Buon anno a tutti!

Buon anno a tutti!

Un 2013 ricco di soddisfazioni, nella speranza di un 2014 ancor più lieto

di Manolo Chirico, @ManoloChirico

Questione d’autostima. Si potrebbe riassumere così questo inaspettato inizio di stagione. Il 2013, con cominciato con la permanenza in serie A, si è concluso nel migliore dei modi. 

Nessuno, neppure gli inguaribili ottimisti del bicchiere sempre mezzo pieno, avrebbe immaginato un inizio di stagione simile
E Invece sì, eccolo: il Toro è al settimo posto…lassù a sfiorare il cielo con un dito
Grazie Cerci, la stella più brillante. Grazie a Ventura che ridato un’anima a questo gruppo. Grazie a tutto il gruppo.
Un grazie particolare vai ai tifosi, sempre presenti e pronti a sostenere la squadra.

Dopo un inizio altalenante, dove i granata non riuscivano a trovare continuità, sono arrivati una serie di risultati fondamentali. Anche questi, per certi versi inaspettati.

Non sono mancate neppure le solite distrazioni e i piccoli (grandi) torti arbitrali. Ma quelli ce li aspettavamo un po’ tutti…
In ogni caso il Toro adesso e lì, più in alto di compagini ben più attrezzate, sulla carta. Milan e Lazio gli esempi migliori.

Dopo anni, i granata tornano a sognare, ma sempre coi piedi ben piantati in terra. E a guardare certe partite, verrebbe da pensare che – dopo tanto lavoro e sacrificio – a questa squadra mancava soltanto un pizzico d’autostima…

Buon Anno a tutti…e siate sereni, perché sì: questo è un Toro che funziona!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy