Calciomercato Torino: dall’aut-aut per Ljajic, a Giaccherini e Iago Falque

Calciomercato Torino: dall’aut-aut per Ljajic, a Giaccherini e Iago Falque

Il riassunto della giornata / Di mezzo il quadriennale proposto dal City a Bruno Peres. Simone Rosso ufficiale al Brescia e la Cremonese piomba su Procopio

6 commenti

LA SITUAZIONE

Il presidente Cairo e il direttore sportivo Petrachi (foto Emiliano Biscotti)
Il presidente Cairo e il direttore sportivo Petrachi (foto Emiliano Biscotti)

La notizia principale di oggi è proprio lo stop della trattativa che riguarda Ljajic, il Torino non aumenterà la proprio proposta ed il giocatore adesso può solo accettare o rifiutare ma non rilanciare. Nella mattinata c’è stata l’ufficialità del passaggio di Simone Rosso al Brescia e l’offerta della Cremonese per Procopio.

6 commenti

6 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Athletic - 11 mesi fa

    Se ci si è incaponiti su ljajic per tutto questo tempo, è proprio per accontentare Mihailovic, per cui penso non abbia senso incolpare Cairo o Petrachi. Quest’ultimo tra l’altro non ha mai condotto trattative così lunghe ed estenuanti, ha sempre lavorato in silenzio. Cairo non si è mai calato le braghe, cedendo alle richieste di un giocatore e se entrambi hanno cambiato il loro modo di operare è solo per dare all’allenatore i giocatori richiesti. Per il resto, ogni giudizio è giusto darlo a fine mercato, non adesso. L’unica cosa certa è che abbiamo perso troppo tempo con ljajic.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. granata - 11 mesi fa

    Tanto x cominciare i soldi delle vendite dei giocatori vanno su un bilancio obbligatoriamente controllato
    detto questo è la lungaggine della trattativa del serbO che creerà dei fastidi, poi la competitivita Ingaggi e coppe che nn facciamo l altro.adesso è un casino

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Tenente Sheridan - 11 mesi fa

    Anche Giaccherini sfumato: firma per il Nspoli.

    Di bene in meglio.

    Con due stronzi traditori come Cairo e Petrachi, dopo la prossima vendita di Peres e relativo incasso che finirà nelle loro saccocce, arriveranno i soliti bolliti, parametri zero, fine carriera, prestiti gratuiti, tanto per buttare fumo negli occhi di noi tifosi e calmare la piazza.

    Sinisa sarà “felice come una pasqua” qundo scoprirà che i suddetti due stronzi stanno prendendolo per il culo alla grandissima…!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Jerry - 11 mesi fa

    Notizia fresca fresca: anche Giaccherini sembra sfumato: Sky riporta un’offerta del Napoli fatta al suo procuratore con risposta imminente del medesimo….. Domani al più tardi dovrebbero incontrarsi per chiudere l’affare…… Avanti con la terza opzione, ma quale sarà poi questa terza opzione?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Achille - 11 mesi fa

      Non c’è una terza opzione, la squadra sarà questa di adesso, ma senza Peres…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. granata - 11 mesi fa

    Ragazzi vi siete persi un pezzo il serbo ha già detto no al Torino lui ha chiuso spera di andare al milan o alla fiorentina.sinisa lascialo perdere sto stronzo

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy