Calciomercato, il tabellone del Torino: Peres e Verissimo, i due obiettivi granata

Calciomercato, il tabellone del Torino: Peres e Verissimo, i due obiettivi granata

La situazione / Valdifiori vicino alla cessione. Barreca potrebbe partire

di Marco De Rito, @marcoderito

BRUNO PERES

AS Roma v FC Torino - Serie A

Bruno Peres è il calciatore più vicino ad essere il primo acquisto del Torino in questa sessione estiva. L’accordo tra Torino e Roma è stato trovato: prestito oneroso (1 milione di euro) con diritto di riscatto (che diventerebbe obbligo al raggiungimento della 25a presenza) fissato a 7 milioni milioni di euro.

Ormezzano sulla stagione del Toro: “Per descriverla bastano tre righe. E le lascerei vuote…”

L’obiettivo adesso diventa trovare l’accordo totale con il giocatore. Si lavoro sulla base di un contratto pluriennale da un milione e mezzo di euro a stagione, più bonus che farebbe salire la cifra a circa 2 milioni in caso di risultati personali e di squadra. Da definire appieno anche le commissioni dei vari agenti coinvolti. Filtra comunque ottimismo sulla buona riuscita dell’operazione.

16 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-12329936 - 5 mesi fa

    Dariogranata le tue competenze calcistiche e positività sono lapalissiane. Perché non passi a Juve, Real, Barça o PSG così da saziare la tua fame di trofei e milioni

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 5 mesi fa

      Tu non hai fame? Ah no, preferisci quando vincono i tuoi eroi di merda juventini.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Giankjc - 4 mesi fa

      Un altro che fa classifica con l’ottimismo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. DARIOGRANATA - 5 mesi fa

    Aspettiamo ragazzi, aspettiamo. I commenti adesso non servono, l’anno scorso in molti erano contenti, poi ci siamo ritrovati l’acquisto più caro della storia cairota un bidone sbadigliatore strapagato 18 ml reduce da due campionati nulli, che un (furbo, deficiente, disonesto, incapace?) Petrachi ha fatto comprare ad un Presidente probabilmente ubriaco, inserendo per di più l’obbligo di riscatto, ed il paracarro Rincon dalla gobba, strapagato (molto molto più’ del giovane Donsah) orrendo spettacolo da vedere in campo, che, nonostante non sappia passare una palla oltre i 5 metri probabilmente ci ritroveremo anche il prossimo campionato.
    Questo campionato ce lo hanno salvato i parametri zero Burdisso e Ansaldi con la botta di Nkoulu.
    Insomma: Barreca é ormai fuori, glielo hanno fatto dire in lungo e in largo, con la solita astuzia petrachiana , non saranno certo Verdissimo (giocatore mistero) e Bruno Peres (ben venga ma é uno scarto della Roma, in fondo), se partono anche Baselli Belotti o Sirigu sono curioso di vedere con chi verranno sostituiti.
    Certo non con i ritorni di Lukic, Avelar, Gustafson, Parigini, Aramu, Boyè, ecc…
    Se non riescono a sbarazzarsi dell’immondo Niang, in prestito per rimandare una plusvalenza certa, la vedo mailino.
    Insomma aspettiamo, ma zero fiducia al mediocre Petrachi,che ha cominciato con Pellicori, passando per Amauri, Sanchez Minho … finendo con Niang, la sua capacità di comprare bidoni anche a caro prezzo e svendere buoni giocatori, Benassi, D’Ambrosio, Damian, l’incapacità di trattenere i buoni, Immobile, é ormai accertata.
    Solo Cairo ha fiducia in lui, probabilmente gli porta il caffè al mattino presto e ha uno stipendio bassino.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Giankjc - 5 mesi fa

      Hai ragione su titta la linea, tranne che su un punto, secondo me.
      Bracciamozze non ha preso niang perché petracchio, seppur pescatore di frodo che tenta la ruota della fortuna, glielo ha sottoposto all’attenzione.
      mr.c. non ha mai speso e mai spenderebbe tutti quei soldoni se non per un sicuro tornaconto in altri ambiti o come doveroso riconoscimento per l’ambiente dove è cresciuto.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. GlennGould - 5 mesi fa

    La trattativa con Verissimo è avviata. È buono, normale che altre squadre interferiscano; quella con Peres pure, poi che alcuni siano contenti di un eventuale ritorno ed altri no, è un altro discorso;infine, si cerca di vendere Valdifiori.
    L’articolo dice questo.
    Siamo al 10 giugno, tranne qualche giocatore nessun club ha ufficializzato nulla (Perin e Cristante erano affari già chiusi da un pezzo). Per cui, non capisco cosa ci sia tanto da criticare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 5 mesi fa

      Da criticare c’è che sarebbe ora di prendere un centrocampista e farlo in fretta. Proprio perché da anni facciamo cagare a centrocampo, sarebbe stata ora di chiudere l affare da tempo. Ma si sa che il nostro presidente è particolarmente parsimonioso.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Giankjc - 5 mesi fa

    Si commenta da solo, se fosse vero, a 1,5mln (+bonus di cosa?) SAREBBE SCONCERTANTE!
    Ma per fortuna sono solo voci messe ad arte in giro per nascondere il nulla di questa azienza di plastica.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Giankjc - 5 mesi fa

    Si commenta da solo, se fosse vero, a 1,5mln (+bonus di cosa?) SAREBBE SCONCERTANTE.
    Ma per fortuna sono solo voci messe ad arte in giro per nascondere il nulla di questa azienza di plastica.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Giankjc - 5 mesi fa

    Si commenta da solo, se fosse vero, a 1,5mln (+bonus di cosa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Granat....iere di Sardegna - 5 mesi fa

    Insomma praticamente il nulla. Al massimo uno scarto della roma in prestito. Con buona pace di chi aveva parlato di tesoretto da investire e bla bla blaaaaa. Non ci saranno acquisti se non ci saranno cessioni ed arriveremo lunghi a prendere scarti degli altri perché se credi veramente che un giocatore ti possa servire e non vuoi fartelo soffiare la trattativa la devi chiudere altrimenti lo fanno gli altri. Al limite cerchi di risparmiare su ciò che fai dopo o cerchi di spuntare prezzi migliori sulle cessioni successive. Ho l impressione che il Toro sia ormai come un bravissimo giocatore di poker che vinceva perché sapeva bluffare bene solo che ora tutti hanno capito il bluff e non ci casca più nessuno. Se voi aveste una gioielleria e entrasse un ricco petroliere pieno di soldi e vi chiedesse lo sconto su tutti gli articoli che avete, anche quelli banali, che fareste? Io lo manderei a cagare, soprattutto se fuori dal negozio ho gente anche meno ricca ma disponibile a pagare il prezzo della merce.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. La Rovesciata Di Cristiano - 5 mesi fa

      L’esempio dice tutto…bravo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. ddavide69 - 5 mesi fa

      Mi piacerebbe che qualcuno nelle varie interviste, prima o poi, chiedesse al mandrogno che fine hanno fatto i soldi accumulati gli anni scorsi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Granat....iere di Sardegna - 4 mesi fa

        Sono li. A futura memoria. Accumulati nella riserva utili portati a nuovo. In sostanza distribuibili alla proprietà quando si vuole

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. user-13758358 - 5 mesi fa

    ennesimo articolo che riporta cose già comparse in enne articoli…
    mimmobg

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Daniele abbiamo perso l'anima - 5 mesi fa

    Mi gioco le palle di Marchisio che Verissimo non lo prendiamo. E mi spiace salvare le palle a Marchisio …

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy