Driiiiiin. ‘Pronto GDB?’

Driiiiiin. ‘Pronto GDB?’

di Fabiola Luciani

Ieri sera, come al solito, mi ha telefonato il mister GDB.

Insomma, le consuete quattro chiacchiere di prammatica sul più e sul meno e poi siamo passati alla sostanza.

Ad un certo punto lui mi fa: “Chi ci metto là davanti Domenica sera?

Ohhh, Gianni, dico io, lo so che la faccia ce la metti tu, ma…

di Fabiola Luciani

Ieri sera, come al solito, mi ha telefonato il mister GDB.

Insomma, le consuete quattro chiacchiere di prammatica sul più e sul meno e poi siamo passati alla sostanza.

Ad un certo punto lui mi fa: “Chi ci metto là davanti Domenica sera?

Ohhh, Gianni, dico io, lo so che la faccia ce la metti tu, ma non è che ogni volta posso toglierti le castagne dal fuoco. D’altra parte è noto che a Coverciano mi hanno bocciata in tattica”.

Vabbè, ma almeno dimmi se posso azzardare Bianchi o devo insistere con Stellone e/o Amoruso”.

No guarda, il problema non è lì. Tu devi stare attento a non lasciare l’attaccante da solo, e quindi gli devi affiancare uno che sappia dialogare almeno al pari livello”.

Ti ci metti anche tu a menarlo con Rosina? Guarda che io l’ho sempre difeso, è il Presidente che lo vuole sbolognare”.

Sarà, ma non mi hai dato l’impressione di puntarci molto; praticamente l’hai schierato a spizzichi e poi titolare in panchina”.

Ma io faccio quello che mi sento, mica posso sempre assecondare gli umori della piazza”.

Se è per quello la piazza è con te, ed è solo una minoranza irriducibile che insiste per vedere, anche per poco, un po’ di concretezza là davanti, magari con il duo Rosina/Bianchi insieme”.

Sì si, lo so come funziona: tanti gli amici che ti sostengono, ma poi bastano due partite sfortunate e un Presidente impulsivo per ritrovarsi su LA7 a commentare il Sassuolo come fa tutt’ora il mio predecessore”.

Ma va là! A parte che forse sono sette e non due le partite sfortunate, ma sono anche tre anni che raggiungi il tuo obiettivo, Cairo ti dà carta bianca, i tifosi ti adorano, i giocatori ti stimano, i giornalisti ti difendono … ma cosa vuoi di più?”

Beh sai … su Internet … è un tormento”.

Ma che ti frega di Internet. Quelli che scrivono saranno 500 in tutto, di cui il 95% è con te.

Gli altri lasciali dire, fa parte del calcio, e quello Granata in particolare”.

Sì, ma intanto ho dovuto smentire anche certe dichiarazioni apparse sulla carta stampata”.

Suvvia! La tua dichiarazione è stata la risposta a una domanda tendenziosa, e siamo tutti caduti dalle nuvole. E’ ridicolo pensare che nella tua esternazione ti fossi rivolto ad un unico giocatore, no? Ma poi la pressione mediatica per come si stanno mettendo le cose nel Toro, te lo dovevi pure aspettare. Capita anche ai giocatori sai? Quest’estate, ti sei accorto che ogni azione, ogni stop, ogni respiro di Rosina veniva passato al microscopio? E si contavano i minuti passati senza segnare. A proposito, ma a te Ale proprio non piace?

A questo punto della telefonata, spero sia caduta la linea, perché la risposta è stata: “click”.

Ed è un po’ quello che dovrebbero fare tutti quelli a cui non interessa il discorso.

Perché finché Rosina è al Toro, qualcuno il problema se lo porrà sempre.

Oddio, mica per rompere le scatole o imporre qualcosa a qualcuno ( come si potrebbe? ), ma per difendere un’idea di calcio, un talento raro da replicare, un duo delle meraviglie e, in fondo, una rosa non colta.

Forza Toro al di là del tempo e dello spazio.

 

www.babyfabiola.splinder.com

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy