Calciomercato Torino: da Tachtsidis a Padelli, il punto di oggi

Calciomercato Torino: da Tachtsidis a Padelli, il punto di oggi

Calciomercato / Molti affari possibili, ma anche molto difficili sia in entrata che in uscita, a partire da El Kaddouri per finire con Padelli

Quagliarella, Napoli-Torino, calciomercato

Il calciomercato sta entrando nelle ultime decisive battute, e il Torino può ancora effettuare qualche movimento per aggiustare la rosa in vista delle prossime giornate di campionato. Le operazioni possibili però sono tante, sia in uscita che in entrata e il tempo stringe. Premesso che difficilmente verranno effettuati altri acquisti, senza avere in mano l’accordo per contestuali cessioni, facciamo il punto di giornata di questo mercato di riparazione.

TACHTSIDIS E IL BOLOGNA – Questo è un nome molto caldo nel mercato di gennaio: è già stato al Toro, nonostante sia stato bocciato Ventura, i granata stanno valutando il suo ritorno. Il ragazzo è ai margini del progetto di Gasperini al Genoa, tanto da non essere convocato per l’ultima sfida di campionato: un mix perfetto, si direbbe, ma non solo per il Torino. Anche il Bologna, infatti, sembra fortemente interessato ad appropriarsi del giocatore, il che complica (e non poco) la pista che porterebbe al centrocampista ex Verona. Anche la squadra di Donadoni ha bisogno di un innesto nel reparto mediano, ed ora si aspettano risvolti importanti nella trattativa per il greco. Il quale potrebbe paradossalmente allontanarsi di ora in ora.

Tachtsidis, calciomercato
Tachtsidis, vicino al Torino, ma il Bologna si è inserito per il giocatore

SIRIGU – Difficile, molto. Sebbene nel calciomercato tutto sia possibile. L’ingaggio percepito dal giocatore resta alto, ma d’altronde le prestazioni di Ichazo e di Padelli non sono state particolarmente convincenti sino a questo momento. Perciò si potrebbe pensare ad un innesto tra i pali granata, ma arrivare al portiere del Paris Saint-Germain non sarà semplice: prima occorre trovare una nuova sistemazione all’ex Udinese. lasciato in panchina per tre partite di fila, ma di offerte concrete ad oggi non ce ne sono. Nei prossimi giorni vedremo come si evolveranno le diverse soluzioni.

EL KADDOURI – Un altro giocatore che è già stato alla corte di Ventura, e che ha quel pizzico di inventiva che sarebbe vitale al Torino, ora come ora. Inoltre, potrebbe essere anche un validissimo sostituto di Baselli, che è rimasto ormai l’unico centrocampista a possedere la qualità necessaria per l’ultimo passaggio. Senza contare che la duttilità del belga-marocchino permetterebbe a Ventura di sostituire a gara in corso anche gli attaccanti, passando ad un più coperto ed imprevedibile 3-4-1-2. Anche questo acquisto, però, dovrebbe prevedere una cessione: da Sanjin Prcic, ai margini del Torino, sino ad arrivare a Quagliarella.

El Kaddouri, calciomercato
El Kaddouri, possibile innesto per il torino, ma la pista potrebbe essere molto fredda

QUESTIONE ATTACCANTI – Al Torino ci sono ben sei attaccanti. Uno di questi che certamente dovrà abbandonare la nave granata è Amauri. Il giocatore italo-brasiliano è senza dubbio fuori dal progetto, oltreché dalla lista dei 25 e da qui alla sirena il suo entourage cercherà una nuova sistemazione al suo assistito. Questa, potrebbe anche avvenire dopo il primo febbraio (un po’ come accadde con Sanchez Mino) quando i mercati esteri – Cina, MLS e Sud America su tutti, resteranno ancora aperti.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy