Reggina ok anche in dieci, Siena a stento

Reggina ok anche in dieci, Siena a stento

ALBINOLEFFE-MODENA 0-0
Nonostante un possesso palla decisamente superiore, il Modena non riesce a far male all’Albinoleffe e si deve accontentare di un punto. Non certo un momento favorevole per la formazione di Bergodi, che non centra i tre punti addirittura dal 15 gennaio scorso, quando sconfisse 2-0 il Piacenza a domicilio.

CITTADELLA-LIVORNO 2-0
Una doppietta di Piovaccari condanna Novellino…

ALBINOLEFFE-MODENA 0-0
Nonostante un possesso palla decisamente superiore, il Modena non riesce a far male all’Albinoleffe e si deve accontentare di un punto. Non certo un momento favorevole per la formazione di Bergodi, che non centra i tre punti addirittura dal 15 gennaio scorso, quando sconfisse 2-0 il Piacenza a domicilio.

CITTADELLA-LIVORNO 2-0
Una doppietta di Piovaccari condanna Novellino alla sua prima sconfitta da quando siede sulla panchina del Livorno. Primo tempo equilibrato, poi al 10’ della ripresa il Cittadella passa in vantaggio su calcio di rigore. Un quarto d’ora più tardi il raddoppio da parte del centravanti cresciuto nel vivaio dell’Inter chiude i conti.

GROSSETO-PADOVA 3-1
Fa quasi tutto Mora a Grosseto, nel bene e nel male. L’ex terzino del Torino, dopo l’iniziale vantaggio toscano firmato da Sforzini, mette a segno un’incredibile autorete, che permette al Padova di agguantare il risultato di parità. Nella ripresa, però, si rifà con gli interessi, realizzando direttamente su punizione la rete che sancisce la vittoria del Grosseto, che in classifica raggiunge quota 36, ad una sola lunghezza da un Padova sempre più in difficoltà. Nel finale Papa Waigo fa 3-1.

NOVARA-PORTOGRUARO 0-0
Le due vincitrici della scorsa Lega Pro non si fanno male nel match che va in scena al “Piola”. Novara irriconoscibile, che non riesce praticamente mai a farsi vedere in area di rigore avversaria pericolosamente, se non con un tiro di Rigoni al 35’ del primo tempo. Nella ripresa decisamente meglio il Portogruaro, a cui però non riesce il colpaccio.

PIACENZA-EMPOLI 2-1
In rimonta il Piacenza sconfigge l’Empoli al “Garilli” e conquista tre punti preziosissimi in ottica salvezza. Toscani avanti al 32’ del primo tempo, con Forestieri che deve solo correggere in rete il perfetto cross di Nardini. Nella ripresa, però, i biancorossi salgono in cattedra e il solito Cacia al 6’ firma il pari, mentre è di Piccolo il gol decisivo.

REGGINA-FROSINONE 2-1
Prosegue il momento positivo della Reggina, che nonostante l’inferiorità numerica per tutto il secondo tempo batte il Frosinone per 2-1. Amaranto in vantaggio con Viola, su assist di Colombo. Bonazzoli al 35’ può chiudere il match, ma fallisce un calcio di rigore. E appena prima dell’intervallo Cariello su rigore fa 1-1. Nell’occasione espulso Giosa. Nonostante l’uomo in più, il Frosinone è troppo rinunciatario e al 63’ viene punito da Bonazzoli, che si fa perdonare

SASSUOLO-PESCARA 2-0
Il Sassuolo compie un altro passo, o per meglio dire tre, verso la salvezza. Perfetto l’approccio alla gara da parte dei neroverdi, contro un’avversaria molto insidiosa quale è sicuramente il Pescara. Apre le danze il difensore Piccioni al 18’, poi ad inizio ripresa Bruno fa 2-0. Ininfluente ai fini del risultato l’espulsione di Magnanelli, al 16’ della ripresa.

SIENA-TRIESTINA 1-0
E’ sufficiente un guizzo di Larrondo al Siena, ad un quarto d’ora dal termine, per avere la meglio della Triestina. In virtù di questo successo i bianconeri agganciano l’Atalanta in vetta alla classifica, in attesa del posticipo di domani sera. Dubbi, però, sulla posizione di Mastronunzio, che ha servito l’assist decisivo al compagno.

VARESE-CROTONE 1-1
Il Varese non sfrutta il turno casalingo contro il Crotone per tornare alla vittoria e colleziona il terzo pareggio consecutivo. Dopo appena quattro minuti Pesoli sigla l’1-0, con un perentorio colpo di testa su azione di angolo. Nelle battute finali del primo tempo, però, la squadra di Menichini acciuffa il pareggio, con Caetano. Nela ripresa la formazione di Sannino prova a spingere sull’acceleratore ma non riesce a portare a casa l’intera posta.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy