmo terzi. Abbiamo fatto un passo in avanti importante, la squadra è cresciuta in maniera notevolissima. Con anche tante conferme da Sirigu a Belotti, che è ritornato quello che conoscevamo. Ciò grazie ad un mister come il nostro che ha compattato la squadra dandogli un’identità di gioco. Complimenti a lui e a tutto lo staff”.

Empoli? Era una partita particolare, arrivata dopo la finale di Coppa Italia vinta dalla Lazio e sicuramente ha influito sulla testa dei ragazzi. Quello che conta era fare bene oggi, abbiamo migliorato il record di punti già fatto due giornate fa. C’è il rammarico di non andare in Europa League nonostante i 63 punti e in quattordici anni è la prima volta che accade. Quello che conta è ripartire da qui, con questa squadra, queste convinzioni, magari puntellando la rosa per dare qualche scelta in più al mister“.

117 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. policano1967 - 7 mesi fa

    leggo giudizi contrastanti su aina.io dico che se lo paghi 10 ml peril suo riscatto ci credi fortemente.e un ragazzo e vero ma ha ancora tutto da dimostrare.ha fatto intravedere cose buone ma anche pessime.e il suo primo anno in italia e sappiamo che il nostro e un campionato difficile ma la cifra sborsata nn e poca cosa.per ora e un investimento tutto da vedere.discorso diverso su meite che e gia nostro.tecnicamente valido ma molto lento e poco reattivo.nn so cosa potra fare mazzarri per invertire queste sue lacune che nn so cose da poco.anche lui e al suo primo campionato in italia ma ha gia 25 anni se nn sbaglio quindi formato,sara difficile farlo velocizzare e farlo diventare piu reattivo.queste so doti che nn si comprano.a mio avviso meite e poco adatto al campionato italiano,poi se mazzarri e tanto bravo a cambiarlo buon per noi ma io ho i miei dubbi.per puntare seriamente all europa servono buoni giocatori tecnicamente validi.io interverrei sugli esterni e sul centrocampo e serve un buon attaccante.zaza col tutto il rispetto va rispedito al mittente.mazzarri da un gioco concreto ma poco piacevole.magari con gente di qualita vedremo anche un gioco decente ma servono giocatori che almeno sappiano saltare l uomo.alzare il tasso tecnico e essenziale.ora ci sara il mercato e si vedra se cairo ha veramente voglia di alzare l asticella

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. FORZA TORO - 7 mesi fa

    Aina così come Meité anche se più vecchio hanno dimostrato di avere potenzialità,10 milioniper il riscatto di Ola possono essere tanti come pochi,ha ventidue anni viene da un calcio dove la tattica l’attenzione costante contano meno,come detto da altri ha indubbi mezzi fisici e potrebbe almeno si spera diventare un buon esterno mettendoci applicazione,se si vuole riscattarlo credo che sia con l’avvallo di Mazzarri che pur essendo fallibile come tutti di calcio e calciatori credo ne capisca

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. ddavide69 - 7 mesi fa

    Privilegio.. Tu riusciresti a godere anche se tua moglie ti mettesse le corna.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. PrivilegioGranata - 7 mesi fa

      Io ti invito a attenerti alle cose del Toro e a moderare i toni.

      E SEGNALO QUESTO POST ALLA REDAZIONE.

      SEI UNA MERDA.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ddavide69 - 7 mesi fa

        tu fai schifo e lo sottolineo : segnalati sto’ cazzo

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. ddavide69 - 7 mesi fa

        meno male che moderi i toni deficiente

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Granat....iere di Sardegna - 7 mesi fa

    Senza lasciarsi andare a turpiloqui o a reciproche accuse di gobbismo, le considerazioni di Davidegranata e il grande policano portano alcune riflessioni, ovviamente se si ha la voglia di farle piuttosto che tirare fuori considerazioni puerili tipo maicuntent o simili. Intanto al quesito che fa il grande policano su dove sono finiti gli utili delle passate gestioni c’è una risposta meramente tecnica: sono andati a coprire le perdite degli anni precedenti da quando cairo è presidente. Questa semplice constatazione bilancistica porta con se alcune considerazioni. La prima riguarda l’impostazione gestionale che il presidente ha inteso dare alla società. Semplicemente per il presidente la società deve automantenersi senza interventi della proprietà e senza interventi di terzi. Non c’è niente di strano in questo. A parte qualche ricco scemo è ormai la tendenza generalizzata, dettata anche dai parametri Uefa. I presidenti che foraggiano le società calcistiche senza limiti non esistono più, alcuni perché sono finiti sul lastrico trascinati dalla passione. Figurarsi se lo farebbe Cairo, seguace del culto della PFN (posizione finanziaria netta). In buona sostanza tutto dipende dal presidente che vorremmo. Piacerebbe a tutti avere un presidente munifico che mette soldi nella società o addirittura fa debiti per migliorarla ma questo tipo di presidente non è Cairo e non è neanche detto che un altro farebbe diversamente. Forse lo farebbe un presidente tifoso ma non è neanche detto questo, perché un tifoso vero non vorrebbe mai vedere la sua squadra sparire sommersa dai debiti. Detto questo secondo me sia a davidegranata che al grande policano sfuggono alcuni elementi di novità che riguardano lo scorso calciomercato e che, nel caso di Cairo, sono novità importanti. In primo luogo si è registrato un notevole disavanzo di calciomercato. Questa è una novità assoluta negli ultimi sei anni. Le campagne acquisti si erano sempre chiuse con entrate ben superiori alle uscite. Questo dato inconfutabile ha prodotto l’altra novità rilevante: una perdita di bilancio. Anche questa, nel caso di Cairo, è una novità da non sottovalutare. Che cosa potrebbero voler dire queste novità? Dipende essenzialmente da che cosa si farà in questo calciomercato. Se, come è stato detto, la società farà acquisti mirati tenendo i migliori e dunque migliorando la squadra secondo i dettami del tecnico (che non avrà più alibi) allora vorrà dire che Cairo ha cambiato impostazione. Il che non vuol dire che si metterà a macinare perdite di bilancio, non facciamoci illusioni. Vuole però dire che Cairo intende migliorare i risultati sportivi per migliorare i ricavi ed arrivare col tempo a migliorare anche i risultati economici, senza comunque mettere proprie risorse nella società. Se teniamo presente la tipologia di presidente a cui appartiene Cairo questo sarebbe già un risultato insperato. Non mette risorse proprie ma almeno utilizza tutte le risorse disponibili della società. Se invece il presidente non mantiene le promesse (e, mi spiace dirlo, non sarebbe la prima volta) quest’anno piazza sul mercato plusvalenze corpose, riporta il bilancio in pareggio o in utile, smembra la squadra e rifila a Mazzarri scommesse o presunti campioni in disarmo o magari giovani di belle speranze. Il mercato della verità in realtà sarà quello di questa estate. Allora si vedrà se le considerazioni forse un po premature di Davidegranata e grande policano erano peregrine o contenevano un fondo di verità. La stagione è stata buona ma dopo tanti anni di astinenza da risultati tangibili a me non pare così strano che resti un po di rammarico, alla luce anche degli errori fatti non solo dal Toro ma ANCHE dal Toro. E’ vero che il tifoso del Toro ama incondizionatamente la propria squadra, soprattutto quando perde, però è anche vero che qualche soddisfazione in più ce la meriteremmo per il nostro amore incondizionato ed è anche vero che se al maratoneta, quando arriva al traguardo, gli si dice che l’arrivo è spostato un km più in là non penso ne sia felice e non credo che dica di essere soddisfatto perché comunque, secondo lui, ha fatto i canonici 42 km. Se il Toro diventa ambizioso come il suo presidente nella sua vita professionale allora possiamo davvero sperare in un futuro migliore. Certo dopo 14 anni dobbiamo fare uno sforzo di attesa ulteriore. Non c’è problema, lo faremo. Fare però considerazioni come “gli altri anni il settimo posto era sempre bastato”, “abbiamo fatto il record di punti” ecc. ecc. deve essere un punto di partenza non un punto di arrivo. Altrimenti se l’anno prossimo ne facciamo 70 e non andiamo in Europa diremo di nuovo la stessa cosa. Lo vogliamo o no un Toro all’altezza della propria gloriosa storia? Ebbene se lo vogliamo non possiamo accontentarci di un Toro che arrivi a ridosso delle grandi e con i conti in ordine. Cairo è persona capace e con una intelligenza probabilmente sopra la media, sa che le due cose non sono incompatibili. Avrà notato di quanta passione è capace il tifoso se anche solo sente l’odore di risultati sportivi all’altezza. Un Toro sempre più in alto attira sponsor, giocatori e può dire la sua nei diritti TV. Insomma esistono tanti modi per migliorare i ricavi, non solo le plusvalenze. A davidegranata e grandepolicano, se posso permettermi, suggerisco di aspettare almeno questo calcio mercato. Sono tifosi Granata come tutti noi, un ulteriore atto di amore e fiducia non dovrebbe essere un problema.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. unasolafede - 7 mesi fa

      Tutti vogliamo qualcosa in più. La differenza è che tu fai un ragionamento, critichi ma sai riconoscere le cose positive. Altri predicono il futuro, si arrogano il diritto di sentirsi i depositari del tifo granata perché “hanno conosciuto il vero Toro”, “non si mischiano alla massa idolatrante” e altre amenità. Poi permettimi di considerare un imbecille chi usa i termini “Cairese” e “Testadighisa” e altri che ho letto sotto nei confronti di altri utenti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. unasolafede - 7 mesi fa

        P.S. Ci sono stati diversi articoli su Moretti, stati tranquillo che non troverai alcuno scritto da parte di certi utenti come non li troverai su diverse belle vittorie del Toro di quest’anno.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. maxx72 - 7 mesi fa

          Bravo “eunasolafede”…trovi il mio commento di sotto.
          E’ora di finirla con questi soggetti insultatori!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. maxx72 - 7 mesi fa

      Granatiere scusa…continuo ad adularti! Tu almeno fai critica costruttiva sulla quale io non sempre ti posso dare ragione ma la fai in maniera educata e quindi ci sta. Io non sopporto i termini “cairese” e “testadighisa” e per me chi li usa NON è tifoso del TORO….poche balle!
      Grazie ancora.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Granat....iere di Sardegna - 7 mesi fa

        Si ho capito il tuo discorso così come quello di unasolafede però non siamo tutti uguali. Certi epiteti possono anche dare fastidio però posso tranquillamente ammettere che in certe occasioni quest’anno al mister ho detto ben di peggio, magari non nel forum ma guardando qualche partita e in privato…ci sta, fa parte del trasporto del tifoso…rileggetevi alcuni commenti su mihaijlovic anche nell’articolo di ieri da parte di alcuni che sicuramente sono molto più vicini alle vostre tesi che non a quelle di davidegranata o di altri…purtroppo in alcuni casi secondo me si eccede sia da una parte che dall’altra. In ogni caso per quanto mi riguarda l’unico insulto veramente grave è dare del gobbo a un fratello di tifo. Ecco se qualcuno mi apostrofasse in quel modo allora le staffe le perderei perché unasolafede ha perfettamente ragione quando dice che nessuno è depositario dello stato perfetto di tifoso del Toro, ma proprio nessuno, ne i maicuntent ne i semprecuntent, poi esiste anche la categoria dei parzialmentecuntent come me, ma siamo mosche bianche…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. unasolafede - 7 mesi fa

          Non è vero che sei una mosca bianca. Penso che in tanti ci si possa definire “parzialmentecuntent” ma dove non esiste l’obbiettività non puoi avere dialogo. P.S. “Figlio di mille padri” non è trasporto da tifoso, è maleducazione e ignoranza.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Granat....iere di Sardegna - 7 mesi fa

            Maxx io mi riferivo agli epiteti verso il mister. Per quanto riguarda quelli con cui cordialmente vi apostrofate ognuno si assume le responsabilità di ciò che scrive. Non siamo più bambini e io rispondo eventualmente di ciò che posso scrivere io.

            Mi piace Non mi piace
        2. maxx72 - 7 mesi fa

          Ancora un’opinione..poi la smetto non voglio tediarvi.
          Solo per fare un esempio, io ho sempre fatto il tifo per Mihajlovic perchè in quel frangente era l’allenatore del TORO, non si troverà mai un insulto che io gli ho rivolto…caspita ho fatto il tifo per Lerda ai tempi, o per Ulivieri o Souness. Io la penso cosi: se si è tesserati del TORO bisogna tifare per loro…fanno parte della nostra squadra. Poi ognuno a casa propria fa quello che vuole…però qui è un forum pubblico (della RCS..particolare da non dimenticare) e quindi ci vorrebbe un po di moderazione.
          Andatevi a vedere di sopra cosa ha detto un fratello di tifo a un altro fratello riguardo a sua moglie…ma stiamo scherzando?
          Ma dove siamo? in prima media?
          Io non darò mai a nessuno del gobbo, state tranquilli anche per me è un insulto infame!
          Comunque parzialmentecuntent è davvero bella…mi aggrego!
          Grazie per la piacevole chiacchierata!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. maxx72 - 7 mesi fa

            Granatiere..penso che tu mi abbia confuso con “unasolafede”, ma non importa il succo è sempre quello!
            Grazie ancora

            Mi piace Non mi piace
          2. Granat....iere di Sardegna - 7 mesi fa

            si scusami…volevo rispondere a unasolafede…il piacere è stato mio

            Mi piace Non mi piace
    3. IlGrandePolicano - 7 mesi fa

      Grazie per la tua analisi.
      Ovviamente sono qui che spero di sbagliarmi e di vedere una campagna acquisti decente che valorizzi quanto ottenuto quest’anno…dico solo che gli anni scorsi mi bruciano ancora e di Cairo non ho più alcuna stima né fiducia.
      Vedremo.
      Darei un braccio per scoprire di avere torto e vedere finalmente il Ripeto che vorrei.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. IlGrandePolicano - 7 mesi fa

        *il Toro che vorrei.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Granat....iere di Sardegna - 7 mesi fa

        Devo dire che io lo stimo come imprenditore…Come presidente sono molto diffidente…però non è che ci devo cenare assieme. Se fa bene le cose sono sempre pronto a ricredermi

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. otto88 - 7 mesi fa

    Se per Ola Aina ci volessero 10/12 milioni per il riscatto , faccio un ulteriore “sacrificio economico “ e prendo Lazzari

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. PrivilegioGranata - 7 mesi fa

      Lazzari è quotato sui 25 mln.
      Quando si sono incrociati sulla fascia, Lazzari è stato asfaltato da Aina.
      Basta vedere il recupero in area di ieri pomeriggio su Immobile per capire che Ola è un diamante grezzo con enormi potenzialità.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Kieft - 7 mesi fa

        Concordo …mezzi fisici non comuni

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. ALESSANDRO 69 - 7 mesi fa

          Vedere il Fallo laterale sul primo gol di Iago, praticamente un calcio d’angolo battuto con le mani …………..

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. maxx72 - 7 mesi fa

            Bravo! L’ho notato anch’io…e sto ragazzo ha solo 20 anni!

            Mi piace Non mi piace
      2. BACIGALUPO1967 - 7 mesi fa

        Lazzari vale un Zappacosta, Aina potenzialmente vale più di Cancelo. Commette ancora gravi ingenuità come ad Empoli ma ha doti fisiche straordinarie facesse atletica sarebbe un 200metrista di altissimo livello, e con Mazzarri può solo migliorare nella concentrazione e nella fase difensiva.
        Fra 3 anni verrà richiesto dalle migliori squadre europee

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. ddavide69 - 7 mesi fa

    Ebbene a differenza dei tifosi che sono strafelici di essere arrivati settimi, io sono incazzato come una bestia per aver di nuovo mancato l obbiettivo. Spero che quei filibustieri del Milan si becchino una multa sostanziosa. E che Cairo compri un paio di giocatori di livello internazionale

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. NEss - 7 mesi fa

    Piu’ rammarico che soddisfazione.

    7emo monte ingaggi, 7imi in classifica.
    La squadra ha fatto semplicemente il suo; niente di stratosferico.

    Bastavano 6 punti in piu’ per la champions league; difficile che si ripresenti una occasione simile.
    Scontri diretti vincenti contro Atalanta, Inter e Milan non sono bastati per finire davanti a tali squadre. Troppi punti buttati via con squadre indubbiamente piu’ deboli.

    Si e’ migliorati rispetto allo scorso campionato, bene, ma non ritengo si possa essere soddisfatti del risultato.

    PS: gli avversari del Torino hanno segnato meno di quante occasioni abbiano avuto (statistiche su altro sito). Probabilmente merito di Sirigu, ma bisogna sperare che l’anno prossimo vada ancora cosi’

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. NEss - 7 mesi fa

      Dimenticavo.
      Rimane la curiosita’/rammarico di vedere come sarebbe andata senza essere tartassati dagli arbitri.

      Le classifiche “al netto degli errori arbitrali” lasciano un po’ il tempo che trovano, pero’ mettono il Torino al quarto posto (dietro a Juve, Napoli e Milan).

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. PrivilegioGranata - 7 mesi fa

        Quindi ti sei dato la risposta.
        Senza arbitraggi farlocchi e dannosi saremmo quarti col settimo monte ingaggi.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. DavideGranata - 7 mesi fa

    Grande mandrogno…!!!

    Sino alla settimana scorsa erano tre gli “innesti”, adesso sono diventati 1 o 2…sperando non siano riferiti ai rientri di Bonifazi, Lyanco ed Edera alla base. O forse Niang, se il Rennes non dovesse riscattarlo…!!!

    Ma, soprattutto, non vedo l’ora di scoprire quali saranno le “vendite” che il mandrogno effettuerà nel prossimo mercato.

    Sorpresa sorpresa…!!

    In fondo, c’è da riportare il bilancio in attivo e rivincere lo scudetto “fair play finanziario”…!!!

    🙂 😛

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marcogol - 7 mesi fa

      Prendi per il culo la tua squadra di venaria mangiacarote

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. DavideGranata - 7 mesi fa

        Ciao figlio di mille padri.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. BACIGALUPO1967 - 7 mesi fa

      Ciao canederlogranata@

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. unasolafede - 7 mesi fa

        Dal Trentino….. non toccare i canederli!!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. anpav - 7 mesi fa

      Davidegranata, Scusa, ma per scrivere sempre così, che male ti ha fatto la vita? Anche perchè non è da oggi.
      Possiamo esserti utili in qualche modo?
      Tanta negatività, tanto odio, non si spiega a meno che tu non abbia dei problemi gravi che ti turbano.
      …L’alternativa sarebbe che tu abbia qualcosa da nascondere di imperdonabile su un sito del Toro.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. DavideGranata - 7 mesi fa

        Dovresti dirlo a quelli di cui sopra i quali, di fronte ad una qualsiasi opinione contraria al loro “credo”, procedono con insulti variegati o discorsi strampalati su multinick o altre idiozie similari.

        Se rileggi il mio intervento sopra, al di là della mia opinione, completamente contro il duo Cairo/Mazzarri (è possibile essere contro di loro, oppure è un delitto di lesa maestà), non leggi alcun insulto (mandrogno è un modo piemontese di identificare gli abitanti della provincia di Alessandria) nei loro confrnti o di chicchessia.

        Come avrai già letto, le loro “risposte” non sono sul merito dell’argomento, bensì si limitano ad insulti e invettive.

        Io non ho problemi, specialmente quando esprimo un opinione, anche se avversa a quella altrui, nè tantomeno qualcosa da nascondere.

        Dopo più di sessant’anni di militanza Granata e dopo aver visto il meglio e il peggio del fu Torino Calcio, avrò diritto a contestare un personaggio che, in 14 anni, non è stato in grado di raggiungere alcun obiettivo sportivo e che continua a giurare e spergiurare di riportare la squadra ai fasti di un tempo (promessa fatta a Sua Madre Buonanima), ma che invece, al di là delle plusvlaenze incassate negli anni, della cura della propria immagine e dell’acquisto del Gruppo RCS “direttamente” dalla famiglia agnelli (per la quale la Cairo Communications ha l’esclusiva pubblicitaria al merdastadum), ha solo lucrato sulle disgrazie altrui e sui Tifosi.

        E questi sono fatti e non chiacchere.

        Se poi, “qualcuno” si accontenta del record dei punti nell’era Cairo, del record di imbattibilità di Sirigu e del “primato” di squadra più fallosa del campionato, allora non è un problema mio.

        Alla fine, l’obiettivo che contava, vale a dire la qualificazione all’EL è stato fallito e poco importa se, nei precedenti 11 anni, il settimo posto ha sempre comportato la qualficazione all’EL. Quest’anno non è stato così.

        Queste sono chiacchere e statistiche le quali non fanno altro che aunmentare i rimpianti per aver fallito troppe partite e per aver perso, ancora una volta, il treno europeo.

        Anche questi sono fatti e non chiacchere.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Ardi - 7 mesi fa

    Bravi ragazzi comunque. Ora la palla passa a Cairo, i soldi da tv e tesoretto per tenere tutti i migliori migliorare la squadra e mettere da parte un bel po’ di soldi ci sono. Spetta a lui, io voglio crederci

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Granat....iere di Sardegna - 7 mesi fa

    Fratelli non ci eravamo arrivati…Il nuovo ds è Cairo! E perché no? Nelle trattative è un drago. Se il mister gli da indicazioni precise lui va e tratta…tanto sa lui quanto vuole spendere…scherzi a parte il presidente mi sembra voler accentrare ancora di più la gestione, staremo a vedere. La stagione non può dirsi negativa ma l obiettivo era l europa e non l abbiamo centrata, per tutta una serie di motivi tra cui anche una impostazione tattica che a volte ci ha penalizzato. Però è un peccato. Soprattutto per il mister che lo avrebbe meritato per l impegno profuso. Se come pare il Toro gli è entrato nel cuore ora sa che cosa vorremmo e si impegnerà credo per darcelo. La parola passa al presidente. Io mi aspetto almeno una cessione eccellente ma se verrà adeguatamente rimpiazzata non sarà una tragedia. Forza Toro fratelli, speriamo sia un calciomercato soddisfacente

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. maxx72 - 7 mesi fa

      Finalmente un commento che quoto in pieno…grazie Granatiere!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Granat....iere di Sardegna - 7 mesi fa

        Prego…adulatore ah ah ah

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. maxx72 - 7 mesi fa

          Ahahah

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. drino-san - 7 mesi fa

      Se l’anno prossimo facciamo 70 punti siamo non va bene perché potevamo farne 80. E avanti così…per sempre.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ddavide69 - 7 mesi fa

        Se non si va in Europa non serve a niente fare i punti. Come avere soldi in cassa e non usarli. Il denaro e i punti sono il mezzo non il fine. Infatti quest anno ne abbiamo fatti di più ma non sono bastati.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. PrivilegioGranata - 7 mesi fa

          Ringrazia chi ha pilotato la finale di Coppa Italia.
          O se preferisci, coloro che ci hanno ingiustamente tolto almento 5 punti col Var/Non Var.
          Saremmo a quota 68, qualificati per l’europa, e tu saresti lo stesso incazzato perché per un punto ci sarebbe sfuggita la Champions.
          Rilassati e fatti una vita.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. ddavide69 - 7 mesi fa

            Guarda che tu sfugge un particolare, noi siamo usciti dopo aver preso due griglie dalla fiorentina in casa.. Dopo una prestazione del cazzo. Almeno sii onesto intellettualmente invece di mistificare la realtà.

            Mi piace Non mi piace
        2. unasolafede - 7 mesi fa

          Guarda che anche a me girano le scatole non essere in Europa ma non è vero che i punti e il settimo posto in serie A non contano nulla. Saresti stato più contento se avessimo fatto il campionato della Fiorentina? Si chiama sport e una mancata qualificazione non inficia un buon campionato (non ho detto esaltante).

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. ddavide69 - 7 mesi fa

            sarei stato contento se avessimo centrato l’obbiettivo , ma a voi va sempre bene tutto , cosa c’entra la fiorentina , siete malati di provincialismo , sempre a guardare chi stà peggio mai a chi stà meglio .

            Mi piace Non mi piace
          2. unasolafede - 7 mesi fa

            Va be, ma capisci cosa scrivo? Ho scritto che sono contento? Non è tutto bianco o tutto granata (gli altri due colori non riesco a dirli), se per te è tutto uno schifo non so cosa farci.

            Mi piace Non mi piace
  11. Ardi - 7 mesi fa

    Genoa salvato all’ultimo dal portiere dell’Inter

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Policano - 7 mesi fa

      Magari l’Inter voleva la Champions?????

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Ardi - 7 mesi fa

    Alla fine la roma ha vinto all’ultimo ministro, così stando le cose saremmo ancora piuttosto incazzati

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. user-13964306 - 7 mesi fa

    Complimenti a tutti dalla societa’ alla squadra e alla tifoseria finalmente un anno in cui abbiamo lottato per qualcosa e abbiamo riportato tutti insieme la avoglia di tifare, di lottare,per qualcosa di importante.Penso che abbiamo imboccato la strada giusta,adesso ci serve solo continuita’ nel lavoro e nel mantere in rosa I pezzi migliori.Forza Cairo e Mazzarri costruiamo una grande squadra .Forza Grande Toro Sempre

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Immer - 7 mesi fa

      Ma smettila io non riesco a dire va sempre tutto bene e dopo 14 anni di niente avremo il diritto di lamentarci. E poi sonto la viola è stata acquistata dagli americani si loro possono sognare chiese se ne frega se non siamo in Europa possiamo sognare mentre noi no mai è vietato segnare siamo rassegnati.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. TOROHM - 7 mesi fa

        Pessimismo cosmico.
        È una filosofia.
        Che però non condivido.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Immer - 7 mesi fa

          Per me dispiace ma questo è realismo dopo 14 anni non abbiamo mai raggiunto un obbiettivo prefissato e nessuno ha mai chiesto s scudetto o campioni. Però è il futuro la cosa che mi fa più male è la mancanza di investimenti sulla società Torino calcio non pensiamo mai al futuro. E questo nessuno può negarlo. Solo lo stadio di società può permetterci il futuro i giocatori passano

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. ddavide69 - 7 mesi fa

            Dipende da cosa guardi. Se arrivare a ridosso delle posizioni che contano equivale ad aver conquistato lo scudetto allora bisogna essere strafelici, se invece si punta ad essere protagonisti allora è diverso.

            Mi piace Non mi piace
      2. GlennGould - 7 mesi fa

        Spiace che ti vada così male..

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      3. masterfabio - 7 mesi fa

        Anche la Roma, il Bologna e il Venezia sono degli americani, e non mi sembra vincano trofei a frotte.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Immer - 7 mesi fa

          Non trofei ma rispettare e dare un futuro alla società. Su siamo d’accordo tutti

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      4. maxx72 - 7 mesi fa

        Dai Immer…almeno oggi smettila…sembri un disco rotto!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. ddavide69 - 7 mesi fa

          Perché l unica verità è la vostra?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. PrivilegioGranata - 7 mesi fa

            In effetti di verità ce n’è sempre e solo una.
            I punti di vista possono essere tanti, invece.
            Ci sono poi i dischi rotti come Immer, come te, come Innav/Vanni, gente a cui non va mai bene niente e che non sa andare più avanti nell’analisi dei fatti del “ma dopo 14 anni…”

            Mi piace Non mi piace
          2. maxx72 - 7 mesi fa

            Allora continua così…sai quanto me ne frega?

            Mi piace Non mi piace
      5. malva - 7 mesi fa

        Fanculo agli americani..che cazzo centrano con il calcio???
        No grazie, conserviamo la nostra identità seppur modesta

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. turin - 7 mesi fa

    proprio non riesco a comprendere alcuni commenti in una giornata come questa. il campionato del nostro toro non può dirsi deludente e al netto di qualche incomprensibile decisione arbitrale o del var, forse oggi saremmo in europa. la crescita della squadra c’è stata, e questa è cosa incontrovertibile, visto che i punti fatti sono un dato oggettivo. potevamo fare meglio? certo che sì, ma oggi cerchiamo di essere soddisfatti per quello che i nostri ragazzi hanno fatto. facciamo che alcune remore contro il nostro presidente non diventino fobia sfociante nel volerlo criticare a prescindere. io non sono né pro cairo, né contro cairo. io sono per il toro. e oggi, lasciatemelo dire, sono orgoglioso di questa squadra. perché è una squadra decente che fa intravedere potenzialità di miglioramento. Un saluto tutti e, almeno oggi, cerchiamo di essere felici e riconciliati con il nostro toro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. user-13963758 - 7 mesi fa

    grandepolicano, sciacquati la bocca x infangare il nome di un nostro eroe, e torna nelle fogne di Venaria, te e quelli come te, della forza di vanni. siete dei poveracci, degli infami

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Tifoso Obiettivo - 7 mesi fa

      Datti una bella calmata.
      Hanno lo stesso diritto tuo di esprimere la loro opinione, per quanto differente dalla tua.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. user-14142151 - 7 mesi fa

    forza Urbano, dopi 14 anni di presidenza è finalmente il momento di raccogliere qualche risultato importante. non facciamo come Sisifo, mi raccomando!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Tifoso Obiettivo - 7 mesi fa

    Non condivido né l’eccessivo ottimismo della redazione né il pessimismo di certi tifosi qua.
    Speriamo che stasera il milan non centri il quarto posto. E se dovesse fare ricorso e essere ascoltato, la uefa verrebbe sommersa di denunuce da realtà quali atletico di madrid, city, e così via, che in questi anni sono stati selvaggiamente puniti dalla commissione.
    Se sarà europa ce la saremo guadagnata più quest’anno che non l’anno di Ventura e la bagarre Parma.
    Detto questo poi dovrebbero rimanere tutti.sperando che il signor cairo abbia imparato dalla storia immobile cerci=>amauri Martinez

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. dattero - 7 mesi fa

    concordo col principe della zolla,il mister ha chiesto tre elementi,punto.
    lui parla di uno o due,stiamo a vedere

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. PrivilegioGranata - 7 mesi fa

      Bisogna tenere conto di quelli “fatti in casa”: Millico può essere uno dei tre, ad esempio.
      Il rientro di Lyanco ci dà un altro giocatore di qualità.
      Servono sostanzialmente una seconda punta veloce e tecnica e un giocatore forte sulla fascia. Stop.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Tarzan - 7 mesi fa

        E un altro centrocampista forte

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Il_Principe_della_Zolla - 7 mesi fa

        Serve ben altro. Serve qualcuno in mezzo al campo che non sia solo un randellatore, tipo De Paul o Benaccer. Serve un laterale destro. Serve un punta di movimento da affiancare a Belotti, veloce e che salti l’uomo. Serve un secondo portiere decente. Almeno questo. Tralasciando le scommesse e i giovanotti alle prime armi.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      3. dattero - 7 mesi fa

        privilegio,ma per favore,leggi le parole del mister su Millico.
        mazzarri parla di tre innesti x fare il salto di qualita’.
        uno in mezzo che giochi di prima è fondamentale.
        ribadisco,dichiarato oggi,ha chiesto 3 pedini x un salto qualitativo.
        non ci sono specchi ove arrampicarsi.
        scusate l’ora,ma si lavora x elezioni

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. PrivilegioGranata - 7 mesi fa

          Mi fido molto più di Mazzarri e di Cairo che di te, se permetti…

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. ddavide69 - 7 mesi fa

            Infatti si è visto

            Mi piace Non mi piace
  19. roby.1974 - 7 mesi fa

    Io penso che sia sempre e solo questione di una sfiga maledetta che ci portiamo addosso. 7mo posto , 73 punti e non si va in coppa ?!
    Non so voi , ma io è dai due pali e una traversa presi ad Amsterdam che mi tocco i co…
    Ma non c’è un ca…o da fare !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Russcumelsang - 7 mesi fa

    Confesso di non essere mai stato un grande estimatore di Cario, ma nemmeno ho mai cantato “Cairo vattene”.
    Sarò un accontentista, come qualcuno la scorsa settimana ha definito i tifosi che non lo criticano? Può darsi, anche se preferirei il termine realista; ma anche lo fossi un accontentista, mi sto accontentando di vedere finalmente un Toro stabilmente in serie A e non più sulle montagne russe di quel vergognoso saliscendi tra serie A e serie B. he ha caratterizzato la nostra storia negli ultimi 20 in balia di pseudo presidenti.
    E’ questo il Toro che sognavo da bambino? Sicuramente no: anche io, come ogni tifoso, vorrei vederlo stabilmente lottare per le primissime posizioni di campionato e quindi almeno per un posizionamento il stabile nelle competizioni europee magari condito da qualche finale (e vittoria)di Coppa Italia. Che è un pò quello che è sempre stato nella nostra storia dalla tragedia di Superga in poi, soprattutto dall’avvento della presidenza Pianelli in avanti.
    Per fare un’analisi seria occorre per forza ampliare lo sguardo: cosa è diventato il calcio in questo ultimo decennio? Che fiume di di denaro occorre spendere per essere altamente competitivi? Quando leggo che ci sono allenatori che guadagnano cifre intorno ai 20 milioni NETTI a stagione, non solo penso che siamo alla follia, ma anche che ci sarà un divario sempre più incolmabile tra le ricchissime e le altre.
    La palla però sul campo è rotonda, e seppur sempre più raramente può succedere che un Leicester scombini i piani o un Atalanta finisca tra le prime 4.
    Tornando a noi, il nostro presidente non è mai stato un magnate; non ha la potenza economica di uno sceicco o di uno dei tanti russi alla Abramovich. Sicuramente in questi 14 anni il suo potenziale è aumentato; magari anche grazie alla visibilità acquisita col Toro. E’ un presidente braccino o oculato nelle spese in considerazione della sua capacità economica? Molto abile nel creare plusvalenze, questo si; ma non mi pare che i calciatori su cui le ha create una volta venduti si siano dimostrati quei fenomeni insostituibili nelle squadre dove son finititi (quanta panchina hanno fatto Zappacosta e Darmian, ad esempio).
    Ricordandoci da dove è partito, e cioè da un cumulo di macerie lasciate dal fallimento del Toro:
    non ha forse ricostruito un settore giovanile di tutto rispetto? L’acquisizione (ricordiamoci sempre: a Torino) del Robaldo non è un importante segnale del continuare ad andare in quella direzione?.
    E se questo serve anche per creare qualche plusvalenza che male c’è per un presidente non magnate?
    Non si è dato da fare anche lui per la ricostruzione del Filadelfia? Poteva fare di più? Sicuramente si, ma magari sacrificando, che ne so, un Belotti per potervi investire più quattrini.
    La rosa deila prima squadra di quest’anno, con tanto di ingaggi ritoccati; non l’ha forse pagata lui?
    Per carità non ne faccio nè un santo nè un eroe; ha commesso anche errori madornali e anche io sostengo che quest’anno avrebbe potuto fare qualcosina di più per completare la rosa.
    Per concludere direi che il nodo è venuto al pettine: quest’estate dimostrerà se davvero vuol fare fare alla squadra quel salto di qualità che tutti aspettiamo; è un gran bel segnale quello che ha dato offrendo un’opportunitò strameritata a Moretti di rivestire un ruolo in società; vedremo con chi sostituirà Petrachi; per l’intanto ha trovato un mister che stupendo un gran numero di noi, è riuscito a (ri)dare un’anima a questa squadra.

    FVCG sempre.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. charles - 7 mesi fa

    Campionato praticamente gia’chiuso dopo una decina di giornate.Non parliamo del tasso tecnico e dello spettacolo qualitativo, lontani anni luce dalla Premier league e dalla liga spagnolka. Il campionato piu’ bello del mondo ?…..Un lontanissimo ricordo….Dati alla mano: Il toro vincitore a Bilbao e che ha messo alle corde lo Zenith, aveva incascinato 57 punti e quel toro era indubbiamente piu’ forte di questo toro (chiedere a Moretti…)
    Nota ultra positiva :Sirigu uno dei piu’ grandi portieri che ricordo dopo Castellini…..speriamo rimanga. E’ quello il vero colpo di mercato del Toro per la prossima stagione !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Kieft - 7 mesi fa

      Il toro che ha fatto 57 punti non è il toro che ha giocato a Bilbao……quel toro a me è piaciuto di più di questo per cerci e immobile e darmian e glik ma non voglio sminuire il campionato da record che abbiamo fatto ….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. user-13814870 - 7 mesi fa

    si..grazie davvero Sig. Mazzarri. ..si merita i miei complimenti .mi spiace che per qualche mese l’avevo sottovalutata. Invece sig. Cairo a Lei la mia totale stima e fiducia. Grazie

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. fabrizio - 7 mesi fa

    Ottime parole non c’e’ che dire. In ogni caso, come sempre, contano i fatti e solo su quelli occorrerebbe esprimere un giudizio.
    Secondo me i fatti dicono che siamo si migliorati, ma pur sempre finiti 7 senza aver conquistato nulla e soprattutto essere usciti dalla coppa italia contro una squadra che rischia di andare in B.
    Vedremo se non sara’ venduto nessuno e se finalmente arrivera’ chi deve arrivare…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. Il_Principe_della_Zolla - 7 mesi fa

    Da tre siamo già passati a uno o due innesti. Avanti di questo passo…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. ddavide69 - 7 mesi fa

    No, mi dispiace quello che contava era vincere con l Empoli e anche oggi. Almeno si costringeva Roma e Milan a vincere

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. user-14013284 - 7 mesi fa

    ma da dove arrivi grande policano ?
    tu sei solo un grande PELLICANO…. cioè un grosso uccello e pure del malaugurio…. pussa via.. torna nelle fogne a Vinovo da dove sei certamente uscito…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. Karmagranata - 7 mesi fa

    Condivido ogni parola e spero sia veramente così come dice Lei caro Presidente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. andrea.granata - 7 mesi fa

    Bellissimo post del grandepolocano. Gli ho risposto nell’articolo di Mazzari. Lo invito ad andare a leggere il mio commento, che non riporto volutamente perché ho già perso troppo tempo nel rispondere prima. Credo non ne valga la pena, solo che certe persone ti fanno proprio incaxxare..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. BACIGALUPO1967 - 7 mesi fa

    Aina al primo anno di serie A ha fatto cose importanti.
    Ottimo il suo riscatto.
    Strapotere fisico e buona tecnica. Deve solo migliorare nella concentrazione, molto meglio lui di Bruno Peres33.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. DavideGranata - 7 mesi fa

      Ad Empoli ha fatto cose straordinarie…!!!

      In effetti, malgrado i tre punti “venduti” all’Empoli per avere Krunic a basso prezzo e per evitare la qualificazione all’EL, l’Empoli è retrocesso…!!!

      …oooopsss…guarda caso…!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. BACIGALUPO1967 - 7 mesi fa

        Scenario da xfile.
        Scendi sulla terra re dei multinik.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. DavideGranata - 7 mesi fa

          Eh si…intanto, come al tuo solito, hai cambiato discorso per evitare di controbattere all’intervento.

          Pagliaccio pusillanime.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. patricio.hernandez - 7 mesi fa

            pagliaccio pusillanime è bellissimo!

            Mi piace Non mi piace
      2. rogozin - 7 mesi fa

        In Europa non ci sarebbero andati manco con una vittoria ad Empoli, questo lo sai perfettamente. Riguardo all’affare Krunic, ci sono buone probabilità che sia un’altra sciocchezza buttata lì per fare un po’ di fracasso.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  30. lello - 7 mesi fa

    Lukic, Aina, Bremer, oltre a Lyanco e Bonifazi sono tutti ragazzi di 22/23 anni.
    Abbiamo Millico e altri ragazzi della Primavera promettenti.
    Se teniamo i giocatori che abbiamo servono solo 2/3 acquisti (senz’altro un regista in grado di velocizzare l’azione offensiva e un’ altro attaccante).
    Crediamo in questo gruppo che ha dimostrato molta unione.
    Ci sono tutte le premesse per continuare a migliorare, ed entrare nel gruppo delle squadre protagoniste del prossimo campionato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  31. granatadellabassa - 7 mesi fa

    Grazie Presidente, mi raccomando per il futuro!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  32. Pesce - 7 mesi fa

    So che prenderò un sacco di insulti, ma sinceramente speravo non riscattasse Aina, 10 mln mi sembrano davvero troppi per lui, quest’anno 4 gol sono stati tutti responsabilità sua. Con quei soldi forse si può trovare di meglio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  33. user-13931233 - 7 mesi fa

    scusa ma non meriti di avere un nick name così. anche se sempre bisogna criticare il nostro presidente vi ricordo che abbiamo passato degli anni con presidenti che si dicevano Granata che facevano i servi di quella gobba di merda. adesso che abbiamo comunque ricevuto un’identità abbiamo comunque mantenuto i giocatori in rosa negli ultimi anni non abbiamo ceduto a vendere Belotti è tutto sommato ha anche speso abbastanza un dignitoso campionato al settimo posto con 63 punti non capiterà mai di non qualificarsi per l’Europa League.sì certo se poteva fare di più ma guardiamo a squadre come la Roma o il Milan che sono lì che vivacchiano con anche favori arbitrali a due o tre punti più di noi la Fiorentina dov’è la Sampdoria con dichiarazioni di arrivare a fare le coppee dilottare per l’Europa League ragazzi teniamocelo stretto per questo questo presidente anch’io lo lo odiavo ma mi devo ricredere…. accontentiamoci e godiamoci questa annata . grazie Emiliano Moretti un grande uomo prima che un grande calciatore ciao Emiliano sempre forza vecchio cuore granata

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  34. Grasshopper - 7 mesi fa

    Nel campionato 1997/97 l’Udinese di Zaccheroni fece un gran girone di ritorno e finì al 5° posto. L’anno successivo, cambiando poco, fece bene tutto l’anno e si piazzò 3a. Questo Toro mi ricorda molto quella squadra; speriamo di ripeterne il percorso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  35. IlGrandePolicano - 7 mesi fa

    Il commento di questo campionato: nulla da dire ai giocatori, se non “Grazie”.
    Hanno dato tutto.
    Alcuni più di quanto credessi all’inizio.
    Suppongo per merito di Mazzarri, sul quale faccio mea culpa: l’ho criticato spesso pesantemente (e continua a non piacermi)…preferirei altri al posto suo, ma è palese che i risultati più positivi del previsto ottenuti specie nel girone di ritorno sono merito suo.
    Mazzarri ha fatto rendere questa rosa al 120%.
    Non riconoscerlo dimostrerebbe solo malafede.
    Detto ciò, la frequente assenza di gioco e le grandi difficoltà con squadre “più deboli” (fare 4 punti in 6 partite con Parma, Bologna e Cagliari la dice lunga) segnalano chiaramente i limiti di un “progetto” teso a vivacchiare e a illudere i tifosi ogni anno con le solite scuse.
    Non credo questa rosa meriti l’Europa come valore assoluto…è una squadra da 8°-12° posto…il 7° posto è merito del mister e dei giocatori che hanno fornito una prestazione fuori standard.
    Senza un proprietario/presidente decente non andremo mai da nessuna parte.
    Al massimo (come già successo) in annate eccezionali potremo pregare in squalifiche e punizioni per chi si piazza davanti a noi per un posticino in una coppa.
    Ci serve una società più ambiziosa, più pronta a rendere competitiva la squadra, evitando di vendere sempre i migliori, incassare 100 e spendere 20 per rimpiazzi sconosciuti e/o bolliti.
    Se Cairo avesse speso almeno parte dei milioni accumulati negli ultimi 7 anni di plusvalenze per rinforzare questa squadra forse si sarebbero centrati risultati clamorosi.
    Gli ultimi 10 anni ci hanno fatto vedere Inter e Milan più deboli rispetto al passato…ma noi non ne abbiamo mai approfittato per salire a un livello superiore.
    Cairo ha preferito curare i propri interessi e non la squadra.
    Magari Corriere e Gazzetta gli sono stati affidati dalla famiglia Agnelli proprio in cambio della garanzia di tenere il Toro sempre a livello di squadretta da centro classifica.
    Continuo a restare convinto che finché Cairo sarà il proprietario della squadra NON CAMBIERÀ MAI NULLA.
    Il massimo che si possa fare è gioire perché non giochiamo più con il Casteldisangro o il Licata.
    Punto. Senza illudersi con discorsi sull’Europa o altro.
    Per andare in Europa servono INVESTIMENTI, PROGETTI e AMBIZIONE.
    Non si va in Europa con un PRESIDENTE RIDICOLO di una SOCIETÀ RIDICOLA con una POLITICA SOCIETARIA RIDICOLA e DEL TUTTO Inadeguata.
    È già tanto che non si lotti per la salvezza come il Genoa di Preziosi. Cairo vale quanto Preziosi. Tutto qua.
    Da 14 anni zero programmazione.
    Zero rispetto per i tifosi.
    Zero rispetto per la storia del club.
    Zero ambizione.
    A breve l’ennesima dimostrazione: vedrete cosa farà Braccino nella prossima campagna acquisti…qualcuno crede ancora che spenderà per rinforzare la squadra tenendo tutti i migliori?
    Beh, se davvero qualcuno ci crede è un povero illuso.
    Aspettatevi di continuare a vedere la solita politica delle braccia corte.
    Cordialmente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Andrea 86 - 7 mesi fa

      La cosa più ridicola, (più che la società, il presidente e la politica societaria) è che hai impiegato un sacco di tempo e righe per scrivere una caterva di stronzate. Ci sono sempre un sacco di cantieri nuovi in città, facci un salto! Tanto, perso per perso, almeno usi il tuo tempo per qualcosa di meno noioso! Saluti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Granata - 7 mesi fa

        Se sei riuscito a leggere tutto il commento sei da premiare!!!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Andrea 86 - 7 mesi fa

          Ti confesso che ho avuto un attaco di nausea a metà, ma mi frega l’essere una persona curiosa del pensiero altrui. Stavolta però era più la curiosità di sapere fino a che punto fosse arrivato il suo climax ascendente di porcherie.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Veyser - 7 mesi fa

      Scusa ma se vendiamo a 100 e compriamo a 20 perfetti sconosciuti chi rivendiamo a 100 l’anno successivo??? Vedi che il tuo conto non torna… e non è l’unica cosa che non mi convince ma come sempre rispetto il pensiero di tutti… Cairo è il miglior presidente per la nostra realtà…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. IlGrandePolicano - 7 mesi fa

        Ne riparliamo alla fine della prossima campagna acquisti e vediamo cosa penserai allora.
        A parte i coloriti insulti e i diversi modi di delegittimare la mia opinione di chi ha commentato…non ho letto nulla che mi possa far cambiare idea: 14 anni di presidenza del Braccino, una retrocessione, 3 anni in serie B, gli anni in serie A tra il 16° e il 7° posto, una qualificazione in Europa League grazie alla mancata ammissione del Parma fallito. Bei numeri, eh?
        Provate a contestare fatti e numeri, non a insultare gratuitamente. Troppo difficile?
        Cordialmente.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Andrea 86 - 7 mesi fa

          Le stesse parole usate l’anno scorso durante la campagna acquisti: Sirigu, Belotti e N’Koulou secondo te/voi ora avrebbero dovuto giocare con un’altra maglia. Gli unici quaquaraquà siete voi, con le vostre invettive fasulle! Non siete nemmeno bravi a prevedere le cose, siete più scarsi della nostra società! Mannaggia!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. IlGrandePolicano - 7 mesi fa

            Il tuo nickname mi dice che tu di Toro ne hai visto (purtroppo per te) ben poco….dovendoti sucare solo presidenti patacca.
            Il Toro è qualcosa di diverso da quanto successo negli ultimi 25 anni.
            Mi dispiace per te e comprendo che la tua voglia di crederci possa farti illudere.
            Cairo rappresenta solo la nostra perenne condanna al limbo delle squadrette.
            E’ dura da digerire, ma questo è.
            Cordialmente.

            Mi piace Non mi piace
          2. Andrea 86 - 7 mesi fa

            Ed è un bene che di Toro ne ho visto poco, perchè almeno posso valutare oggettivamente le cose e non continuare a dire: “eh ma prima, eh ma dopo, eh ma durante”. E le cose ora vanne bene, più che bene!! Se tu, col dovuto rispetto, sei rimasto agli anni 60, ti dovresti aggiornare. È come parlare di politca con uno che fa continui riferimenti ai tempi di Hitler, di Stalin o di Nixon. La storia è importante per essere ricordata, non per fare continui paragoni che sono solo DANNOSI!

            Mi piace Non mi piace
        2. GlennGould - 7 mesi fa

          Io spero (per te)che tu sia un gobbo. Perché, diversamente, ti deve andare veramente male.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. ddavide69 - 7 mesi fa

            Cinque piciu di nuovo con sta storia del gobbo, ma fatevi un esame di coscienza

            Mi piace Non mi piace
        3. malva - 7 mesi fa

          Non condivido la tua visione della situazione.Per quanto riguarda gli insulti ti do’ ragione al cento x cento. Io mi limito ad una pernacchia..PRRRRRRTTT!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. gianTORO - 7 mesi fa

      avevi iniziato bene ma poi hai sciupato tutto 🙂 peccato…goditi un po’ questo TORO e rimetti la vanga in cantina dai…FVCG 🙂

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. IlGrandePolicano - 7 mesi fa

        Fratello, non posso…abbassare la guardia con un presidente patacca come questo è un errore.
        Preferisco prendermi gli insulti ricordandolo a tutti voi anche in giornate come oggi.
        Cordialmente.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. BACIGALUPO1967 - 7 mesi fa

          Mi può cordialmente salutare il dottor Davidegranata@?
          Grazie

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. maxx72 - 7 mesi fa

          Scusa grandepolicano mi puoi gentilmente dire come ti chiamavi fino a ieri?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. robcar106_10877998 - 7 mesi fa

      Grande Policano…. è la terza volta che copi ed incolli il tuo commento in articoli diversi….non hai altro da fare??? Ad esempio pensare come uscirete dalla prossima Champions…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    5. GlennGould - 7 mesi fa

      Fai piangere. Se invece sei un gobbo, come credo, fai ridere.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy