Un Toro da Erasmus idea Marciniak?

Un Toro da Erasmus idea Marciniak?

NOME: Arthur
COGNOME: Marciniak
NATO A: Poznan (Polonia)
NATO IL: 10/05/1987
RUOLO: Centrocampista
SQUADRA ATTUALE: Gks Belchatov

Nel corso dei Mondiali Under 20 disputati in Canada e terminati con la vittoria dell’Argentina guidata da Aguero, erede di Leo Messi, si sono messi…

di Federico Floris

NOME: Arthur
COGNOME: Marciniak
NATO A: Poznan (Polonia)
NATO IL: 10/05/1987
RUOLO: Centrocampista
SQUADRA ATTUALE: Gks Belchatov

Nel corso dei Mondiali Under 20 disputati in Canada e terminati con la vittoria dell’Argentina guidata da Aguero, erede di Leo Messi, si sono messi in luce parecchi giovani interessanti alcuni dei quali già sotto il mirino delle società italiane.
Il nome più famoso è quello del brasiliano Pato, ancora minorenne, per il cui ingaggio si sono mosse squadre del calibro di Milan, Chelsea, Inter e Real Madrid. L’americano Freddy Adu si è riproposto all’attenzione generale, siglando una tripletta contro la Polonia mentre per il messicano Dos Santos si sprecano paragoni impegnativi: è considerato il futuro Ronaldinho e non solo perché gioca nelle giovanili del Barça, ha i denti in fuori e i capelli ricci.

All’ombra di queste mini- star hanno brillato anche ragazzi meno celebrati ma ugualmente dotati di talento e voglia di emergere. Il neo fiorentino Mazuch ne è l’esempio, poiché con ottime prestazioni in difesa ha aiutato la Repubblica Ceca ad arrivare sino in finale.
Anche la Polonia ha messo in mostra diversi elementi interessanti, uno dei quali pare essere stato visionato e valutato dalla dirigenza granata. Si tratta di Arthr Marciniak, centrocampista di fascia, tra i protagonisti della vittoriosa partita dei biancorossi contro il Brasile, affrontato dal biondo di Poznan con il numero 8 sulle spalle e la fascia di capitano al braccio sinistro.

Si tratta di un giocatore dotato di un fisico longilineo e piuttosto agile, alto 1.74 m per 63 kg che per quanto mostrato durante il torneo canadese abbina buone doti tecniche ad una certa maturità tattica, prediligendo una posizione di partenza sulle fasce laterali.
Vedremo presto se le voci di mercato diventeranno fatti concreti ed il giovane polacco che attualmente milita nel Gks Belchatov verrà giudicato pronto per il calcio italiano e farà compagnia ai nuovi giovani in granata, ovvero l’attaccante francese Malonga ed il terzino sinistro Rubin.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy