Torino e Alfred Gomis: stop al rinnovo, giocatore atteso a Milano per conoscere il proprio futuro

Torino e Alfred Gomis: stop al rinnovo, giocatore atteso a Milano per conoscere il proprio futuro

Calciomercato / Dopo l’incontro di ieri sera a Bormio, il prolungamento resta in stand-by. Oggi incontri con Cesena e Cagliari, ma solo per il prestito

Alfred Gomis è in attesa di conoscere il proprio futuro, questo certamente lontano da Torino, almeno per quest’altra stagione. Il giovane portiere sino ad oggi si è allenato da solo e proprio ieri il suo agente ha incontrato a Bormio il presidente Urbano Cairo con al seguito il direttore sportivo Petrachi e il tecnico Ventura

Il classe ’93 non è reputato pronto per stare in Serie A con i granata, i quali però – concetto chiaramente ribadito nel colloquio di ieri sera – per ora non intendono trattarne la cessione a titolo definitivo. In tal senso si era mosso il Cagliari che aveva – e ha ancora – in mente di proporre al ragazzo un progetto di lunga durata: Storari sarà il primo portiere in Serie B, ma a partire dal prossimo anno gli isolani sarebbero pronti ad affidare le chiavi della porta ad una giovane promessa che ben ha figurato nelle sue prime esperienze lontano da casa. 

Stop al rinnovo, per il momento, che avrebbe visto prolungare la scadenza del contratto al 2019. Il Cesena resta alla finestra, con il tecnico Drago che ogni giorno contatta l’estremo difensore, ribadendogli la massima stima e fiducia nei suoi confronti. L’affare resterebbe virtualmente staccato dall’eventuale trattativa per Defrel (che ancora non ha firmato con il Palermo), e in ogni caso anche con gli emiliani si lavora al prestito con opzione di riscatto. 

Il giocatore è atteso in queste ore dal suo entourage a Milano: pranzo di lavoro, nel quale Alfred Gomis valuterà attentamente le proposte in gioco – il Livorno sebbene attenda Pinsoglio e tratti anche l’arrivo del fratello Lys Gomis, potrebbe tentare l’inserimento -, scegliendo la soluzione migliore. Nel pomeriggio sono infatti previsti altri colloqui proprio con Cesena e Cagliari – amaranto permettendo – e l’incastro definitivo non dovrebbe tardare. Perché Alfred Gomis non vede l’ora di ripartire sul serio, iniziando la vera preparazione estiva, evitando di continuare ad allenarsi da solo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy