Novara in ripresa, Toro quinto

Novara in ripresa, Toro quinto

ATALANTA-PORTOGRUARO 4-1
L’Atalanta sconfigge per 4-1 il Portogruaro in rimonta e festeggia il ritorno in serie A ad un solo anno di distanza dalla retrocessione. Apre le marcature Scozzarella per i veneti, poi sul terreno di gioco dello stadio “Atleti Azzurri d’Italia” è solo Atalanta: nel giro di dieci minuti, prima dell’intervallo, Tiribocchi e Bonaventura fanno 2-1. Nella ripresa invece…

ATALANTA-PORTOGRUARO 4-1
L’Atalanta sconfigge per 4-1 il Portogruaro in rimonta e festeggia il ritorno in serie A ad un solo anno di distanza dalla retrocessione. Apre le marcature Scozzarella per i veneti, poi sul terreno di gioco dello stadio “Atleti Azzurri d’Italia” è solo Atalanta: nel giro di dieci minuti, prima dell’intervallo, Tiribocchi e Bonaventura fanno 2-1. Nella ripresa invece gioie per Del Vecchio e Tiribocchi, che realizza così la sua doppietta personale.

PIACENZA-SASSUOLO 1-0
Basta una rete di Piccolo al primo minuto della ripresa al Piacenza per sconfiggere il Sassuolo nella quartultima giornata di serie B e conquistare tre punti fondamentali nella corsa alla salvezza. Nell’occasione fortunato il giocatore biancorosso, il cui tiro sorprende Pomini grazie anche ad una deviazione di un avversario. Nel primo tempo erano, invece, stati più pericolosi i modenesi con un palo di Quadrini.

MODENA-GROSSETO 1-1
Botta e risposta nel corso del primo tempo tra Modena e Grosseto. Avanti i canarini al minuto 24, con una rete del solito Greco. Al 34’ il pareggio realizzato da Sforzini, che sfrutta ancora una volta le sue doti aeree. Pareggio giusto per quanto visto nel corso dei novanta minuti di gioco, tra due squadre che ormai hanno poco da chiedere a questo campionato.

EMPOLI-ALBINOLEFFE 3-0
In virtù del successo ottenuto ai danni dell’Albinoleffe, l’Empoli torna prepotentemente in corsa per i playoff. Apre le danze in chiusura di primo tempo Stovini, nella ripresa Forestieri e Coralli chiudono i conti. Il gol di Cocco per l’Albinoleffe serve solo a rendere meno amaro il passivo.

FROSINONE-VICENZA 4-0
Scatto d’orgoglio del Frosinone, che davanti al proprio pubblico sconfigge il Vicenza con un perentorio poker e vede riaprirsi le speranze salvezza. Già all’11’ il rientrante Santoruvo sigla l’1-0, nella ripresa Terranova e Sansone (doppietta) completano il quadro.

TRIESTINA-CITTADELLA 3-2
Altri tre punti di vitale importanza per la Triestina, che sconfigge 3-2 il Cittadella e aggancia il Portogruaro a quota 40. Tutto facile nel primo tempo per gli alabardati, che nel giro di venticinque minuti sono già sul 3-0, in virtù delle reti di Godeas, Bariti e Taddei. I veneti accorciano con Gorini e si rimettono in scia al 7’ della ripresa, quando Gabbiadini fa 3-2. Nel finale c’è l’assalto alla porta avversaria ma il risultato non cambia più.

PADOVA-ASCOLI 3-1
L’Ascoli, reduce dall’ennesimo punto di penalizzazione di questa stagione, perde 3-1 a Padova e vede complicarsi la classifica. All’intervallo veneti in vantaggio per due a zero, grazie alle reti di Cuffa ed El Shaarawy. Ardemagni al 66’ fa 3-0, inutile poi la rete in chiusura di Feczesin.

CROTONE-NOVARA 0-3
Dopo un periodo non propriamente positivo, anche se già domenica contro il Siena aveva fatto vedere buone cose, il Novara stravince a Crotone e allunga sul Varese, in attesa del posticipo in programma domani. Nel primo tempo Centurioni fa 1-0, seguito a breve distanza dal gol di Bertani. Nella ripresa Gonzalez chiude definitivamente i conti, con la rete del 3-0, risultato che non cambia più fino al termine.

(foto: Novaracalcio.com)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy