Calciomercato, quando la pazienza paga: Bruno Peres sì, ma alle condizioni del Toro

Calciomercato, quando la pazienza paga: Bruno Peres sì, ma alle condizioni del Toro

Calciomercato / I granata vicini a chiudere la trattativa: il lungo tira e molla con la Roma ha portato a un ulteriore sconto

di Nicolò Muggianu

È stato un lungo tira e molla, che per larghi tratti ha assunto le fattezze di una telenovela infinita, ma alla fine la trattativa per riportare Bruno Peres al Torino si è conclusa positivamente. Il terzino brasiliano, dopo due stagioni in giallorosso, è pronto a riabbracciare i colori granata. La trattativa è sulla bocca di tutti ormai da diverse settimane, ma questa volta la chiusura definitiva sembrerebbe essere davvero molto vicina. Un affare definito in tutto e per tutto, che soddisfa pienamente le condizioni poste inizialmente dal Torino.

LE CIFRE – Si parla di un accordo totale tra le due società sulla base di un prestito oneroso a 1 milione di euro con obbligo di riscatto fissato a 6 milioni alla 22° presenza del giocatore. Un affare da circa 7 milioni di euro complessivi, due in meno di quanto richiesto inizialmente dalla Roma. Il giocatore percepirà un ingaggio importante: circa 1,5 milioni più bonus, cifre che collocano il brasiliano al pari dei top player del Torino quali Baselli e Belotti.

Calciomercato, il Valencia ci prova: Zaza per Falque. Ma il Torino non è convinto

PAZIENZA – Questa volta il tira e molla ha premiato il Torino. Dopo lunghe e intense trattative, la società granata ha avuto il grande merito di avere la giusta dose di pazienza e aspettare che tutti i tasselli del mosaico del calciomercato andassero a finire nel posto giusto. Come la trattativa che ha portato Nainggolan all’Inter e Santon alla Roma, facendo passare Bruno Peres dalla lista dei “cedibili” a quella degli “esuberi”. Un dettaglio non da poco, che ha permesso al Torino di limare ulteriormente la distanza tra domanda e offerta e portare a casa una trattativa perfetta sia dal punto di vista tecnico che economico.

31 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. FanfaronDeMandrogne - 4 settimane fa

    Che meraviglia: una “minestra riscaldata” alle condizioni di bracciamozze…!!!

    Meno male che hanno chiuso i Murazzi, altrimento costui sarebbe lì ogni sera a sbronzarsi e a demolire giornalmente qualche macchina.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Ospunda - 1 mese fa

    Do il beneficio del dubbio. Il campo parlerà, però il giocatore noi lo conosciamo bene e l’abbiamo anche visto giocare a Roma.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. andrimo - 1 mese fa

    1) Per il centrocampo a 5 secondo me è davvero un ottimo acquisto (sulla carta… poi bisogna vedere cosa farà)…
    2) a tutti quelli che criticano a priori Cairo e Petrachi dico ma perchè non tirate fuori voi i soldi??? Sempre facile criticare il lavoro altrui senza far nulla in prima persona…
    3) Il rischio delle trattative estenuanti è che si possa infilare qualcuno in ogni momento però quando non hai una potenza economica alle spalle del calibro di Real o Psg etc devi fare così…lo fa la giube figuriamoci quelle sotto dai…
    4) ora avanti col centrocampo (dove bisogna aggiungere almeno tre innesti e farne fuori altrettanti..)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marino - 1 mese fa

      Io non ho problemi a prenderlo, ovviamente a quello che lo ha comprato lui. Ma mi sa che non è d’accordo. A priori? Scusa ma tu sei compagno di bevute di Peres? Dov’eri gli ultimi 13 anni?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. andrimo - 1 mese fa

        allo stadio come anche gli anni precedenti in cui ho visto anni e anni di serie B .. partite con l’alzano e l’albinoleffe (per citarne due…). La questione non è prendere il Toro a un euro..la questione è ricreare una società che ad oggi è credibile… E’ troppo facile sminuire il lavoro degli altri poi, sei sempre libero di andarti a vedere le partite a Venaria se vuoi vedere finali di Champions perse.
        Troppo facile buttare sempre merda e poi essere allo stadio in 15000… se guardi quelle davanti a noi hanno tutte un bacino d’utenza più grande del nostro (tolto l’Atalanta che però è li in questi ultimi anni perchè ha un grande allenatore). Con ciò non vuol dire che mi accontento del 9-10 posto però riconosco anche il buon lavoro fino a qui svolto. Purtroppo la nostra forza economica prevede questo non si possono prendere giocatori a quattro mani buttando via i soldi o si fa la fine del Parma di Ghirardi. Io sinceramente preferisco una società oculata che un anno da leoni e poi serie C.
        Ovviamente questo è il mio pensiero e chiunque è libero di non pensarla come me..

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Marino - 4 settimane fa

          E’ come dire che è facile fare la Coca Cola, mentre tu vendi acqua sporca. Guarda che da che mondo è mondo l’imprenditore si prende il rischio d’imnpresa, è così anche per il codice civile, PRIMA tu fai una squadra e DOPO verrà la gente, altrimenti non si chiama imprenditore, si chiama gestore.
          Se vogliamo vedere gli incassi del Chievo, noi dovremmo essere il Real Madrid in confronto, da che c’è costui la gente si è disamorata, vuoi che vada alla partita? Bravo 100 euro ad ogni persona che entra. Se non ti dispiace se lui vuoile fare plusvalenze vorrei farle anche io. Altrimenti lui è lì per farsi i soldi e la gente deve vedere spettacoli simili gratis o addirittura pagando? Abbiamo inventato la figura dell’imprenditore “gli utili sono miei le perdite vostre”
          Quale sarebbe il buon lavoro svolto? Che lui ha fatto 60 milioni di utile? O la squadra ha mai vinto qualcosa, o partecipato a qualche coppa? Ci ridono dietro in tutta Italia altro che squadra credibile, dominati dall’Atalanta e zimbello del calcio mercato

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. simenem71 - 4 settimane fa

            A voler essere precisi la gestione Cairo nel suo complesso (o il Toro, vedila come vuoi…) è andata in utile soltanto quest’anno. Gli utili realizzati negli ultimi esercizi hanno permesso di ripianare le perdite dei primi anni. Ad oggi, facendo la somma tra perdite e guadagni dei 13 esercizi targati Urbano, l’utile è di appena un paio di milioni… e questa è matematica, non fantasia….

            Mi piace Non mi piace
    2. ddavide69 - 1 mese fa

      perchè i soldi io li ho già tirati fuori facendo l’abbonamento , invece cairo li ha tirati fuori e adesso è già rientrato con gli interessi!!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ddavide69 - 1 mese fa

        fatevi furbi!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. ddavide69 - 4 settimane fa

          Confermo : imbecilli senza argomenti.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. andrimo - 4 settimane fa

            e certo..perchè se uno non la pensa come te si deve fare furbo oppure è un imbecille… FAI GIRARE UN NEURONE ALLA VOLTA MAGARI PENSI E NON OFFENDI…

            Mi piace Non mi piace
      2. andrimo - 4 settimane fa

        Infatti c’è la corsa a fare i presidenti di serie A … vero.. gli stipendi non li paghi… le iscrizioni ai vari campionati non si pagano… tutti quelli che lavorano in società non li paghi…le tasse non le paghi…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Riba - 1 mese fa

      peccato che la giube (come la chiami tu)i giocatori più forti li prenda a parametro 0 zero!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Lemmy - 1 mese fa

    Acquistato 4 anni fa a 2 milioni è stato pagato 800 mila euro l’anno (1.6 lordi) per 2 anni…totale costo 5.2 euro….venduto a 12.5 viene riacquistato per 7 milioni (se fa 22 partite)…tutto il resto è calcio giocato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. emilio - 1 mese fa

    Come al solito una operazione condotta in maniera secondo me intelligente x alcuni tifosi e’ l’ennesimo fallimento del duo Cairo Petrachi.Vorrei sapere da questi signori che criticano un nome di terzino di fascia al posto del brasiliano.Come sempre x alcuni e’ meglio criticare

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marino - 1 mese fa

      Tutti quelli che giocano nelle squadre che non hanno voluto sto alcolizzato.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. r.ponzon_366 - 1 mese fa

      Condivido al 100%

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. r.ponzon_347 - 1 mese fa

        Qualunque cosa faccia il Presidente quelli criticano

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. r.ponzon_808 - 1 mese fa

      Qualunque cosa faccia il Presidente quelli criticano

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. ddavide69 - 1 mese fa

      Nicola Murru

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ddavide69 - 1 mese fa

        terzino sx

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    5. ddavide69 - 1 mese fa

      Pol Lirola terzino dx

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. dennislaw - 1 mese fa

    forse l’ingaggio è un pò troppo alto, ma se la società saprà gestirlo ( sorattutto fuori del campo, si dice) Bruno Peres è un buon giocatore. Non so che cosa sia capitato alla Roma, non vorrei che fosse come la storia di Maksimovic al Napoli: a Torino giocava eccome, eppure Sarri ( anche in contrasto con il Presidente) non lo utilizzava nemmeno quando la quadra dei soliti noti aveva la lingua fuori…e così facendo ( non solo con lui) ha perso il campionato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. jimmy - 1 mese fa

    Bene ora concentrarsi su Verissimo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. vittoriogoli_410 - 1 mese fa

    Eravamo senza competitors, quindi o la Roma accettava ed il giocatore anche oppure uno avrebbe scaldato il sedile delle tribune un anno e la Roma pagato stipendio a vuoto.
    Pazienza paga? Questa volta si.
    Rimango dubbioso e molto sul centrocampo, nessun nome circola . Chissà i fari spenti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Marino - 1 mese fa

    Peres nella lista dei cedibili ve lo siete inventati voi. La mission della Roma era “te ne vai e basta” leggetevi i giornali romani, non che vi inventate le cose perchè vi conviene. Si sa da gennaio che è fuori dalla Roma, non riuscendo nemmeno a venderlo lo hanno abbassato di categoria a “pure in prestito ma qui non metti più piede” Essendo che c’era solo il Toro, siamo riusciti a prenderlo.
    Basta leggere gli articoli o sentire i forum dei tifosi della Roma.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ribaldo - 1 mese fa

      Se ora si prendesse sul serio quanto scritto sui forum come questo saremmo a posto!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Michele Nicastri - 1 mese fa

    Stipendio spropositato che si giustifica solo in ottica plusvalenza…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marino - 1 mese fa

      Stipendio spropositato perchè si copre un ruolo tirando fuori solo 1 milione di prestito. Poi la squadra farà gli ottimi risultati di tutti gli anni, ma vai di plusvalenze.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. user-13907626 - 1 mese fa

    diciamoci la verità…nessuno si cagava Bruno Peres…se qualcuno era interessato poteva fregarci…ma visto che non c era nessuno

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. user-13758358 - 1 mese fa

    una conclusione (forse) del tutto diversa da quanto è stato raccontato fino ad ora che ha fatto passare Bruno Peres x un esoso, x uno che non meritava l’ingaggio percepito, ecc, ecc.
    la realtà invece è sempre quella, ia dirigenza del Toro tira sempre all’osso finché può ( e fa anche bene). a volte riesce a volte no (tipo nyang l’anno scorso)
    mimmobg

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy