Bentornato Parma, che vinca sempre il migliore

Bentornato Parma, che vinca sempre il migliore

Focus on / Gli emiliani incontrano il Toro per la prima volta dopo il doloroso fallimento del 2015

di Roberto Bianco

Stagione 2013/14. All’ultima giornata di campionato la corsa per il sesto posto è apertissima. Oltre al Toro, Milan, Lazio, Parma e pure Verona restano matematicamente in lizza per l’accesso in coppa. Il 18 maggio 2014, al 89° di Torino – Fiorentina, Cerci si fa parare da Rosati il rigore che potrebbe spedire i granata in Europa.  La spuntano gli emiliani. I festeggiamenti del Parma di Cassano, Biabiany, Parolo, Amauri, Schelotto, Lucarelli e Felipe si spengono però in una decina di giorni. L’Alta Corte del Coni respinge il ricorso della società contro la mancata concessione della licenza Uefa da parte della Figc a causa del pagamento in ritardo di 300.000 euro di Irpef. Fuori gioco i crociati, il Torino subentra e, nonostante i risultati sul campo, ottiene il pass per Europa.

IL FALLIMENTO – Per i gialloblù è l’inizio della fine. Nel marzo del 2015, pagina nerissima del calcio nostrano, arriva il fallimento del club dopo una girandola di cambi di proprietà durata tre mesi. Dal presidente Tommaso Ghirardi, poi indagato per bancarotta fraudolenta, all’albanese Rezart Taci, pronto a passare la mano di fronte al profondo rosso dei conti societari, per finire a Giampietro Manenti, arrestato poco dopo aver rilevato il Parma per riciclaggio e frodi informatiche. Una serie di imprenditori del territorio – dai Barilla ai Dallara, passando per Angelo Gandolfi e Paolo Pizzarotti – sono alla base della rifondazione del club, che riparte dalla Serie D.

ASCOLI PICENO, ITALY - APRIL 16: Alessandro Lucarelli of Parma Calcio celebrates the victory after the match between Ascoli Picchio and Parma Calcio at Stadio Cino e Lillo Del Duca on April 16, 2018 in Ascoli Piceno, Italy. (Photo by Giuseppe Bellini/Getty Images)
ASCOLI PICENO, ITALY – APRIL 16: Alessandro Lucarelli of Parma Calcio celebrates the victory after the match between Ascoli Picchio and Parma Calcio at Stadio Cino e Lillo Del Duca on April 16, 2018 in Ascoli Piceno, Italy. (Photo by Giuseppe Bellini/Getty Images)

LA RISALITA – La squadra, trascinata da capitan Lucarelli, restato a Parma nonostante il crack, centra promozioni in serie e in due anni passa dai dilettanti alla Serie B. Intanto entra in società anche un grande investitore cinese, Jiang Lizhang, magnate cinese della Desports, poi defilatosi – accordi del 2017, maturati a ottobre di quest’anno – a causa della stretta del governo cinese sugli investimenti esteri. Poco importa, in attesa di un azionista di maggioranza, il Parma centra la terza promozione di seguito, e il 18 maggio 2018, a quattro anni esatti dalla vittoria contro il Livorno che avrebbe permesso ai ducali di riprendersi l’Europa, ecco arrivare il secondo posto nel campionato cadetto a spese del Frosinone e la promozione diretta in Serie A.

Toro, l’entusiasmo del “Grande Torino” per confermarsi contro il Parma

BENTORNATO PARMA – Sabato il Parma torna a giocare contro il Torino dopo il fallimento. Due squadre, quella gialloblù e quella granata, che ben conoscono ferite e lividi che un fallimento societario lascia, come pure l’energia che si genera dalla voglia di ripartire e tornare dove si merita. Gli emiliani, dopo una campagna acquisti tutt’altro che banale, con i colpi Gervinho e Inglese in evidenza, sono dodicesimi in classifica, a 14 punti, appena tre sotto i granata. Un avvio di campionato convincente, che conferma il miracolo sportivo – tre promozioni in tre anni, salto triplo – e ne rispolvera le ambizioni. Non può che far bene al calcio italiano ritrovare una squadra nobile come il Parma, prossimamente si spera di nuovo pronta a battagliare per un posto in Europa. In quel caso, al netto di bancarottieri e conti in rosso, l’augurio granata è che vinca sempre il migliore.

11 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-14003131 - 1 mese fa

    Nessun benvenuto al Parma…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-14003131 - 1 mese fa

    Bentornati un c…o.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. user-13965096 - 1 mese fa

    bentornati un par de balle…. società dimmerda il parma.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. PrivilegioGranata - 1 mese fa

    Farei leggere questo spot pubblicitario a tutti quei piccoli risparmiatori rovinati da Tanzi e dalla sua Parmalat.
    Poi ne riparliamo di squadre nobili.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. ACT1906 - 1 mese fa

    Bianco, qui si scrive di TORO, ok se ti piace il parma, ecco vai pure a scrivere sui loro siti, una cosa è certa I MIGLIORI siamo NOI, neanche da dire è ovvio
    FORZA TORO!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Ned Ellis - 1 mese fa

    l’autore dell’articolo evidentemente non conosce il significato della parola nobile utilizzata nel contesto calcistico.
    fino al 1990 mai stati in A, successi costruiti su di un crac finanziario e sulle spalle di piccoli risparmiatori, senza quel farabutto la loro storia sarebbe stata fatta di sali e scendi dalla B alla C. Per non parlare poi del diversamente magro che ha provato a f… il sistema con finte plusvalenze.
    già non sopporto che fa revisionismo storico, poi se a farlo è un tifoso del toro su di una rubrica di un sito che parla di toro, la cosa è ancora più noiosa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granata - 1 mese fa

      Sottoscrivo il tuo commento perché ,se lo avessi scritto io, sarei stato maleducato.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Marchese del Grillo - 1 mese fa

      …e diciamo noiosa!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Marchese del Grillo - 1 mese fa

    Io faccio veramente fatica a capire la pubblicazione di questi articoli. Bah!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. user-13984311 - 1 mese fa

      Approvo in tutto e per tutto. Inoltre sono anche gemellati con i doriani bastardi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. oraepersempre - 1 mese fa

    Ma che benvenuti.. società di criminali.. dovevano marcire in serie D

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy