Manchester Utd: ultimatum a Morata. Conte scarica Diego Costa

Manchester Utd: ultimatum a Morata. Conte scarica Diego Costa

Calciomercato / Il bomber del Real Madrid conteso tra i “Red Devils” di Mourinho e i “Blues” di Conte

difesa

Il calciomercato estivo non è ancora cominciato ufficialmente ma sono già molte le squadre di serie A e non che stanno sondando il terreno per tentare acquisti con grande anticipo. Tra le compagini italiane più attive in tal senso c’è senza dubbio il nuovo Milan cinese: Musacchio, Kessiè e Rodriguez hanno già svolto le visite di rito e posto la firma sul nuovo contratto. Il prossimo a fare lo stesso potrebbe essere Lucas Biglia: il centrocampista e capitano della Lazio sembra infatti non ever trovato l’accordo per il rinnovo con il club di Lotito e potrebbe trasferirsi a Milano per una cifra vicina ai 20 milioni di euro. Ciò che preoccupa maggiormente i rossoneri sembra essere però la situazione attaccante: gli obbiettivi dichiarati di qualche settimana fa sembravano essere Belotti, Morata o Aubameyang; ma ora il cerchio si stringe.

L’attaccante in forza al Real Madrid infatti non sembra intenzionato ad approdare in rossonero. Emblematiche a tal proposito le parole dello spagnolo al termine della finale di Champions League vinta dai “blancos” per 4-1 contro la Juventus: “In Italia casa mia è Torino e la Juve”. Se non una chiusura al trasferimento in rossonero dunque, poco ci manca. Nonostante il bomber abbia poi affermato a più riprese la sua felicità di giocare per il Madrid, il suo futuro potrebbe essere lontano dalla capitale spagnola. Su di lui ci sarebbero infatti il Manchester Utd di Josè Mourinho – fresco vincitore dell’Europa League – e il Chelsea di Antonio Conte – trionfatore nell’ultima Premier. Secondo l’edizione odierna del tabloid inglese “Sun” i “Red Devils” avrebbero dato un ultimatum a Real e giocatore, mettendo sul piatto un offerta da 60 milioni di sterline. I “blancos” temporeggiano e vorrebbero inserire nell’affare anche il cartellino del portiere David De Gea, ma la sensazione è che questo affare potrebbe non essere collegato a doppia mandata con il precedente.

Italy v Bulgaria - UEFA EURO 2016 Qualifier

 

I “Blues” di Conte intanto dovranno risolvere il “grattacapo Diego Costa”. Secondo l’edizione odierna del “The Guardian” infatti, il tecnico italiano avrebbe comunicato al calciatore spagnolo di non rientrare più nei piani della squadra. La conseguenza è fisiologica: Diego Costa è sul mercato e dovrà cercarsi una nuova squadra. Con l’Atletico Madrid (che era la squadra più interessata al giocatore n.d.r.) con il mercato bloccato per i prossimi 6 mesi, non è da escludere per l’attaccante spagnolo la pista cinese, già ipotizzata nel gennaio scorso. Con la partenza del numero 19 il Chelsea di fionderebbe con veemenza sul mercato delle punte. I nomi preferiti da Antonio Conte sono per l’appunto Belotti e Morata e, se lo spagnolo dovesse approdare alla corte di Mourinho, ecco che tutte le attenzioni dei “Blues” potrebbero virare sul “gallo” del Torino.

BERLIN, GERMANY - MAY 27: Pierre-Emerick Aubameyang of Dortmund controls the ball during the DFB Cup final match between Eintracht Frankfurt and Borussia Dortmund at Olympiastadion on May 27, 2017 in Berlin, Germany. (Photo by Maja Hitij/Bongarts/Getty Images)
BERLIN, GERMANY – MAY 27: Pierre-Emerick Aubameyang of Dortmund controls the ball during the DFB Cup final match between Eintracht Frankfurt and Borussia Dortmund at Olympiastadion on May 27, 2017 in Berlin, Germany. (Photo by Maja Hitij/Bongarts/Getty Images)

Un altro obbiettivo sensibile del Milan sembrava poter poi essere Aubameyang. L’attaccante gabonese attualmente in forza al Borussia Dortmund ha chiesto a più riprese la cessione e il prossimo anno potrebbe non giocare più in germania. Il suo futuro potrebbe piuttosto parlare francese: il PSG avrebbe infatti offerto al giocatore un ingaggio netto da 14 milioni di euro a stagione, sbaragliando la concorrenza. Difficile che il Milan o altre squadre italiane possano arrivare a mettere sul piatto un’offerta simile, ma alla fine sarà comunque il giocatore a decidere la destinazione più adatta a lui. Il valzer di punte è dunque ufficialmente iniziato, e se i rossoneri dovessero veder sfumare entrambi gli obbiettivi potrebbero decidere di avventarsi con decisione su Belotti del Torino, pensando come alternativa al giovane Moussa Dembélé del Celtic.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy