Torino, Bonifazi e l’offerta dello Zenit: che prevalga il buonsenso

Torino, Bonifazi e l’offerta dello Zenit: che prevalga il buonsenso

Editoriale / La permanenza in granata è la soluzione che conviene di più, sia al giocatore che al club granata

Qualche considerazione sull’interesse concreto dello Zenit su Kevin Bonifazi, difensore centrale del Torino: innanzitutto, che un club russo possa pensare di offrire – come appreso da indiscrezioni – qualcosa come 8 milioni per un ragazzo che ha sì alle spalle una grande stagione in Serie B, ma che non ha ancora giocato un minuto in Serie A, dà la misura di quanto il mercato sia ormai drogato. Ma questo è un altro discorso. Se l’offertona arriva, è chiaro che non si possa scartare a prescindere, ma che si debba valutare. Sia da parte del giocatore, che dalla parte della società granata: ecco perchè non trovo nulla di scandaloso se il ragazzo stesso ammetta in pubblico di voler considerare l’offerta dei rubli di San Pietroburgo. Lo stesso Toro penserà giustamente al da farsi.

Tuttavia in questo caso credo il buonsenso porta a ritenere che la soluzione migliore sia la permanenza di Bonifazi al Torino. Il difensore classe 1996, al Torino solo per una stagione in Primavera – un grande colpo di Massimo Bava, che lo sfilò al Siena fallito a parametro zero – ha rinnovato col club granata sino al 2022 non più tardi dello scorso marzo e la scelta fatta va perseguita. La politica dei piccoli passi dovrebbe essere quella da perseguire: dopo una Serie B da protagonista, occorre prima dimostrare di poter giocare sugli stessi livelli anche in Serie A, senza tentare avventure troppo rischiose prima del tempo; inoltre, Bonifazi avrebbe sì l’occasione di strappare un lautissimo ingaggio ma nessuna sicurezza di trovare spazio.

Il Torino, dal canto suo, dovrebbe puntare con maggiore decisione sul ragazzo; se dalla Russia arrivano ad offrire 8 milioni, vuol dire che qualcosa dovrà pur valere, e vale la pena di puntare su di lui da titolare. Anche per prevenire eventuali rimpianti futuri.

14 commenti

14 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. prawn - 3 mesi fa

    Ma non diciamo cazzate Bonifazi resta al 100%, ha un contratto col toro, bene se e’ voluto all’estero vuol dire che quest’anno il calcio mercato e’ tenere la gente ‘a tutti i costi’ piuttosto che comprare.

    Meglio aggiustare gli ingaggi e morta li.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Daniele abbiamo perso l'anima - 3 mesi fa

    Una cosa sola è certa: questo calcio piace sempre di meno ai tifosi, e se questi ragazzi sono milionari è per merito dei tifosi che acquistano abbonamenti allo stadio, in Tv e gadget vari.
    Ci vorrebbe quindi un po’ più di rispetto e regolamentare in maniera più rigida i contratti e il potere dei procuratori.
    Qui siamo al colmo, ormai. Un giocatore che ha fatto un solo anno in serie B, che ha un contratto e ancora tutto da dimostrare si permette già di “valutare” altre offerte!
    Il caso Donnarumma è emblematico: 6 mln, jet privato per andare in vacanza a un ragazzotto che deve ancora iniziare a giocare e non ha manco avuto la voglia di prendersi uno straccio di diploma. Ho capito che non gli serve per mangiare, ma almeno per capire in che mondo viviamo non sarebbe inutile.
    Il nostro Toro è sempre all’avanguardia. Siamo stati i primi a perdere l’anima distruggendo il vecchio Fila e ora il calcio sta distruggendo se stesso con questi contratti senza senso e pagando giocatori centinaia di milioni come se fossero tutti campioni.
    Scusate se vi ho tritato i coglioni ma di queste notizie ne ho abbastanza.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. IlDadoDelToro - 3 mesi fa

      Hai ragione, invece. Il tuo è uno sfogo che condivido. Mi piacerebbe un minimo di argomentazione da chi non condivide le tue parole.
      Forse non regge il discorso “questo calcio piace sempre di meno ai tifosi, e se questi ragazzi sono milionari è per merito dei tifosi che acquistano abbonamenti allo stadio, in Tv e gadget vari” … se fosse vero che piace meno ai tifosi, gli stessi tifosi non dovrebbero di conseguenza spendere in qualcosa che non gradiscono.
      Io ritengo che lo spreco sia in tutti quegli intermediari (leggasi “procuratori”) che tramano 365 giorni all’anno con l’unico scopo di muovere denaro, ottenendo però quell’implosione del sistema calcio che tu stesso hai denunciato.
      Manteniamo le posizioni di “vigilanza” che il ruolo di tifosi ci attribuisce 😉

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Daniele abbiamo perso l'anima - 3 mesi fa

        Grazie
        E speriamo di tornare prima o poi a un calcio vero e dove magari lo scudetto ogni tanto non lo vincono solo i gobbi e le milanesi..

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Daniele abbiamo perso l'anima - 3 mesi fa

        Io credo però che sia ormai poi una forma di asseffuazione che di passione per il calcio (replicando a quanto scrivi sul fatto che i tifosi continuano a seguire il calcio) e ad ogni modo si amano cose e persone a prescindere dal merito che hanno queste persone di essere amate, no?
        Peró dovrebbero avere più considerazione. Io non amo il Mila ma capisco quei tifosi che non vorrebbero più Donnarumma. Come si fa a chiamare sport questa roba
        Preferisco un Toro con le pezze al culo a una societa che si piega a questi giocatori

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. IlDadoDelToro - 3 mesi fa

          Sei un idealista, e mi piace ritenermi tale.
          E’ vero che le passioni travalichino la ragione, ma anche un amante tradito, prima o poi, si stanca. Ecco perchè cerco di staccarmi da interpreti che gravitano nel mondo del pallone solo per denaro (e ritorno pesantemente ai procuratori, ma anche ai tanti mercenari che si prostituiscono) e mi sforzo di idealizzare il Toro attribuendogli connotati quasi eroici, o per lo meno un po’ più puri e puliti di quelli del mero business.
          La vicenda Donnarumma è un esempio del torbido in cui sguazzano certi personaggi, ma io sono anche convinto che a breve (uno o due anni) salteranno fuori i veri burattinai (a strisce bianconere) … staremo a vedere.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Daniele abbiamo perso l'anima - 3 mesi fa

            Direi che siamo in perfetta sintonia..
            Saremo idealisti ma ricordiamo anche che nello sport in teoria dovrebbero gareggiare tutti con le stesse risorse…sennò è business. Io sono del Toro e pure sfegatato ma il calcio così concepito mi fa schifo.

            Mi piace Non mi piace
  3. Luke90 - 3 mesi fa

    Nel calcio moderno non si guarda in faccia nessuno e i contratti non contano nulla. Conta l’interesse personale. Nel perseguire l’ interesse personale credo che il ragazzo ( se Miha farà intendere di crederci, e questo non va sottovalutato) sappia che andare in Russia, a inizio carriera, ti allontana dal calcio importante. In Italia hai sicuramente più visibilità, puoi giocarti la Nazionale… puoi crescere professionalmente.. lo Zenit equivale ad un suicidio.. e il Toro ne conosce il potenziale e può scommetterci… rimane Miha … e bisogna capire a lui cosa interessa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Maroso - 3 mesi fa

      Condivido quanto detto dai miei predecessori. Aggiungo che se al Torino si tolgono i valori che si ritiene di perseguire al Filadelfia, enunciati da Don Aldo Rabino, e ci si confonde nel calcio d’ oggi in cui i contratti non valgono, direi che non siamo sulla strada della coerenza. Io sono convinto che il Toro sia un’ottima società che si contraddistingue per i suoi rigori morali e amministrativi, e presto questo diventerà un grosso vantaggio.
      FVCG

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Akatoro - 3 mesi fa

    Il problema è che i russi probabilmente offrirebbero al ragazzo un ingaggio oltre il milione l’anno contro i 200mila o giù di lì del toro. La società credo che respingerebbe l’offerta(non avrebbe senso da un lato spendere 7/8 milioni per lyanko e poi dare via bonifazi per stessa cifra), ma bonifazi non so…. Di sto tempi purtroppo nessuno rispetta i contratti, vedesi maksimovic, i vari della Fiorentina, Keita ecc. Speriamo bene, e speriamo che bonifazi scelga di restare

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. GranataFinchèCampo - 3 mesi fa

    Non condivido due punti di questo articolo:

    1) ” ecco perchè non trovo nulla di scandaloso se il ragazzo stesso ammetta in pubblico di voler considerare l’offerta dei rubli di San Pietroburgo”: non lo trovo scandaloso ma poco opportuno e borioso. Bonifazi, per età ed esperienza calcistica, ha finora dimostrato il 20% di quanto deve dimostrare. Quindi sarebbe stata più apprezzata l’umiltà di dire che ringrazia il Toro che ha avuto fiducia in lui e l’ha fatto arrivare fin qui, che è lusingato di questi interessamenti dall’estero ma che adesso ha un contratto da rispettare e pensa a far bene e migliorarsi nella sua attuale squadra, il prossimo anno si vedrà

    2) “se dalla Russia arrivano ad offrire 8 milioni, vuol dire che qualcosa dovrò pur valere”: i russi e gli orientali, quantomeno fino a ieri, hanno soltanto dimostrato di essere caproni del calcio con il portafoglio pieno. Quindi i russi non c’entrano niente, è Mancini che ha puntato Bonifazi. Messa in questo modo il concetto può anche essere sostenuto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Leojunior - 3 mesi fa

    Sinceramente si può dire tutto quello che si vuole su Petrachi e Cairo tranne che siano degli sprovveduti ingenui. Quindi secondo me non lo venderanno mai Bonifazi a 8 milioni quest’anno… Il Toro non ha al momento bisogno di soldi, e sarebbe stupido liquidare un giocatore che magari l’anno prossimo vale il triplo. Magari mi sbaglio, ma non succederà…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Junky - 3 mesi fa

      Concordo pienamente, dalle parole del calciatore si capisce già che non è intenzionato a diventare una bandiera granata…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. RobyMorgan - 3 mesi fa

    Certo è più che ragionevole rimanere al Toro.
    Tra la possibilità di una crescita come Barreca e un rischio di un anno passato come rincalzo….
    Se penso che il Palermo si era accontentato di 8 milioni per Belotti…..pensando magari di aver fatto un affare!
    FVCG sempre

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy