B-nocolo: un finale incandescente

B-nocolo: un finale incandescente

di Gianluca Sacchetto – Al triplice fischio di Stefanini sabato sulle tribune dell’Olimpico più che la soddisfazione per la vittoria appena ottenuta si avvertiva una sensazione di paura. I risultati delle avversarie hanno, infatti, reso praticamente inutile il successo ottenuto ai danni della Triestina o, per meglio dire, non è cambiato nulla davanti in un turno sulla carta favorevole ai granata. E questi risultati…

di Gianluca Sacchetto – Al triplice fischio di Stefanini sabato sulle tribune dell’Olimpico più che la soddisfazione per la vittoria appena ottenuta si avvertiva una sensazione di paura. I risultati delle avversarie hanno, infatti, reso praticamente inutile il successo ottenuto ai danni della Triestina o, per meglio dire, non è cambiato nulla davanti in un turno sulla carta favorevole ai granata. E questi risultati influiscono anche sui prossimi due impegni del Toro.

Perché se fino a qualche settimana fa si immaginava che le gare contro Empoli e Padova rappresentassero match contro avversarie ormai tranquille e senza eccessivi stimoli, i risultati ottenuti dalle squadre di Dal Canto e Aglietti nelle ultime giornate hanno capovolto la situazione. Questi due match sono diventati altrettanti scontri diretti, da giocare come se fossero i preliminari dei playoff. Un solo passo falso potrebbe, infatti, risultare fatale ed estromettere la compagine di Lerda dalla post-season, nonostante gli otto risultati consecutivi raccolti fino a questo momento.

Il Toro, inoltre, ha lo svantaggio di scendere in campo venerdì sera mentre le altre giocheranno sabato, sapendo già il risultato del match del “Castellani”. Un aiuto non da poco per Padova e Livorno, che sabato si troveranno una di fronte all’altra. Ma nelle ultime e decisive partite non era stata decisa la contemporaneità per evitare strani calcoli? In ogni caso per il Toro sarà fondamentale essere ancora davanti al Livorno in classifica sabato sera, altrimenti il raggiungimento dei playoff diventerebbe quasi impossibile, con la squadra di Novellino che nell’ultimo turno affronta un Frosinone ormai condannato alla Lega Pro. Un affronto che Cairo spera fortemente non si concretizzi.

(foto: M. Dreosti)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy