Da Torino: ”Vogliamo tutto Gorobsov”

Da Torino: ”Vogliamo tutto Gorobsov”

di Valentino Della Casa – “Vorremmo Botta”. “Non lo cediamo, grazie”. “Allora dateci Paro”. “Non vendiamo neanche lui”. “Trattiamo almeno la comproprietà di Gorobsov: la vorremmo acquistare”. “Perfetto, sediamoci ad un tavolo e vediamo il da farsi”. In sostanza è stato questo l’argomento del…

di Valentino Della Casa – “Vorremmo Botta”. “Non lo cediamo, grazie”. “Allora dateci Paro”. “Non vendiamo neanche lui”. “Trattiamo almeno la comproprietà di Gorobsov: la vorremmo acquistare”. “Perfetto, sediamoci ad un tavolo e vediamo il da farsi”. In sostanza è stato questo l’argomento del lungo colloquio avuto oggi dal Torino con il Vicenza, per cercare di trovare un assetto definitivo per il centrocampo granata. La sorpresa è quella legata all’ex juventino Paro, su cui però il Vicenza crede molto, e il definitivo (?) chiudersi della trattativa per Botta, considerata una vera e propria alternativa all’acquisto del cesenate De Feudis.

E Gorobsov? Nessuna sorpresa, in questo caso. Il Torino continua a voler cedere il centrocampista argentino, ma, per agevolare la trattativa con le altre squadre (qualcosa torna a bollire in pentola, soprattutto in B, con il Modena piuttosto interessata) Cairo e Petrachi preferirebbero prima di tutto rilevare la metà di proprietà del Vicenza. Proprio a causa di un disguido con i veneti, infatti, non si era concretizzato il passaggio di Gorobsov al Cesena, prima del ritiro di Omenga. Il seguito è sulla bocca di tutti: il ds Minotti ha fatto sapere di non essere più interessato all’acquisto del centrocampista, con sommo dispetto dell’omologo granata.

Sempre da Vicenza rimbalzano anche voci circa un interessamento nei confronti di Sgrigna. Difficile che la trattativa possa andare in porto, anzi praticamente impossibile. Nel caso, soltanto a fine agosto. Quando sarebbe troppo tardi per il Torino trovare un (o forse due, con la cessione di Bianchi) sostituto di livello per l’attacco, rovinando di fatto tutto il lavoro svolto da mister Ventura in queste settimane di ritiro. È proprio vero: il mercato riserva sempre sorprese. Fino all’ultimo secondo.

(Foto: M. Dreosti)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy