Calciomercato Torino: il Psg, forte su Meunier, allenta la presa su Bruno Peres

Calciomercato Torino: il Psg, forte su Meunier, allenta la presa su Bruno Peres

In uscita / Il brasiliano piace alla compagine parigina, ma ora il club di Al-Khelaifi sposta la mira e offre 7 milioni per il laterale belga

8 commenti
Bruno Peres

Il futuro di Thomas Meunier sarà in Francia: il PSG, nelle ultime ore, ha accelerato per l’acquisto del laterale belga, il quale, al momento, è impegnato con i Red Devils di Wilmots all’Europeo. Il club della capitale francese, negli ultimi mesi, aveva messo gli occhi sull’esterno brasiliano del Toro Bruno Peres, ma con l’arrivo imminente di Meunier, il club di Al-Khelaifi, sembra aver allentato la presa sul giocatore ex Santos, la cui permanenza in maglia granata resta tuttavia ancora dubbia.

Il terzino del Brugge era anche un chiaro obiettivo del Napoli di Sarri, che da settimane stava cercando di portarlo al San Paolo, o eventualmente di stringere una sinergia con il Sassuolo. L’entourage del giocatore però nella giornata di ieri, ha incontrato i dirigenti del PSG, per definire i principali dettagli contrattuali. Al Club Brugge andrebbero circa 7 milioni di euro e la trattativa potrebbe anche chiudersi a breve.

Dopo essersi proposto in prima persona a più compagini, tra le quali il Torino, ecco che Meunier pare pronto a sposare la causa transalpina. Con un effetto domino di mercato che avrà conseguenza piuttosto inevitabili: se il belga andrà al Psg, difficilmente i parigini avranno il posto in rosa necessario a fare spazio a Bruno Peres.

La cui valutazione del cartellino resta molto alta, non meno di 20 milioni, con il Torino pronto a trattenerlo sotto l’ombra della Mole: se il brasiliano sarà convinto e se gli altri club non presenteranno un’offerta congrua. Una permanenza che a quel punto spingerebbe lontano dall’ombra della Mole un certo Davide Zappacosta, per il quale non è da escludere la cessione a titolo definitivo, ma nemmeno quella in prestito con opzione e relativa contro-opzione.

8 commenti

8 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Scott - 11 mesi fa

    Non capisco perché sia stato creato il dualismo Peres Zappa sulla destra. A sinistra ci sono Barreca, Molinaro e Avelar…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. bertu62 - 11 mesi fa

    Onestamente non so se tutto questo parlare di calciatori Ex-Jugoslavia (perdonatemi ma, data la mia età, faccio ancora adesso fatica a definire bene fra Serbia, Bosnia, Slovenia, Croazi, ecc…..Fra l’altro dico anche che SE non si fossero “divise” adesso avrebbero una squadra di calcio con i contro c**i!!!) sia tutta una tattica, ma….in effetti fa un po’ paura!
    Concordo con Daniele: ALMENO Bruno PERES!!!
    ALMENO LUI RESTI!!!
    Anche se ri-vedere Zappa sempre in panca, col muso lungo 3Km…..Piuttosto diamo in prestito!!!
    FVCG!!!
    SEMPRE!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Daniele abbiamo perso l'anima - 11 mesi fa

    Un Torino troppo slavo e poco italiano passi, con rammarico, ma un Torino slavo senza Bruno Peres non lo voglio vedere.
    Se vogliamo crescere davvero parte solo Glik.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 11 mesi fa

      Concordo, non mi interessa minimamente la nazionalità dei giocatori ma solo se sono utili alla causa. Se vogliamo ambire a qualcosa Peres, a meno di clamorosissime offerte deve rimanere

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Cecio - 11 mesi fa

    Speriamo che pure tutte le altre pretendenti trovino qualcun’altro da comprare nel suo ruolo e lui rimanga al Toro!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. daunavitagranata51 - 11 mesi fa

    .///

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. daunavitagranata51 - 11 mesi fa

    peres resta

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. daunavitagranata51 - 11 mesi fa

    speriamo che Peres rimanga al toro e farlo giocare piu avanzato alla porta

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy