Toro-D’Ambrosio: la partita si riapre e i granata giocano la palla

Toro-D’Ambrosio: la partita si riapre e i granata giocano la palla

Il calciomercato ufficiale è ancora lontano. Quello ufficioso, quello vero, è già entrato nel vivo. Le società si stanno muovendo sottotraccia per spianare la strada alle trattative invernali: quelle del mercato di riparazione. I granata guardano a gennaio con in testa…
Il calciomercato ufficiale è ancora lontano. Quello ufficioso, quello vero, è già entrato nel vivo. Le società si stanno muovendo sottotraccia per spianare la strada alle trattative invernali: quelle del mercato di riparazione. I granata guardano a gennaio con in testa l’idea di portare a casa almeno un paio di tasselli: un difensore e un vice-Cerci. Ovviamente, prima di muoversi Petrachi, Cairo e Ventura vorranno osservare da vicini l’impatto che avrà il rientro di Gazzi e Barretto. Questi discorsi, però, ad oggi sono tutti prematuri, perchè il Toro sta concendrando le energie sul rinnovo di Danilo D’Ambrosio. Un caso spinoso, ma la partita non può certo dirsi conclusa, anzi. Siamo davanti alla classica gara aperta, il cui finale è ancora tutto da scrivere. 

PROVE D’INTESA – In questi giorni i colloqui tra dirigenza ed entourage del giocatore sono ripresi: e questa è la notizia più importante. Sul futuro di D’Ambrosio c’è stata tanta speculazione: rotture interne, accordi già siglati con terzi… Nulla di certo, se non il fatto che il laterale sinistro è ancora qui a Torino e il rinnovo può ancora arrivare. Infatti, come detto, i colloqui sono ripresi, la partita è ancora aperta ed i granata giocano d’attacco, consapevoli di poter portare a casa il risultato. Ad oggi non è possibile definire la durata dei ‘tempi di gioco’. Ovviamente il talento di Danilo non è passato inosservato e a giugno qualcosa si muoverà.

PIACE A MAZZARRI – Non è certo una novità, D’Ambrosio gode della stima di Walter Mazzarri sin dai tempi in cui l’allenatore toscano era alla guida del Napoli. Domenica sera avrà modo di osservare da vicino le capacità del giovane granata, questo, ormai pronto a fare il grande salto. Il tecnico nerazzurro fa degli esterni di fascia l’arma in più di ogni sua squadra e l’interesse per Danilo D’Ambrosio, in parte, ne è la logica conseguenza. Ad ogni modo l’Inter, per ora, ufficialmente non ha parlato nè con il Toro, nè con il giocatore. 

PAZZA IDEA JUVE – L’Inter resta tiepidamente interessata, ma non è sola. In estate c’era stato qualche contatto con la Roma (i giallorossi andarono poi su Maicon). Tra chi necessita di un rinforzo sugli esterni c’è anche la Juventus, la quale tra i profili messi sotto osservazione avrebbe inserito proprio il nome di Danilo D’Ambrosio. Anche in questo caso non vi è stato alcun contatto con il giocatore, il quale ad oggi valuta solo l’eventuale rinnovo con i granata. Intanto, ma non ci sono conferme dirette, pare che negli uffici di via Arcivescovado sia arrivata una vera e propria provocazione: D’Ambrosio per l’altra metà di Immobile, più un conguaglio economico, magari già a gennaio?”. Un’indiscrezione, non direttamente confermata (ripetiamo), che in questo momento non verrebbe in ogni caso presa in considerazione.
 

Molto, se non tutto, dipenderà dall’eventuale ufficializzazione del prolungamento col Toro. Una situazione che permetterebbe ai granata di effettuare una plusvalenza a fine stagione, senza negare al giocatore la possibilità di fare il grande salto. La partita è ancora aperta, dicevamo, gettare sentenze in questo momento sarebbe davvero ancora presto e ingiusto.

 
Manolo Chirico 
 
(foto M.Dreosti)
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy