Notturno Granata

Notturno Granata

Dopo la conquista de La 7 da parte di Urbano Cairo sono in molti a chiedersi se al Toro arriverà presto un amministratore delegato.

E’ indubbio che ai tanti impegni del presidente ora se ne aggiunge uno di vitale importanza per il suo gruppo finanziario/editoriale. Rimettere in sesto un’azienda di cui i soci si sono liberati a costo di liquidazione pur di arrestare le continue perdite procurate loro negli ultimi anni non sarà…

Dopo la conquista de La 7 da parte di Urbano Cairo sono in molti a chiedersi se al Toro arriverà presto un amministratore delegato.

E’ indubbio che ai tanti impegni del presidente ora se ne aggiunge uno di vitale importanza per il suo gruppo finanziario/editoriale. Rimettere in sesto un’azienda di cui i soci si sono liberati a costo di liquidazione pur di arrestare le continue perdite procurate loro negli ultimi anni non sarà certo una passeggiata neanche per un imprenditore collaudato e preparato come Cairo.

Una sfida importante per un uomo abituato a scendere in campo in prima persona e cogliere le massime opportunità offerte anche dalle situazioni considerate da altri difficili da affrontare. Conoscendolo, sappiamo che a questa sfida dedicherà tutte le competenze e anche, se occorre, tutte le forze fisiche disponibili, certamente senza trascurare per questo anche gli altri impegni.

E tra i tanti impegni c’è il Toro, un impegno che con la Cairo Communication non ha nulla a che fare, un impegno personale ed affettivo e per questo di non minore importanza.

Plausibile quindi che il presidente stia pensando ad una riorganizzazione della struttura societaria, non escluso la cessione di poteri ad un amministratore delegato che possa dedicare tutto il suo tempo alla gestione della società granata.

Staremo a vedere se e quando questo accadrà, ma siamo certi che il nuovo arrivato porterà con se competenza ed esperienza nel settore e che avrà anche una dote essenziale : quella di saper gestire con la massima diplomazia ma anche con la dovuta fermezza la giusta e necessaria autonomia gestionale.

 

Buona notte a tutti i fratelli granata

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy