Calciomercato Torino, Bruno Peres verso il no: problemi familiari, resta in Brasile

Calciomercato Torino, Bruno Peres verso il no: problemi familiari, resta in Brasile

Calciomercato / La trattativa per il laterale brasiliano rischia di sfumare definitivamente

di Redazione Toro News

Bruno Peres va verso il “no” al Torino. La trattativa per riportare sotto la Mole il terzino brasiliano rischia fortemente di arenarsi definitivamente: alla base del rifiuto ci sarebbero importanti problemi familiari che nelle ultime ore avrebbero fortemente condizionato le scelte dell’ex numero 33 granata. Tutto fatto da tempo tra Torino e Roma, ma la volontà del giocatore a questo punto riduce al minimo le possibilità di un trasferimento alla corte di Walter Mazzarri. Sicuramente è il momento della trattativa in cui le parti sembrano essere più distanti.

DIETROFRONT – Nessuna saudade, ma piuttosto gravi problemi di natura familiare che hanno portato il brasiliano a fare un passo indietro nella trattativa con l’idea di restare in patria per poter stare accanto ai propri cari. L’accordo tra Torino, Roma e l’entourage del giocatore era già stato trovato da tempo sulla base di un prestito oneroso da un milione di euro con diritto di riscatto (che sarebbe divenuto obbligo al raggiungimento della 22° presenza) fissato a 6 milioni. Per il brasiliano invece era già pronto un quadriennale a 1.5 milioni annui più bonus. Un contratto che, secondo le ultime indiscrezioni, Bruno Peres potrebbe non firmare più.

Calciomercato Torino, attesa per la risposta di Peres: ma ci sono San Paolo e Flamengo

LA SCELTA – Un risvolto sorprendente soltanto in parte visto che, come vi avevamo già raccontato nelle ultime ore, Bruno Peres aveva palesato più di qualche dubbio nel lasciare il Brasile, dove attualmente si trova in vacanza, per tornare in Italia. La famiglia intanto starebbe cercando di convincerlo ad accettare le offerte presentate nei giorni scorsi da San Paolo e Flamengo, per poter restare al loro fianco in patria. Una scelta tutt’altro che semplice e scontata, considerando che in ballo non c’è soltanto il futuro calcistico del calciatore ma anche quello dell’intera famiglia. La situazione ora si fa intricata per il Torino che, di fatto, aveva già in mano il giocatore da tempo e aspettava soltanto il sì definitivo per chiudere la trattativa. Tutto ribaltato invece, con Bruno Peres che giorno dopo giorno va sempre più verso il “no”.

16 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. peter1 - 3 mesi fa

    Ai veti delle mogli i bravi mariti hanno solo due opzioni: lasciarle al loro destino o adeguarsi alle loro scelte.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. ACT1906 - 3 mesi fa

    Fanculo viados, basta con sti ritorni siamo ridicoli, vanno, vengono ma dai veramente…..FORZA TORO!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. luthor - 3 mesi fa

    Ma con tanti giovani emergenti nella ns. primavera, ci dobbiamo affidare a certa gente…….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. valex - 3 mesi fa

    Va bene così. Niente di personale contro Bruno, che nel modulo Mazzarri avrebbe anche potuto far bene, ma sono contrario ai ritorni in ogni caso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Yu2 - 3 mesi fa

    …io di lui ricordo un rigore su Belotti in un Toro-Roma 3-1… e anche quando non si presentò in ritiro perchè voleva essere venduto… Va bene che non ci sono più giocatori attaccati alla maglia… ma chi ha giocato a discreti livelli sa la “professionalità” è un’altra cosa…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. WGranata76 - 3 mesi fa

    Non si può sapere facilmente la verità, ma su tanti altri siti si parla di moglie che vuole stare in Brasile, se così fosse libero di scegliere, ma non definiamolo gravi problemi familiari, ma solo bizze di una delle tante donnine viziate che si accompagnano con i calciatori moderni.
    Comunque vista tutta sta indecisione abbandonare sta trattaiva esosa e pure quella telenovela di verissimo, intanto la Lazio che sa selezionare i giocatori punta Senesi che per noi sarebbe stato solo un sondaggio.
    Mercato solito da Cairese..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. rokko110768 - 3 mesi fa

    Oramai il calciomercato mi fa venire il vomito… in generale ma soprattutto quello dei Ns Beneamati Colori Granata da un po’ di tempo….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. FaustoGranata - 3 mesi fa

    quando una trattativa va troppo per le lunghe , meglio lasciar perdere….significa che una delle due parti o entrambe , non sono molto convinte… a volte la volontà conta più di tutto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. dattero - 3 mesi fa

    spero di non essere col commento cancellato,ma brunone e’figadipendente come maxi,solo che quest’ultimo e’ piu’intelligente.
    problemi di famiglia,diciamo cosi..versione di facciata

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Granat....iere di Sardegna - 3 mesi fa

    Questo succede a voler cercare sempre e soltanto il colpo a costo zero. Ora tutto il mondo sa che cerchiamo qualcuno in quel ruolo e ci strizzeranno bene bene le palle ad ogni trattativa. Anche se so che non lo leggerà faccio un appello al presidente: ci dica chiaramente che non ha intenzione di spendere un centesimo in questo mercato malgrado gli utili accumulati, sarebbe una scelta discutibile ma almeno ci sarebbe chiarezza. E per le prossime sessioni si cerchi un ds che sappia acquistare i giocatori in funzione delle esigenze della squadra facendole fare anche plusvalenze, sua unica fonte di soddisfazione. Oppure resti pure senza ds. Risparmia un ingaggio. Tanto se il criterio è quello di spendere il meno possibile e cercare di vendere al prezzo più alto possibile basta anche un manager come lei…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. torotorotoro - 3 mesi fa

    Tenere Berenguer, Parigini, Barreca. Anche se Berenguer e Barreca mi sembra giochino a sinistra (berenguer può giocare sui due lati).
    Se mette su massa muscolare, Berenguer avra una bella carriera. Edera docet. Non ho mai visto Parigini giocare. Potrebbe giocare da esterno destro?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. wally - 3 mesi fa

    aldila di quasiasi considerazione…mi spiacerebbe finisse male perchè credo sarebbe stato un bell’acquisto…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. user-13746076 - 3 mesi fa

    Meglio Berenguer in quel ruolo? O magari teniamoci Barreca va…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Kieft - 3 mesi fa

    Meglio tenere parigini in quel ruolo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Kieft - 3 mesi fa

    Secondo me è meglio provare parigini in quel ruolo di esterno … a difendere non sarebbe tanto peggio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. torinodasognare - 3 mesi fa

    Grande trattativa!
    Grande società!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy