Natali, addio con rimpianti

Natali, addio con rimpianti

di Gianluca Sacchetto

L’addio ufficiale è giunto solamente nel tardo pomeriggio di ieri, ma già da qualche tempo si paventava lo scenario di una possibile rottura del rapporto tra Cesare Natali ed il Torino. A gennaio, infatti, il difensore manifestò la volontà di cambiare aria. La trattativa con la Roma arrivò ad un passo dalla conclusione, poi tutto…

di Gianluca Sacchetto

L’addio ufficiale è giunto solamente nel tardo pomeriggio di ieri, ma già da qualche tempo si paventava lo scenario di una possibile rottura del rapporto tra Cesare Natali ed il Torino. A gennaio, infatti, il difensore manifestò la volontà di cambiare aria. La trattativa con la Roma arrivò ad un passo dalla conclusione, poi tutto saltò all’improvviso. Ma la recente retrocessione ha fatto riaffiorare l‘interesse dei giallorossi per il numero 14 granata, disposti ad offrire in cambio Loria più un conguaglio. Anche in questo caso, però, i problemi finanziari della società capitolina uniti all’inserimento di Corvino hanno sparigliato le carte in tavola all’ultimo istante.

Così è stata la Fiorentina ad aggiudicarsi il coriaceo difensore per una cifra superiore ai due milioni di euro, con l’intento di sostituire Dainelli. A Torino resta il ricordo di un giocatore capace di dirigere la difesa senza sbavature, quando in condizione. Bravo negli anticipi, non solo nel gioco aereo, badando più alla sostanza che alla forma. Di contro, un fisico spesso vittima di infortuni. L’anno passato una seconda parte di campionato a dir poco travagliata, in virtù del problema al piede che tardava a guarire. Tanto da costringerlo a saltare qualche partita anche nel corso di questa stagione. La Fiorentina potrà, comunque, contare anche su un giocatore dotato di una certa confidenza con la rete, grazie alle sue abilità aeree. Quest’anno due gioie personali per lui: la rete a Lecce e il gol del 2-1 allo scadere contro il Catania. In bocca al lupo Cesare in vista della tua prossima avventura.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy