Il Genoa batte l’Inter in extremis: il Torino può superare i nerazzurri

Il Genoa batte l’Inter in extremis: il Torino può superare i nerazzurri

Corsa all’Europa League, Genoa – Inter 3-2 / I nerazzurri sono alla portata dei granata, ma solo la grana Licenza Uefa tiene aperte le speranze europee di Glik e compagni

 

Il match del sabato sera tra Genoa e Inter è terminato 3-2, deciso da una rete di testa di Kucka a due minuti dalla fine. E’ stata una partita spettacolare, con l’Inter due volte in vantaggio (con Icardi e Palacio) e ripresa per due volte (da Pavoletti e Lestienne, quest’ultimo a segno grazie alla seconda papera consecutiva di Handanovic). Tante emozioni e anche tanta sfortuna per l’Inter, che nella ripresa ha colpito due pali nel giro di dieci secondi e all’ultimo secondo avrebbe potuto vedersi concedere un calcio di rigore per fallo su Icardi lanciato a rete.

La classifica ora vede il Genoa a 59 punti, quinta, davanti alla Fiorentina a quota 58. E’ quindi chiaro che solo la grana relativa alla Licenza Uefa per la società di Preziosi tiene aperta la corsa all’Europa League per quanto riguarda il Toro (fermo a quota 51), che comunque domani, vincendo o pareggiando a San Siro col Milan, può riportarsi davanti all’Inter di Mancini. I granata devono arrivare in fondo al settimo posto (anche arrivare a pari punti con Samp o Inter premierebbe i granata) e poi aspettare notizie dall’Alta Corte del CONI, che esaminerà il ricorso in ultima istanza del Genoa. In questo senso, sarà fondamentale il risultato del lunch match di domani tra Empoli e Sampdoria: i blucerchiati devono uscire dal Castellani a mani vuote perché i granata li possano appaiare in classifica.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy