Plusvalenze fittizie: chiesto -15 nello scorso campionato per il Chievo

Plusvalenze fittizie: chiesto -15 nello scorso campionato per il Chievo

Serie A / Se confermata, la penalizzazione comporterebbe la retrocessione in Serie B

di Redazione Toro News

Quindici punti di penalizzazione da scontare nel campionato appena concluso: questa la richiesta della Procura per il Chievo nel processo sportivo per plusvalenza fittizie. Spera dunque nel ripescaggio il Crotone: se tale penalizzazione venisse confermata, i veneti sarebbero infatti retrocessi in Serie B e ad essere ripescati sarebbero probabilmente i pitagorici. Secondo la ricostruzione della Procura federale (che ha preso origine da un’inchiesta del giornalista Pippo Russo per calciomercato.com), Chievo e Cesena (club peraltro appena fallito) avrebbero gonfiato il valore dei cartellini di alcuni giocatori fino al 9.000% del reale valore.

Pronta la replica da parte del legale del club veneto: “Mi aspettavo una richiesta pesante da parte dalla Procura della Figc perché di solito quando si ha torto si fanno sempre richieste pesanti per suggestionare i tribunali. Più la richiesta è pesante e più è debole la proposta di deferimento. È un deferimento fragilissimo che contiene errori marchiani anche nei numeri. Sono abbastanza fiducioso che gli errori commessi in sede procedurale vengano sanzionati anche duramente, la Procura si è rifiutata per due volte di ascoltare il presidente Campedelli e quindi l’improcedibilità sta nei fatti. È un deferimento completamente infondato e non possiamo non essere fiduciosi”.

 

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. ALESSANDRO 69 - 5 mesi fa

    Le battute sarcastiche ci stanno e ci aiutano a prendere tutto non troppo sul serio.
    Tuttavia il caso Chievo, i Fallimenti di società come Bari e Cesena e la vicenda del Milan ,che non potrà disputare l’ EL per motivi legati alle questioni di bilancio, dovrebbero indurci a serie riflessioni. Io non sono un proCairo e nemmeno un antiCairo. Sul piano prettamente sportivo condivido quasi nulla del suo modo di gestire la società, non mi piace il suo modo di comunicare, ma soprattutto non ha mai perso un occasione per dimostrare che del Toro come squadra non gli importa nulla.
    Sul piano prettamente contabile e gestionale amministrativo però gli va dato atto di aver costruito una società solida al riparo da qualsiasi sorpresa in termini di bilancio. Lo scudetto del Bilancio ovviamente non mi entusiasma, io faccio il tifo per la squadra e per i suoi giocatori , non certo per i suoi ragionieri, ma avere almeno la certezza di essere iscritti al campionato e di non temere indagini per ambiti di operazioni poco trasparenti ecc. ecc. credo che almeno un Grazie lo meriti.Tutti noi aspiriamo a che un domani possa presentarsi un imprenditore serio e facoltoso pronto a investire i propri denari per la crescita della squadra senza troppi vincoli ,di entrate e uscite, misurati con il bilancino.
    Purtroppo non nutro molte speranze che questo posa avvenire in tempi brevi, nemmeno futuri.., ma sicuramente è importante che chi vuole comprare la società sappia che acquisterà un azienda , perché tale va considerata oggi, sana con i bilanci a posto senza pericolo di sorprese poco gradite…..
    Per il resto Forza Toro Sempre e Comunque……..!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. granatadellabassa - 5 mesi fa

    Dilettanti! Fatevi spiegare da Cairo e Petrachi come si fanno quelle vere

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. user-13746076 - 5 mesi fa
      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. user-13685686 - 5 mesi fa

      Ah ah ah

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy