Notturno granata

Notturno granata

Ormai sono già passati due giorni. Sembrano un’eternità eppure la partita, la delusione e la rabbia distano soltanto quarantotto ore; un lasso di tempo, evidentemente e fortunatamente, sufficiente per riordinare i sentimenti, raffreddare i bollenti spiriti e ricominciare a guardare avanti, all’anno prossimo, al futuro.

– La Sisport ha riaperto i cancelli per gli allenamenti ed ad aspettarli, già da due ore, c’era la…

Ormai sono già passati due giorni. Sembrano un’eternità eppure la partita, la delusione e la rabbia distano soltanto quarantotto ore; un lasso di tempo, evidentemente e fortunatamente, sufficiente per riordinare i sentimenti, raffreddare i bollenti spiriti e ricominciare a guardare avanti, all’anno prossimo, al futuro.

– La Sisport ha riaperto i cancelli per gli allenamenti ed ad aspettarli, già da due ore, c’era la contestazione: arrabbiatura, tanta, e delusione, ma clima pacifico. I tifosi, almeno loro, hanno dimostrato ancora una volta di meritare la maglia granata.

– La tifoseria già pensa a reagire: dall’anno prossimo stadio vuoto, nessun abbonamento nè pay-per-view.. Almeno fino a quando il presidente non si sarà convinto a passare la mano, o a farsela passare. Chissà…

– Oggi il tecnico Franco Lerda si è commiatato dai giornalisti più cari e affezionati. Contrariamente al solito personaggio burbero, testone e presuntuso all’appuntamento si è presentata una persona tranquilla, piacevole, umile e simpatica: ci voleva proprio una disfatta del genere per farci scoprire chi fosse realmente?!

 

Fuori dal Toro

– Nel giorno in cui i pm di Napoli hanno chiesto cinque anni e otto mesi di reclusione per Luciano Moggi nel processo su Calciopoli, la Juventus ha presentato il proprio nuovo allenatore, un tecnico sportivo e di larghe vedute: quell’Antonio Conte che contro il Toro si lamentò dell’ingiusta espulsione inflitta a Larrondo, al quale – combinazione – il giudice sportivo comminò tre giornate di squalifica per comportamento antisportivo… Chissà che invece non riesca a fare meglio delle ultime minestre riscaldate che si sono susseguite sull’altra panchina di Torino.. Impresa tutt’altro che irresistibile, per la verità…

 

Notte serena a tutti i Cuori Granata, che sogni, ricordi e speranze possano mescolarsi assieme per allitarci almeno il riposo, in vista – domani – del duro ritorno alla realtà!

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy