Torino, da Acquah a Sanchez Mino il passo è breve. E su Basha…

Torino, da Acquah a Sanchez Mino il passo è breve. E su Basha…

Calciomercato / Il ghanese è rimasto al palo con la Samp e ora Petrachi serra il pugno: alle condizioni dei granata o nulla. Per l’oriundo si cerca una sistemazione

Il calciomercato chiude oggi i suoi battenti e il Torino spera di riuscire a battere almeno ancora un colpo, magari anche due. Uno su tutti, Ilicic, per il resto si vedrà.

Non solo movimenti in avanti, ma anche a centrocampo, con Petrachi – date le risorse limitate – gettatosi a capofitto nella mischia, cercando di sfruttare al meglio l’effetto domino creatosi nel finale. Il diesse granata è impegnato a trovare una sistemazione a Sanchez Mino (ieri un sondaggio del Genoa), con il Cesena sempre sullo sfondo. 

Ma non solo, perché anche Basha, sebbene non sia affatto una pedina considerata in uscita, con la giusta offerta potrebbe partire. Su di lui, lo stesso Trapani (vicino ad accaparrarsi Barreto), ma anche il Frosinone, alla ricerca di un profilo dalla certificata esperienza.

E proprio come vi abbiamo riportato ieri dopo la partita tra Torino e Sampdoria, Acquah scaricato dai doriani, ora potrebbe davvero rientrare ancora una volta in orbita granata. Il ghanese rischia di restare tagliato fuori dal mercato ed ora sarebbe davvero disposto a rinunciare agli stipendi arretrati, pendenti con il Parma, accettando quella proposta avanzata inizialmente dal Torino: 300mila euro subito per chiudere la stagione e contratto da 550mila euro più bonus, in caso di conferma.

Ultimo giorno, ultime ore. Il Toro dà precedenza ad Ilicic, ma come detto ieri Petrachi non ha staccato un secondo, lavorando giá dopo il fischio finale di Torino-Sampdoria. E oltre allo sloveno, questa giornata potrebbe regalare diverse sorprese…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy