Torino-Pro Vercelli: vetrina per chi può abbandonare il granata

Torino-Pro Vercelli: vetrina per chi può abbandonare il granata

Calciomercato / Oggi gli esuberi avranno la possibilità di mettersi in mostra e di attirare nuovi acquirenti su di essi o potrebbero far cambiare idea a Mihajlovic…

12 commenti

Mercoledì 31 agosto alle ore 23 terminerà il calciomercato estivo ed il Torino deve ancora operare molto sulla rosa, sia in entrata che in uscita. I movimenti sono tanti ed il telefono di Petrachi è bollente, i granata si stanno muovendo su diversi fronti ma c’è la priorità di smaltire la rosa epurando diversi elementi che prima erano utilissimi al gioco di Ventura e che ora non sono più funzionali a Mihajlovic.

Per il Toro la partita di stasera servirà anche per mettere in mostra questi giocatori che comunque hanno qualità e voglia di giocare e s’impegnano ad ogni allenamento, e il tecnico serbo desidera ricambiare. Se i granata si metteranno in mostra in maniera positiva questa sera il Toro si metterà in una posizione di forza e potrebbe ottenere delle ottime plusvalenze, inoltre i giocatori potranno dimostrare che valgono ancora attirando nuovi acquirenti e magari più prestigiosi o, addirittura, fare cambiare idea a Mihajlovic.

Da Bovo a Padelli passando per Vives ed Obi, arrivando al pezzo pregiato Bruno Peres. Questi sono i giocatori che stanno cercando nuova destinazione e che oggi Mihajlovic gli concede la chance di giocare titolari anche se il caso di Peres è diverso dagli altri. Il brasiliano non rientra nei piani dell’allenatore ex Sampdoria ma ha impressionato nelle scorse stagioni tutti gli addetti ai lavori ed oggi dovrà sfruttare l’occasione di partire da titolare per dimostrare che vale veramente i venticinque milioni richiesti da Cairo e esortare un possibile acquirente a spingere sull’acceleratore.

Gli altri, in questo momento, se impressionano positivamente Mihajlovic potrebbero anche essere confermati ma non saranno impiegati come con Ventura, da protagonisti, ma avranno un ruolo di seconda fascia, alle spalle dei titolari. Padelli si sta giocando il posto con Alfred Gomis ed in costante competizione con il portiere ex Cesena, Vives non può essere ceduto finchè non si trova il regista che lo possa sostituire e che è fondamentale nel gioco del serbo mentre Bovo ed Obi sono in bilico ma, dopo non aver brillato la passata stagione, sembra che anche in ritiro non abbiano convinto appieno e quindi, se si trova un’occasione, potrebbero partire.

Oggi, quindi, sarà una partita importante per molti aspetti ed il mercato che incombe non farà di certo avere ai giocatori la testa sgombra…

12 commenti

12 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Scott - 8 mesi fa

    Saremo una società ricchissima. 40 e più milioni in cassa, attivi di bilancio paurosi, come nessuna società in Italia. Prenderemo De Silvestro al posto di Bruno, forse torna Rolando Bianchi a darci una mano in attacco. Magari Aurelio si convince a darci Valdifiori. Non mi sembra così male anche dal punto di vista tecnico.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Emanuele886 - 8 mesi fa

    Esatto tutto quello che hai detto!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Simone - 8 mesi fa

    Posso dire la mia? la frase il brasiliano non rientra nei piani dell’allenatore è un’emerita puttanata scritta ad arte x giustificare una sua cessione!
    Ma quando mai sinisa ha sostenuto questo?quando?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Placebo75 - 8 mesi fa

      Anche perchè, se poi va a giocare in un’altra difesa a 4…..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Mazede70 - 8 mesi fa

    certo certo !! siccome non la danno nemmeno alla radio la partita, si prevede un ingente afflusso di osservatori ed operatori di mercato per valutare il miglior affare !!
    Un po’ di serietà su !!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Emanuele886 - 8 mesi fa

    Un mercato x ora da 4!!!glik non sostituito degnamente (ajeti non mi convince x niente), 2 portieri che insieme non ne fanno uno, manca 1 centrocampista e 2 esterni visto che partirà Bruno peres e che avelar è perennemente infortunato!e se parte pure maksimovic, seriamente cominciamo a pensare a trovare 3 squadre che facciano peggio di noi…altrochè Europa!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. The Mtrxx - 8 mesi fa

    Una bella sconfitta per aprire gli occhi a Cairo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. The Mtrxx - 8 mesi fa

      Meglio perdere oggi e andar secchi di mercato che traballare in campionato.

      La redazione di TN e’ un po’ in ferie CMQ, su numerose altre testate Peres & Maksi sembrano proprio in partenza, per un totale di quasi 40M. Anche solo con la meta’ e solo Maksi via ci sistemiamo come si deve.

      Mi chiedo tuttavia, ma perche’ sempre all’ultimo, sicuramente anche gli incassi sugli abbonamenti subiscono un calo quando il mercato e’ cosi’ sotto tono no?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. esseti - 8 mesi fa

      Pienamente d’accordo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. igor - 8 mesi fa

    Che fine hanno fatto gli ultimi 2 utili di bilancio? 10 e 9,5ml. Perche’ siamo ancora tremendamente incompleti?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. esseti - 8 mesi fa

    Rispetto solo ad un mese fa, mi sembra che si siano fatti 4 passi indietro…
    Arriviamo a una settimana dall’inizio con buchi e dubbi enormi…è visti i ns tempi per concludere un acquisto, la vedo davvero dura. Il portiere nn c’è, la difesa nn si può guardare, il centrocampo ha come centrocampista puro Vives che è in vendita… vero che ci sono gli infortunati ma pur vero che, anche se nn lo fossero, nn mi pare che si possa stare tranquilli…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. puliciclone - 8 mesi fa

    Però nn ha senso a quest punto essere un cantiere aperto

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy