Torino, Chiosa e Avellino: domani un incontro chiarificatore

Torino, Chiosa e Avellino: domani un incontro chiarificatore

Calciomercato / Si lavora ad un altro prestito per il difensore classe 1993, che il Torino non vuol perdere di vista

Sono tanti i movimenti di mercato e le trattative che riguardano il Torino in questi giorni.

CON L’AVELLINO UN OTTIMO RAPPORTO – Una di queste è sicuramente quella relativa al difensore Marco Chiosa, prodotto del vivaio granata e nell’ultima stagione in prestito in serie B all’Avellino (insieme ad Alfred Gomis).
In Irpinia il giovane Chiosa ha disputato un ‘ottima stagione, collezionando 32 presenze e giocando sempre su buoni livelli, mettendo in mostra le sue qualità principali, ovvero piedi buoni in fase di impostazione, attenzione, eleganza nei movimenti e senso della posizione.
L’Avellino ha sfiorato una storica finale play – off, venendo eliminato in maniera piuttosto rocambolesca dal Bologna di Delio Rossi in semifinale, con traversa decisiva di Castaldo all’ultimo secondo.
Il ragazzo in Campania si trova molto bene, e avrebbe piacere di rimanerci per un’altra annata.

UN ALTRO PRESTITO CON UN NUOVO MISTER ? – Il Torino ci pensa e domani si incontrerà con i vertici dell’Avellino per lavorare ad un’altra cessione in prestito, anche se è ancora da stabilire la formula esatta.
Un’altra incognita è data dal prossimo tecnico dell’Avellino: Massimo Rastelli è passato al Cagliari e in Irpinia è arrivato Attilio Tesser, artefice del miracolo Novara negli anni scorsi. I due non si conoscono ma Chiosa è un giocatore che, in serie B, fa comodo a tanti, per cui è verosimile che alla fine il matrimonio si farà.

TUTTO FERMO SUL FRONTE PARIGINI – Tutto fermo, invece, per quanto riguarda la situazione relativa a Vittorio Parigini. Sembrava infatti ormai certo un suo passaggio in prestito al neopromosso Carpi ma, in virtù degli ultimi sviluppi della vicenda Catania – Pulvirenti, il Torino aspetta di capire quale sarà la posizione della società emiliana (come d’altra parte quella di tutte le società impegnate nello scorso campionato di serie B) e poi valuterà di conseguenza sul da farsi.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy