Raduni, il Toro parte per ultimo: le big vanno di fretta

Raduni, il Toro parte per ultimo: le big vanno di fretta

Stagione al via / I granata gli unici a radunarsi nella nuova settimana. E c’è l’incognita preparazione

6 commenti

Il Toro parte con calma: i granata, infatti, sono l’ultima squadra a ritrovarsi per il raduno pre-ritiro, un giorno dopo gli avversari cittadini della Juventus. I bianconeri, infatti, dopo aver chiuso la stagione a Cardiff nella final di Champions League persa contro il Rea Madrid, hanno deciso di riprendere i lavori quasi una settimana dopo le principali rivali.

LE BIG – Quasi tutte le grandi, infatti, hanno iniziato a lavorare il 3 luglio, con i primi testi fisici cui sono seguite le varie partenze: il Napoli si è ritrovato a Castel Volturno e dal 5 al 25 luglio è a Dimaro (TN). Il Milan è partito a Milanello e vi resterà fino al 14, prima di una tournée in Cina. Anche l’Inter si è ritrovata in casa, alla Pinetina, prima del ritiro a Brunico e del tour in Cina e Singapore. La Lazio, semre il 3 luglio, ha cominciato a lavorare a Formello e si sposterà poi ad Auronzo. In leggero ritardo la Roma, che si è reincontrata il 6 a Trigoria, partendo il giorno dopo a Pinzolo; poi ci saranno gli States.

CAIRATE, ITALY - JULY 05: Hakan Calhanoglu of AC Milan (R) kicks the ball during the AC Milan training session at the club's training ground Milanello on July 5, 2017 in Cairate, Italy. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)
CAIRATE, ITALY – JULY 05: Hakan Calhanoglu of AC Milan (R) kicks the ball during the AC Milan training session at the club’s training ground Milanello on July 5, 2017 in Cairate, Italy. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

ZONA EUROPA – Tra le possibili avversarie del Toro per un posto europeo (quest’anno anche il settimo posto potrebbe essere utile), la prima  a partire è stata la Fiorentina, che si è radunata il 5 luglio, e l’8 è partita per Moena. La Sampdoria l’ha seguita un giorno dopo, mentre l’Atalanta inizia oggi il suo raduno a Zingonia, partendo poi per Rovetta.

LE ALTRE – Parte presto il Bologna (3 luglio), che avrà come i granata una parte di ritiro in Austria. Segue a stretto giro di posta il Chievo (4), poi Spal e Verona (5), e Udinese e Genoa (6). Più simile al calendario del Toro invece Cagliari e Benevento (8 luglio) e il Sassuolo (raduno il 9).

Scatto di Chiara Brunero
Scatto di Chiara Brunero

Il Toro, insomma, si prende qualche giorno in più in vista della prossima stagione. Dettagli, in un campionato che si preannuncia lungo e combattuto. L’incognita più grande riguarda una condizione atletica che dovrà essere tarata diversamente fino agli scorsi anni, visto che si giocherà fino a gennaio inoltrato, slittando la sosta a dopo le festività invernali. Il vero obiettivo, per il Toro e per tutte le altre, è gestire al meglio la preparazione.

6 commenti

6 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. prawn - 2 settimane fa

    Mah, le squadre di Miha mollano nella seconda parte del campionato (e pure il toro l’ha fatto l’anno scorso) perche’ la preparazione e’ leggera.

    Alla prima BOA Miha si conferma quindi, non cambia niente.

    Ti tengo sotto controllo caro, evidenziero’ pazientemente ogni qualvolta ripeterai gli errori dell’anno scorso.

    Questo e’ uno di quelli. Vedrete che l’andamento sara’ lo stesso, la tifoseria si esaltera’ per qualche buon risultato e un calcio spumeggiante e tutto si sgonfiera’ verso Natale con la gente a corto di fiato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. gooolster - 2 settimane fa

      Aspetto rimarcato da Vives quando passò alla Pro, disse esplicitamente che la preparazione di Miha fu molto piu leggera rispetto agli anni precedenti e che, soprattutto, mancavano le 4 ripetute da 1 km fatte ad ogni sessione.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. gooolster - 2 settimane fa

    Le nostre ambizioni le vediamo gia dalla fretta che abbiamo di metterci al lavoro..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Torodasempre - 2 settimane fa

    Non che abbia nessuna importanza, ma quando uno mette ” mi piace” credo siasottintesa la condivisione di cio’ che si e’ espresso, ma quando uno mette un ” non mi piace”, perche’ non lasciare un commento con la propria idea?
    Almeno cosi’ c’e’ uno scambio di idee,no? Magari un punto di vista diverso, anche solo per fare conversazione, senza insulti e parolacce.Soprattutto ora, che tanto nulla sembra muoversi..
    SSFT…e..JM!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. prawn - 2 settimane fa

      Spesso e’ dura capirli i meno uno, condivido il tuo pensiero…

      Ma non e’ complessissimo, se tifi toro o non dai un mi piace o lasci perdere!

      Hai semplicemente scritto qualcosa che qualsiasi tifoso potrebbe pensare, niente fuori dalle righe!

      FORZA TORO!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Torodasempre - 2 settimane fa

    Con tutti i soldi incassati quest’anno, se non rinforzano la squadra, sara’ una vero e proprio schiaffo!
    A meno che non stiano lavorando ” sotto coperta”per prendere giocatori importanti e tenere fuori la competizione di altre squadre, rischiamo di fare la fine di chi alza alle 8 per andare a prendere il pesce fresco al mercato…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy