Razzismo e percosse, in un torneo per Pulcini: le immagini della violenza

Razzismo e percosse / I due genitori, che denunciano l’aggressione subita, finiscono in ospedale

1 Commento

Insulti a sfondo razziale nei confronti di un bambino che stava semplicemente giocando la finale del torneo (categoria Pulcini), al quale era stato invitato a partecipare assieme alla sua squadra. Torino-Juventus, emozioni da derby di categoria in campo; sdegno e vergogna per quanto accaduto sugli spalti e poi nel parcheggio dell’impianto. S.B. (c’è una denuncia in atto, per questo ci limitiamo alle sole iniziali del nome del cognome)  tifoso – o presunto tale a questo punto – bianconero ha dapprima sbeffeggiato il bambino in campo. Ovviamente, attraverso le tristi battute sull’età, sul colore della pelle, con tanto di inviti a “tornare al proprio paese”. Non contento, quando alcuni genitori si sono schierati a protezione del ragazzino, S.B ha pensato bene di usare la violenza – verbale e fisica – nei confronti di un padre e di una madre (lei di origini cubane) lì presenti. Anche in questo caso gli insulti a stampo razziale non sono mancati. Neanche durante le percosse. Che hanno ridotto i due come potete vedere nelle immagini (qui il racconto completo della vicenda)

1 commenti

Recupera Password

accettazione privacy