Pinzi: grinta e corsa per il centrocampo

Pinzi: grinta e corsa per il centrocampo

Tra i nomi di giocatori più frequentemente associati al nuovo Toro da parte degli operatori di calciomercato c’è quello di Giampiero Pinzi, capitano dell’Udinese. Il centrocampista romano ha compiuto ventiseienni a marzo, è alto 1.80 m e pesa 73 kg. Il suo procuratore è Antonelli, in predicato di diventare nuovo direttore generale della società granata. 

Commenta per primo!

Tra i nomi di giocatori più frequentemente associati al nuovo Toro da parte degli operatori di calciomercato c’è quello di Giampiero Pinzi, capitano dell’Udinese. Il centrocampista romano ha compiuto ventiseienni a marzo, è alto 1.80 m e pesa 73 kg. Il suo procuratore è Antonelli, in predicato di diventare nuovo direttore generale della società granata. 
Cresciuto nelle giovanili della Lazio è passato all’Udinese nell’estate del 2000 ed in Friuli è rimasto per sette campionati, collezionando nel complesso 169 presenze con 9 gol all’attivo. Nel campionato appena terminato Pinzi ha disputato 32 gare siglando una rete.
Le caratteristiche principali del capitano udinese riguardano la duttilità tattica, che ne permette un impiego come mediano puro oppure come esterno di centrocampo, anche a protezione di una difesa a tre (come lo schierava Spalletti).

Tecnicamente Pinzi si è distinto negli ultimi anni come uno dei centrocampisti più grintosi del nostro calcio (14 cartellini gialli subiti in questo torneo lo dimostrano in pieno), dotato di una buona resistenza fisica e perciò votato al sacrificio, in grado al contempo di limitare i giocatori di talento della squadra avversaria e di riproporsi in avanti per appoggiare lo sviluppo della manovra.
Nel 2005 Marcello Lippi ha premiato la costante crescita dell’ex laziale facendolo esordire nella nazionale maggiore nell’amichevole con l’Islanda, terminata a reti inviolate.
L’anno precedente Pinzi è stato tra i protagonisti della spedizione italiana alle Olimpiadi di Atene, terminata con la conquista della medaglia di bronzo da parte della nazionale allora allenata da Claudio Gentile.

Pochi mesi prima lo stesso gruppo aveva conquistato il Campionato Europeo e Pinzi aveva segnato anche un gol contro il Portogallo in semifinale.
Nei prossimi giorni vedremo se le insistenti voci di mercato diventeranno realtà e Giampiero Pinzi sposerà la causa granata. Alla vigilia dell’ultima giornata di campionato in conferenza stampa il capitano dei friulani ha affermato: “Potrebbe essere l’ultima volta che scendo in campo con la maglia dell’Udinese. Dopo sette stagioni sento il desiderio di provare nuove esperienze in altre piazze e ne ho già parlato con la proprietà”. Sarà Torino la nuova piazza?

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy