Torino e Maxi Lopez: confermati 6 mesi e opzione, ma la firma ancora non c’è

Torino e Maxi Lopez: confermati 6 mesi e opzione, ma la firma ancora non c’è

Calciomercato / L’annuncio può arrivare in serata, al più tardi domani. Nella seconda metà di stagione la punta dovrà meritarsi la conferma

Il Torino ha (quasi) chiuso il primo colpo del mercato di riparazione. Come avete potuto vedere dalle nostre immagini (clicca qui), si tratta di Maxi Lopez, attaccante in uscita dal Chievo. Oggi pomeriggio vi abbiamo raccontato di come l’accordo attuale tra gialloblù e giocatore sia prossimo a passare (pari-pari) nelle mani del club di via Arcivescovado. Passaggio quindi a titolo definito, per sei mesi di contratto e opzione per un’ulteriore stagione. 

Indiscrezioni che trovano conferma, mentre il giocatore è uscito dalla sede della società granata. Maxi Lopez non ha però ancora posto la firma sul proprio contratto, sebbene questa non tarderà ad arrivare. Possibile annuncio in serata, al massimo slittato a domani mattina, se le ultime trattative dovessero andare per le lunghe. 

Maxi Lopez è consapevole di doversi meritare il prolungamento, l’opzione infatti è a favore del Torino, ed è legata al rapporto presenze/gol che la punta riuscirà a mettere assieme da qui alla fine del campionato. Partite e reti, coppe comprese. Perché Maxi Lopez potrà giocare anche in Europa League, nel caso in cui i granata volessero inserirlo nella Lista Uefa (di cui saranno possibili solo tre cambi, anzi due. Perché uno è già stato riservato a Bruno Peres).

L’ex Milan e Barça vorrebbe un’opzione per il prolungamento biennale e non semplicemente annuale. Una soluzione che gli permetterebbe di giocare con più serenità, questo il pensiero dell’attaccante. Dettagli, piccolissimi, ma che in questo momento hanno fatto slittare momentaneamente l’annuncio. 

Maxi Lopez: sei mesi di contratto assicurato, sei mesi per prendersi il Toro…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy