Moldavia-San Marino 2-0, per Damascan c’è l’esordio da titolare in Nazionale

Moldavia-San Marino 2-0, per Damascan c’è l’esordio da titolare in Nazionale

Nazionali / Il giovane ragazzo granata parte titolare contro una selezione alquanto modesta, ma non riesce ad incidere

di Gualtiero Lasala, @LasalaGualtiero

Tempo di Nazionali, e gli impegni si fanno sempre più frequenti. La Moldavia esce dallo scontro con il San Marino con una vittoria per 2-0: un match che aveva già un destino scritto, visto il pregio che detiene la selezione sanmarinese. Parte dal primo minuto anche Vitalie Damascan, l’attaccante del Torino, che gioca per 54 minuti nella gara odierna.

Moldavia, Damascan cerca i primi minuti stagionali. E con il Toro…

PROVA APPANNATA – La prestazione del giocatore granata non è stata molto positiva, tanto da essere stato sostituito prima dell’ora di gioco. Nonostante l’avversario fosse alquanto modesto, Damascan non è riuscito a lasciare il segno nella partita, che invece è stata decisa da Ginsari che, con una doppietta, permette alla Moldavia di strappare una vittoria che di certo non passerà alla storia come la gara più emozionante.

Allenamento, Damascan

ESORDIO- Di certo questa prova con la sua selezione servirà molto al giovane talento granata: Damascan, infatti, avrà la possibilità di rifarsi già nella prossima partita. Non a caso, infatti, questa è stata la partita d’esordio da titolare per l’attaccante: in totale è il terzo gettone accumulato con la nazionale maggiore, ma per la prima volta Damascan ha convinto il ct Spiridon a metterlo in campo dal primo minuto. Damascan tornerà in granata con un carico di esperienza molto importante, ma prima ancora ci sarà la sfida con la Bielorussia, tra tre giorni, nella quale il centravanti proverà a conquistarsi altri minuti sul campo.

7 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. marcohelg_385 - 1 settimana fa

    ma sara vero che lo ha paagato un milione???

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-14003131 - 1 settimana fa

    Mandiamolo un po’ in primavera…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Joker - 1 settimana fa

    Forse lui ed Edera sono i meno pronti per la serie A ma, e’ ancora presto per giudicarli quest’anno stiano con la prima squadra senza pressioni e a fine stagione si vedrà se darli in prestito o riconfermarli

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. user-13953589 - 1 settimana fa

    Come è sbagliato osannare un giovane e farlo credere un campione, lo è pure giudicarlo negativamente senza mai vederlo giocare uno spezzone di partita vera. Sicuramente la sua posizione è la più complicata nella rosa dei giocatori granata. Merita di sentirsi parte della squadra e non relegato ai margini in attesa di essere scaricato e bollato come bidone.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Simone - 1 settimana fa

    Scalpito per vederlo in campo. Brr brr brr

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. enricolai68@gmail.com - 1 settimana fa

    Qualche volta deve avere 5-10 minuti col Toro
    Serve pure x farlo sentire parte integrante della squadra
    Dai ragazzo facci vedere chi sei !!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Madama_granata - 1 settimana fa

    DAMASCAN: PROVA APPANNATA. Esce dopo neppure un’ora di gioco!
    Fino a qualche minuto fa, in tanti lo hanno invocato come il campione che Mazzarri non metteva in campo!
    Cautela con questi giovani..
    Non tutti sono campioni, e, se mai lo diventeranno, non sempre la maturazione è così repentina!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy