Toro, serve realmente un regista?

Toro, serve realmente un regista?

La domanda sorge spontanea. Ma serve davvero un regista? Il giocatore che molti vorrebbero, un uomo dai piedi buoni capace di impostare l’azione e che riesca a creare gioco è davvero ancora fondamentale per il Toro? Molti tifosi da sempre richiedono alla società un giocatore con queste caratteristiche,…
di Redazione Toro News
La domanda sorge spontanea. Ma serve davvero un regista? Il giocatore che molti vorrebbero, un uomo dai piedi buoni capace di impostare l’azione e che riesca a creare gioco è davvero ancora fondamentale per il Toro? Molti tifosi da sempre richiedono alla società un giocatore con queste caratteristiche, ma siamo sicuri che per questo tipo di modulo e con i giocatori di cui attualmente può godere Ventura sia così necessario?

VIVES RINATO – Nella gara contro il Sassuolo è stato senza dubbio Giuseppe Vives il migliore in campo. Ventura stupisce tutti e lo schiera titolare. Lui risponde alla grande e non solo è ottimo nella fase difensiva, immolandosi in due circostanze su Zaza che era ormai lanciato verso la porta, ma lascia tutti a bocca aperta rivelandosi anche un buon regista. Imposta il gioco e serve i compagni. Una prestazione che apre un dibattito: ma il regista che la piazza da sempre chiede non potrebbe esserci già? Con un Vives così infatti  i tanti dubbi che sorgevano sui problemi nella manovra granata potrebbero essere spazzati via. Da chi? Proprio dal centrocampista napoletano che se si confermerà nei prossimi appuntamenti potrebbe rivelarsi l’arma in più di questo Torino.

OPZIONE BELLOMO – A farne le spese domenica è stato il nuovo arrivato Nicola Bellomo. L’ex Bari che tanto aveva fatto bene in estate è stato lasciato in panchina a discapito proprio di Vives. Tra i due sembra dunque nato un ballottaggio per chi scenderà in campo dal primo minuto contro l’Atalanta. Ma ritornando al discorso iniziale, l’opzione Bellomo bene si inserisce in ottica di un regista che si incarichi di impostare la manovra. Il centrocampista, uno dei pochi a salvarsi nella gara di Coppa Italia contro il Pescara, ha mostrato di cavarsela bene in cabina di regia.

DILEMMA RISOLTO – Dunque i tifosi granata possono fare sogni tranquilli. Dopo le tante perplessità e la paura il nodo regista sembra essere stato risolto. Tra l’arrivo in estate dell’ex Bari e la rinascita del centrocampista campano contro il Sassuolo la situazione sembra sempre più vicina alla risoluzione. Dunque con Vives e Bellomo in forma e con un modulo che sembra facilitarli nella fase di impostazione, serve realmente il regista che alcuni vorrebbero?

Eugenio Bertone

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

0

Recupera Password

accettazione privacy