Torino: piace Sanjin Prcic, ma non c’è fretta

Torino: piace Sanjin Prcic, ma non c’è fretta

Calciomercato / Il regista classe ’93 bosniaco, ma dal passaporto comunitario, è stato segnalato. I granata vogliono vederlo all’opera da vicino

Gianluca Petrachi torna al lavoro in settimana si concentrerà principalmente sugli ultimi affari in uscita e sull’arrivo di una punta veloce e capace di attaccare la profondità.

Nel frattempo, tra un paio di giorni, la squadra di Giampiero ventura tornerà in ritiro, questa volta sarà un’esperienza tutta nuova in quel di Chatillon. Mercoledì il gruppo sarà nuovamente in quota e dopo appena qualche giorno volerà in Francia: destinazione Rennes, dove ad attendere i granata ci sarà una sfida amichevole contro la squadra locale.

E proprio tra le fila dei bretoni, c’è un giovane centrocampista che piace alla dirigenza del Torino: Sanjin Prcic, regista moderno classe ’93 di origini bosniache, ma dal passaporto comunitario.

Il giocatore ha un contratto lungo, in scadenza nel 2018 e il suo cartellino al momento è valutato 2 milioni. I granata per ora sono più che coperti in quella zona del campo, non hanno alcuna fretta e non vogliono neppure forzare la mano.

Va da sé che questo sabato il ragazzo sarà tra gli osservati speciali nell’amichevole in programma tra le due squadre. Sanjin Prcic, ma il Torino prima vuole vederlo alla prova da vicino.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy