Calciomercato Torino: Petrachi ancora a Casa Milan

Calciomercato Torino: Petrachi ancora a Casa Milan

L’incontro / Il diesse granata ancora a confronto con Mirabelli e Fassone. I discorsi più caldi: Gabriel, Andrea Poli e Cristian Zapata

di Redazione Toro News

Ancora contatti tra il Milan e il Torino, ancora una volta il diesse Gianluca Petrachi, accompagnato dal segretario Pantaleo Longo, è ospite a Casa Milan. L’uomo mercato granata incontra Mirabelli e Fassone, continuano i dialoghi che vanno avanti ormai da qualche settimana. Risaputo dell’interesse rossonero per Andrea Belotti, per cui sono stati offerti 45 milioni più il cartellino di Niang, l’acquisto da parte del Milan di Andrè Silva e la trattativa in essere per Kalinic sembra aver raffreddato la pista che porterebbe il Gallo a vestire la maglia del Diavolo, anche se nel calciomercato nulla si può affermare con certezza.

I discorsi che l’uomo mercato del Torino porta avanti sono con maggiori probabilità quelli relativi ai giocatori del Milan che possono interessare: dal portiere Gabriel e l’attaccante Niang, al centrocampista Andrea Poli – pedina duttile e in grado di giocare sia nel centrocampo a due che in quello a tre – ma soprattutto Cristian Zapata. Il difensore colombiano piace a Sinisa Mihajlovic, che teorizza una difesa in grado di tenere alta la linea e accettare l’uno contro uno, per la sua fisicità e la sua velocità. Si parla e se ne riparla da giorni: le prossime ore potranno essere foriere di sviluppi.

21 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Rock y Toro - 1 anno fa

    Belotti calciatore ambito da tutti e in contropartita solo scarti, e del Milan, poi, che non ha fatto un gran campionato con i titolari! MA STIAMO SCHERZANDO? E la difesa la mettiamo a posto con Zapata…. Meno male che sono solo chiacchiere!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. contegranata - 1 anno fa

    Secondo me, il Milan ci proverà fino alla fine a prendere Belotti, magari aumentando un po il denaro e le contropartite tecniche, in modo da far vacillare il Torino.
    Io mi ripeto: Kucka, Niang, Poli e Zapata + 50 milioni di € e Belotti lo porto a Milano con il fiocchetto!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Marco Toro - 1 anno fa

    Poli e Zapata? Speriamo siano tutte balle.. Poveri noi. Pensare che qui c’è gente che vorrebbe vedere partire Benassi! Bravi e magari lo sostituiamo con Poli! Speriamo siano tutte balle!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. iugen - 1 anno fa

    Meglio smettere di seguire il calciomercato e vedere direttamente la rosa il primo settembre, inutile continuare a farsi del male in questo modo leggendo queste notizie.

    Se questi sono i veri obiettivi, le cose sono due:
    – o sono degli incompetenti, che pensano di andare in Europa con sta gente
    – o ci stanno prendendo per il culo, sbandierando l’Europa consci di non poterci arrivare.
    Non so cosa sia peggio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. rossogranata - 1 anno fa

      E’ la solita solfa . Ormai mi sono stancato di ripeterlo: Cairo non può impegnarsi troppo con il calcio…Metà classifica e basta. Dice lui!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Torogranata - 1 anno fa

    Siamo alle solite, ennesimo mercato in cerca di scarti o affari last minute, e non mi dite che l’anno scorso è stato diverso con gli acquisti di Lyalic e Falque.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. dbGranata - 1 anno fa

      Quindi per te 2 che in 1 anno hanno fatto più di 20 gol e 20 assist sono stati 2 cattivi acquisti? O.o

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Filadelfia - 1 anno fa

    Zapata? Allora siamo masochisti. Se Miha non sa pescare che gli ex (bidoni) dal Milan è meglio cambiare lui prima che sia troppo tardo. NO a Zapata, NO a Paletta, NO a Lapadula.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. iugen - 1 anno fa

      Aggiungerei anche NO a Mihajlovic!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. osvaldo - 1 anno fa

    mi sento male a leggere certi nomi – gabriel – Zapata – poli.
    Lasciamo perdere per favore
    Osvaldo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Gud_74 - 1 anno fa

    Ho i brividi…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. prawn - 1 anno fa

    Scary Scary.
    Io non credo che il gallo se ne vada ma se c’e’ un posto dove rischia di andare a finire e’ proprio il Milan.

    – La sua passione per Sheva, il suo idolo di sempre
    – La gente che Miha conosce ed ha allenato e ora vuole

    100M sono per l’estero, se danno 50/60M a cairo piu’ qualche buon profilo l’affare e’ fatto.

    A noi va male, a loro va da dio.

    Speriamo proprio di no. Il gallo gli fa vincere lo scudetto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Cecio - 1 anno fa

      Han già preso Andrè Silva e hanno per le mani Kalinic, secondo me ormai Belotti non va più al Milan.
      Mi preoccuperei più del PSG…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Torodasempre - 1 anno fa

        Almeno il PSG ha i soldi…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Marco Toro - 1 anno fa

        Sono d’accordo con te, oltre al PSG io mi preoccupo e molto che si continui a parlare di Zapata e Poli per il Toro.. Se questi sono i rinforzi per difesa e centrocampo che vuole Mihailovic meglio far fare il mercato a Petrachi.. Pensare che ci ero cascato per davvero che questo anno avremmo fatto il salto di qualità.. Spero solo che siano tutte balle!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. dbGranata - 1 anno fa

      Come tutti voi sono in apprensione perché il Gallo oltre a essere l’attaccante italiano più forte in circolazione è anche un simbolo di cosa sia il Toro, con il suo spirito di sacrificio.

      Però ci sono alcuni segnali che mi rincuorano un po’:
      – Il Psg ha offerto decisamente meno di tutte le altre finora e mi sembra l’ipotesi meno allettante anche per Belotti stesso, il campionato francese è uno schifo e il Psg in Europa non va avanti;
      – Il Milan come ha detto il mio amico qui sopra ha virato su altri profili e forse forse ce lo leviamo di dosso;
      – Cairo sembra pronto a un adeguamento serio serio di contratto per Belotti, se volesse sposare la nostra causa ancora…

      Certo, finché non ci sono dichiarazioni dello stesso giocatore c’è poco da fare se non pregare e smaronarsi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. dbGranata - 1 anno fa

    Spero bene sia andato per Niang e non Zapata…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. iugen - 1 anno fa

      Per carità, maglio lasciare lì anche Niang, in campo è più irritante di Ljajic

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. dbGranata - 1 anno fa

        Niang è un altro come Cerci. Con l’allenatore giusto è devastante, e Sinisa secondo me è l’allenatore giusto.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. iugen - 1 anno fa

          Sì infatti si è visto con Ljajic come l’ha fatto esplodere, abbiamo giocato metà stagione in 10 praticamente.
          Sinisa è buono solo per sbraitare in conferenza stampa, fine.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. dbGranata - 1 anno fa

            Abbiamo opinioni diverse. Secondo me l’ha fatto giocare dove ha sempre giocato, a sx, perché con gli uomini che avevamo era il modulo più equilibrato. Poi cambiando posizione e dicendo “fai il cazzo che vuoi” si è visto Lijaic venire fuori, ma ha comunque fatto i suoi gol e i suoi assist e non solo nella seconda parte della stagione. Poi possiamo attaccarci su questo o accettare che l’annata è andata meno bene del previsto, ma rimane il fatto che si riparte dalle consapevolezze dell’anno scorso: Lijaic in centro e a Sx qualcun altro.

            Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy