Anche il Monaco vuole D’Ambrosio: pronti 5 milioni di euro

Anche il Monaco vuole D’Ambrosio: pronti 5 milioni di euro

Il lavoro di Gianluca Petrachi potrebbe presto dare i propri frutti: grossi e succosi. Pare infatti che le ottime prestazioni di Danilo D’Ambrosio siano state notate anche all’estero. Precisamente in quel di Monaco. Il club del principato avrebbe fatto un…
Il lavoro di Gianluca Petrachi potrebbe presto dare i propri frutti: grossi e succosi. Pare infatti che le ottime prestazioni di Danilo D’Ambrosio siano state notate anche all’estero. Precisamente in quel di Monaco. Il club del principato avrebbe fatto un sondaggio preliminare per il giocatore, richiesto da Ranieri per giugno. I monegaschi sarebbero addirittura pronti a fare un’offerta importante: 5 milioni di euro. Per assicurarsi un terzino, abile sia a destra, sia a sinistra, che lo stesso Ranieri avrebbe definito: ‘’La risposta italiana a Maicon’’. 
Un paragone, forse, leggermente azzardato. Di certo, con D’Ambrosio il Monaco sistemerebbe le corsie laterali per i prossimi 5 cinque anni. 
‘’Fa piacere e credo sia normale che il giocatore interessi a diversi club – ha detto l’agente del giocatore Luca Dell’Amico, contattato dalla nostra redazione –. Personalmente non sono stato contattato direttamente dal Monaco, di fatto credo che D’Ambrosio abbia dimostrato sino a qui il proprio valore. Almeno in ottica futura’’.
Prima di intraprendere ogni tipo di decisione, però, bisognerà incontrarsi con il Toro per il rinnovo contrattuale. Come ammette lo stesso procuratore: ‘’Innanzitutto dobbiamo incontrarci con il Toro per il rinnovo, poi vedremo. Ripeto, fa piacere che ci siano diverse squadre su di lui, se lo merita’’.
Un incontro preliminare per discutere il rinnovo c’era stato già gennaio, e poi un altro a metà febbraio. Il prossimo appuntamento dovrebbe essere fissato intorno alla seconda settimana di marzo. 
Il tempo ci dirà se la prossima stagione D’Ambrosio farà ancora parte del Torino. Certamente, una cessione a certe cifre, rappresenterebbe una plusvalenza di non poco conto. Segno che il lavoro certosino fatto da Petrachi e il resto della dirigenza va nella direzione giusta.
 
Manolo Chirico


(foto M.Dreosti)
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy