Torino, preso Ichazo: uruguaiano dal passaporto italiano

Torino, preso Ichazo: uruguaiano dal passaporto italiano

Calciomercato / Niente Bajza, ecco il sostituto di Gillet. Classe ’92, arriva in prestito con opzione di riscatto fissata ad un milione

Ecco il colpo che non ti aspetti, per un Torino sempre più sudamericano. Via Gillet, che va a Catania, dentro Salvador Ichazo: giovane classe ’92 in uscita dal Danubio. Dopo il no di Bardi, che vuole aspettare una soluzione da primo portiere e non da secondo, confermato il fatto che Avramov non sarebbe tornato sotto la Mole. Il Torino aveva fatto un sondaggio per Bajza, portiere rientrato a Parma in queste settimane dopo il prestito a Crotone.

Poi la svolta nelle ultime ore, come hanno ben evidenziato i colleghi d’Oltreoceano de Tenfield.com (leggi qui). Il ragazzo, seguito con interesse dal club granata in estate, quando ha saputo che c’era la possibilità di volare nel capoluogo piemontese, non ci ha pensato su due volte e ha salutato il suo attuale club d’appartenenza.

Un piccolo retroscena: l’estremo difensore sarebbe dovuto approdare in granata già in estate, ma le pratiche burocratiche legate al suo passaporto e a quello di Sanchez Mino, hanno rimandato l’affare. Ora la burocrazia ha fatto il suo corso e ad Ichazo è stato ufficialmente notificato lo status di giocatore comunitario. 

Doppio passaporto, italo-uruguagio (come direbbero dalle sue parti), e una nuova avventura all’orizzonte per il ragazzo che era stato eletto miglior portiere dell’Uruguay nella stagione 2013-14. Sotto l’ombra della Mole, il ragazzo – voli e scali oceanici permettendo – è atteso domani nel capoluogo piemontese per le consuete visite mediche, firme e foto di rito.

Gillet va a Catania, Padelli torna titolare in pianta stabile Salvador Ichazo è pronto a guardargli le spalle. Le porte girevoli del Torino, hanno smesso di girare…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy