Calciomercato, Torino: dalle cessioni, ai continui contatti per Ilicic

Calciomercato, Torino: dalle cessioni, ai continui contatti per Ilicic

Calciomercato/ Ceduto anche Ruben Perez, diverse questioni in ballo per Petrachi: dalla trattativa per Ilicic, all’inserimento del Bologna per Krsticic. Muro dell’Atalanta per Cigarini, al vaglio la ”proposta Dessena”. E su Sanchez Mino… 

Giornata intensa e piena d’incontri. Petrachi continua a lavorare su più fronti, cercando di sfoltire gli ultimi esuberi e avvicinare i colpi in entrata. La trattativa legata ad Ilicic prosegue, ma la vera svolta ancora non c’è. Kurtic resta sullo sfondo, proprio perché la dirigenza viola non è affatto convinta di voler cedere il giocatore, oggi titolare in Coppa Italia contro l’Atalanta (altra società che lo segue da vicino). Per questo il Torino si sta tutelato sondando diverse alternative e ascoltando alcune proposte altrui. Per Cigarini i granata – per ora – hanno incassato il ‘no’ degli orobici (qui l’articolo), mentre per Carmona potrebbe aprirsi qualche spiraglio, cosi come con l’Inter per Kuzmanovic (qui i dettagli). Su Krsticic, invece, giocatore tenuto d’occhio come alternativa in mediana, si è inserita nelle ultime ore il Bologna che ha compiuto diversi passi avanti.

La cessione di Larrondo prosegue con l’attaccante ben orientato a tornare in patria, dove ad aspettarlo c’è una maglia da titolare tra le fila del Tigre. Prestito con opzione di riscatto per il club argentino: in tal senso, manca soltanto l’annuncio. Annuncio previsto a breve anche per il rinnovo di Gazzi (leggi qui).

Ufficializzato il rientro alla base per Rubén Perez, prossimo all’avventura con la maglia del Granada, in casa Toro si attendono sviluppi per quanto riguarda la situazione legata a Sanchez Mino. Il Torino non sta trovando la squadra pronta ad ”accontentarsi” del prestito del fantasista granata, per poi farlo ritornare sotto la Mole al termine della stagione. Non si può escludere che l’ex Boca Juniors venga reintegrato in squadra, mentre il suo entourage è sbarcato in Europa e non si sono fatti attendere i sondaggi di Deportivo La Coruña e Southampton (qui le ultime indiscrezioni raccolte).

In entrata le priorità non cambiano: Ilicic e Kurtic restano i punti fermi del mercato granata. Per il primo si sono fatti, negli ultimi giorni, dei piccoli passi in avanti e non è utopia pensare che l’operazione si possa concludere con un prestito con diritto di riscatto, sulle basi imposte inizialmente dai granata. Il benestare dello sloveno c’è, bisogna ancora trattare con la società viola ma l’operazione appare tutt’altro che impossibile, anzi. Il gong si avvicina, ormai i contatti avvengono alle ore più disparate, anche nella notte. Il calciomercato non si ferma e, fra entrate e uscite, il lavoro di Petrachi va avanti.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy